Headlong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Innuendo.

Headlong
Headlong screenshot.png
screenshot del video
Artista Queen
Tipo album Singolo
Pubblicazione 13 maggio 1991
17 gennaio 1991(USA)
Durata 4 min : 38 s
Album di provenienza Innuendo
Dischi 1
Tracce 2 / 3 (a seconda delle edizioni)
Genere Hard rock
Etichetta Parlophone
Hollywood Records (USA)
Produttore Queen
David Richards
Registrazione marzo 1989 - novembre 1990
Formati LP 7", 12"
CD
Musicassetta
Note
Queen - cronologia
Singolo precedente
(1991)
Singolo successivo
(1991)

Headlong è un brano della rock band britannica Queen scritto da Brian May, anche se attribuito all'intera band. È la terza traccia dell'album Innuendo del 1991, da cui è stata estratta come terzo singolo.

La canzone era inizialmente destinata a comparire in Back to the Light, album solista di Brian May pubblicato nel 1992. May si convinse a renderlo dei Queen solo dopo averlo sentito cantare da Freddie Mercury, con un'interpretazione che lo colpì molto positivamente. Fu il primo singolo dal gruppo pubblicato negli USA sotto il contratto con la Hollywood Records, il 14 gennaio 1991, anche se Nel Regno Unito venne messo in commercio circa quattro mesi dopo. La prima hit di Innuendo pubblicata dal gruppo in patria, infatti, fu l'omonima traccia, che negli Stati Uniti apparve solo come singolo radiofonico.Questo brano venne eseguito live nel 1993 dalla Brian May Band nel concerto Live at the Brixton Academy

Tracce del singolo[modifica | modifica wikitesto]

Edizione originale 1991, CD[1]
  1. Headlong (Album Version) - 4:38 (Queen)
  2. All God's People (Album Version) - 4:21 (Queen, Moran)
  3. Mad the Swine (Unreleased, June 1972) - 3:19 (Mercury) - non incluso in tutte le versioni
Edizione originale 1991, 7"
  1. Headlong (Vinyl Edit) - 4:33 (Queen)
  2. All God's People (Album Version) - 4:21 (Queen, Moran)
Edizione originale 1991, 12"
  1. Headlong (Vinyl Edit) - 4:33 (Queen)
  2. All God's People (Album Version) - 4:21 (Queen, Moran)
  3. Mad the Swine (Unreleased, June 1972) - 3:19 (Mercury)
Riedizione CD 2010 (The Singles Collection Volume 4)
  1. Headlong (Vinyl Edit) - 4:35 (Queen)
  2. All God's People (Album Version) - 4:22 (Queen, Moran)

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Headlong (Album Version) - 4:38 - versione inclusa nell'edizione CD dell'album Innuendo
  • Headlong (Vinyl Edit) - 4:33 - versione inclusa nell'edizione LP dell'album Innuendo
  • Headlong (Videoclip version) - 4:43
  • Headlong (Embryo with Guide Vocal) - 4:47 - versione inclusa nell'edizione 2011 deluxe dell'album Innuendo come bonus track; si differenzia dall'originale per le sonorità ancora più rock, per alcuni brevi assoli di chitarra non presenti nelle altre versioni della canzone ma soprattutto per la linea vocale ricoperta da Brian May, seppur con alcune parti vocali inserite da Freddie Mercury

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip di Headlong è uno degli ultimi dei Queen in cui si vede Freddie Mercury, gravemente malato di AIDS ai tempi. Girato prima rispetto a quello di I'm Going Slightly Mad, il video mostra la band in studio di registrazione, mentre esegue il brano, in un allestimento simile a quello di un palcosenico, e si diverte insieme. La versione di Headlong nel clip include una sezione extra di 5 secondi poco dopo il secondo ritornello, finora mai pubblicato in qualsiasi formato audio.

Le scene in cui la band esegue il brano (con Mercury che indossa un maglione giallo) furono girate nell' aprile del 1990, mentre le altre riprese (Mercury che indossa due diversi abbigliamenti blu) furono effettuate alla fine del 1990 ai Metropolis Studios di Londra (le riprese in cui in Mercury appare in camicia blu con una cravatta risalgono all'autunno del 1990 — da notare l'aspetto del cantante in condizioni più sane; quelle in cui Mercury appare in camicia blu con un giubbotto scuro, invece, sono del novembre 1990 — con un aspetto del cantante leggermente più scarno in viso e in collo). L'esterno dei Metropolis Studios viene mostrato all'inizio e alla fine del video. Questo fu l'ultimo clip con Freddie Mercury realizzato a colori, dato che i successivi I'm Going Slightly Mad e These Are the Days of Our Lives furono registrati in bianco e nero.

In alcune scene del videoclip, si vede Brian May indossare una maglia con sopra Bart Simpson, un riferimento alla serie televisiva I Simpson, molto popolare in quel periodo.

Versione Vinile[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione in vinile dell'album Innuendo, Headlong (così come anche altri brani) è stata inclusa in versione editata (in seguito riproposta anche nella raccolta Greatest Hits II, sia in CD che in LP) più corta di 5 secondi rispetto alla versione contenuta nell'edizione in CD. Sebbene molto simili, la versione su vinile si differenzia in 4 punti dalla versione su Compact Disk:

  • Manca un brevissimo stacco musicale prima dell'assolo che precede la seconda strofa (1 min : 49 s).
  • È stato eliminato il suono di "Hi-hat" della batteria in questo breve stacco musicale che precede l'assolo di Brian May, e si sentono solo i colpi di Grancassa (2 min : 50 s).
  • È stato eliminato un brevissimo stacco in cui Freddie Mercury esclama "Headlong..." (4 min : 01 s).
  • Negli ultimi secondi del brano è stato applicato un Fade-Out (abbassamento lineare del volume nel finale) al suono distorto della chitarra di Brian May (cosa che non si nota nell'originale in quanto il brano s'interrompe bruscamente sull'ultima nota di Brian).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Queen - Headlong (single) (1991) in http://paulmcgarry.com/cdcatalogue.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]