Solarolo Rainerio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri Solarolo, vedi Solarolo (disambigua).
Solarolo Rainerio
comune
Solarolo Rainerio – Stemma
Solarolo Rainerio – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Cremona-Stemma.png Cremona
Amministrazione
Sindaco Gianpietro Zaramella (lista civica) dal 26/05/2014 (1º mandato)
Territorio
Coordinate 45°05′00″N 10°21′00″E / 45.083333°N 10.35°E45.083333; 10.35 (Solarolo Rainerio)Coordinate: 45°05′00″N 10°21′00″E / 45.083333°N 10.35°E45.083333; 10.35 (Solarolo Rainerio)
Altitudine 28 m s.l.m.
Superficie 11,43 km²
Abitanti 1 017[1] (31-12-2010)
Densità 88,98 ab./km²
Frazioni San Lorenzo Aroldo
Comuni confinanti Gussola, Piadena, San Giovanni in Croce, San Martino del Lago, Scandolara Ravara, Voltido
Altre informazioni
Cod. postale 26030
Prefisso 0375
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 019096
Cod. catastale I790
Targa CR
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti solarolesi
Patrono san Nicola da Tolentino
Giorno festivo prima domenica di settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Solarolo Rainerio
Solarolo Rainerio
Posizione del comune di Solarolo Rainerio nella provincia di Cremona
Posizione del comune di Solarolo Rainerio nella provincia di Cremona
Sito istituzionale

Solarolo Rainerio (Sularóol Rainéri in dialetto cremonese) è un comune italiano di 1.038 abitanti della provincia di Cremona, in Lombardia.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Persone legate a Solarolo Rainerio[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Fra il 1888 e il 1928 Solarolo Rainerio era servita dall'omonima fermata posta lungo la diramazione Ca' de Soresini-San Giovanni in Croce della tranvia Cremona-Casalmaggiore, gestita in ultimo dalla società Tramvie Provinciali Cremonesi[3].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ Mario Albertini e Claudio Cerioli, Trasporti nella Provincia di Cremona - 100 anni di storia, 2ª edizione, Editrice Turris, Cremona, 1994. ISBN 88-85635-89-X.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN247453366