Under Pressure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati dell'espressione, vedi Under Pressure (disambigua).
Under Pressure
Queen & David Bowie - Under Pressure.jpeg

Artista Queen, David Bowie
Tipo album Singolo
Pubblicazione 25 ottobre 1981
Durata 4 min : 07 s
Dischi 1
Tracce 2
Genere Pop rock
Glam rock
Etichetta EMI (Regno Unito)
Elektra Records (Stati Uniti)
Produttore Queen
Registrazione Nei Mountain Studios di Montreux (Svizzera)
Note 1° (Olanda; UK; Argentina)

8° (Australia) 10° (Austria; Svizzera) 21° (Germania) 29° (USA)

88° (Giappone)
Queen - cronologia
Singolo precedente
(1980)
Singolo successivo
(1982)

Under Pressure è una canzone dei Queen con David Bowie. È la prima collaborazione della band con un altro grande artista. La canzone sarà inserita poi nell'album Hot Space del 1982.

Il brano[modifica | modifica sorgente]

I Queen avevano accennato un pezzo in studio dal titolo provvisorio di Feel Like ma non erano rimasti soddisfatti.[1][2] Inizialmente, il rimettersi a lavorare sulla traccia non era nei piani della band e di Bowie, perché il cantante avrebbe dovuto solamente partecipare ai cori nella canzone Cool Cat, sempre contenuta nel disco Hot Space. Quando finirono le registrazioni, Bowie non fu contento del risultato e chiese che il suo contributo venisse cancellato; così lui e Freddie Mercury decisero di mettersi a lavorare su un nuovo brano partendo proprio dall'incompiuta Feel Like che sarebbe diventata Under Pressure. La versione finale della canzone nacque da una jam session che la band fece con Bowie nello studio di Montreux, Svizzera; per questo come autori del brano furono accreditati tutti e cinque i musicisti.

Il ritmo del basso fu inizialmente attribuito da John Deacon a David Bowie, ma in un'intervista a Brian May e Roger Taylor, i due componenti dei Queen dissero che l'idea era stata esclusivamente dello stesso Deacon.

La canzone inizialmente fu chiamata People On Streets, ma poi il titolo venne variato in Under Pressure.

Le versioni live del brano sono leggermente più veloci rispetto a quella originale. Inoltre è presente in tutti i greatest hits della band: in versione dal vivo come bonus track nell'edizione del 2004 di Greatest Hits, editata su Greatest Hits II (infatti manca il ripetersi della frase "This Is Our Last Dance" nel finale) e remixata su Greatest Hits III.

Esecuzioni live[modifica | modifica sorgente]

Il brano, seppur frutto di un progetto comune, fu aggiunto alla scaletta dei concerti solo dai Queen. Bowie ha scelto di non eseguire il brano davanti a un pubblico fino al Freddie Mercury Tribute Concert nel 1992, durante il quale Annie Lennox sostenne la parte di Mercury. Tuttavia, dopo la morte di Mercury, Bowie ha eseguito il brano praticamente in tutti i suoi spettacoli dal vivo dell'Outside Tour del 1995 in duetto con la bassista Gail Ann Dorsey. La canzone è apparsa anche nelle registrazioni del A Reality Tour realizzate da Bowie nel 2004, in cui dedica il brano a Freddie Mercury. La canzone è stata recentemente eseguita dal vivo anche dai Queen con Paul Rodgers.

Video[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip della canzone non vede la presenza dei Queen e nemmeno di David Bowie a causa dell'impegno in tour degli artisti.[3] Spinto dalla necessità di produrre un video al più presto per accompagnare il lancio del singolo, il regista David Mallet montò insieme varie immagini di esplosioni, treni stipati di passeggeri, disordini, auto distrutte e spezzoni di film muti degli anni venti, tra i quali La corazzata Potëmkin di Sergej Michajlovič Ėjzenštejn, Dr. Jekyll & Mr. Hyde con John Barrymore, e Nosferatu il vampiro di Friedrich Wilhelm Murnau, capolavoro dell'espressionismo tedesco.[3][4] Il video celebra la mentalità sotto pressione di una società improntata ai consumi e al profitto, a allo stesso tempo la gioia di vivere e di divertirsi (nel filmato ci sono anche scene di concerti con pubblico festante, e parecchie scene di baci in bianco e nero).[4]

Altre versioni[modifica | modifica sorgente]

In Greatest Hits II la canzone è stata editata a 3:56 (infatti nel finale la frase "This Is Our Last Dance" che dovrebbe essere cantata 2 volte viene cantata una volta sola ed è stata tagliata parte dello schioccare di dita dei secondi finali del brano).
Nel Greatest Hits III la canzone è stata remixata ed è uscita nel 1999 come singolo sotto il titolo di Under Pressure Rah Mix.

In Live Magic del 1986 è inclusa la versione del brano eseguita live il 27 luglio 1986 al Nepstadion di Budapest, Ungheria, durante il loro ultimo tour con Freddie Mercury, il Magic Tour. Tale versione venne inoltre pubblicata nella VHS del 1987 Live in Budapest.

Nel 1999, come B-Side dell'omonimo singolo nuovamente rilanciato in versione Rah Mix, venne inclusa per la prima volta la versione live del brano suonato al Knebworth Park di Londra, il 9 agosto del 1986, l'ultimo concerto della band con Freddie Mercury.

Cover[modifica | modifica sorgente]

  • Royal Philharmonic Orchestra - The Queen Collection (1982)
  • La canzone è stata eseguita da Queen, David Bowie e Annie Lennox al Freddie Mercury Tribute Concert
  • Il rapper Vanilla Ice usufruì del brano per la sua Ice Ice Baby
  • La canzone è stata ricantata da Small Brown Bike e The Casket Lottery su un EP
  • London Symphony Orchestra - Plays the Music of Queen (1994)
  • Culture Beat - Queen Dance Traxx I (1996)
  • Kween - Rhapsody from Heaven (1996)
  • Fobia - Presionando - Tributo a Queen, Los Grandes del Rock en Español (1997)
  • The Flaming Lips - registrato in live
  • The Blood Brothers - registrato in live
  • Joss Stone - Killer Queen: A Tribute to Queen (2005)
  • Bobby Flynn - Australian Idol 4 (2006)
  • Xiu Xiu feat. Michael Gira - Woman as Lovers (2008)
  • My Chemical Romance & The Used - Under Pressure [Studio] - Queen Cover (2008)
  • Keane & Rhythms del Mundo - Under Pressure nell'album RDM Classics (2009)
  • Ben Harper & Eddie Vedder (Pearl Jam) - registrato in live
  • Nella sesta puntata del reality show The Glee Project i concorrenti registrano un mash-up di questa canzone e Ice Ice Baby

Riferimenti nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Unreleased Queen Tracks – Feel Like Ultimate Queen.
  2. ^ Queen – Feel Like demo (pre-Under Pressure)
  3. ^ a b Queen Promo Videos – Under Pressure Ultimate Queen.
  4. ^ a b Queen and David Bowie, "Under Pressure" (David Mallet and Andy Morahan) Slant Magazine.
Queen Portale Queen: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Queen