Scrittori scozzesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa lista è suscettibile di variazioni e potrebbe non essere aggiornata.

Scrittori scozzesi è un elenco alfabetico incompleto di autori scozzesi, nati e/o cresciuti in Scozia. Questa lista include scrittori di tutti i generi letterari, che scrivono in lingua inglese, lingua Scots, lingua gaelica scozzese, latino, o altre lingue.

Abbreviazioni usate: psd. = pseudonimo, n. = nata/o, c. = circa, fl. = floruit, SF = fantascienza, eso. = esordiente.

A[modifica | modifica wikitesto]

B[modifica | modifica wikitesto]

C[modifica | modifica wikitesto]

D[modifica | modifica wikitesto]

F[modifica | modifica wikitesto]

G[modifica | modifica wikitesto]

H[modifica | modifica wikitesto]

J,K[modifica | modifica wikitesto]

L[modifica | modifica wikitesto]

Mac/Mc[modifica | modifica wikitesto]

M[modifica | modifica wikitesto]

N[modifica | modifica wikitesto]

O[modifica | modifica wikitesto]

P[modifica | modifica wikitesto]

R[modifica | modifica wikitesto]

S[modifica | modifica wikitesto]

T[modifica | modifica wikitesto]

U, V, W, Y[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Contessa di Oxford e Asquith, nata Emma Alice Margaret Tennant, sposò Herbert Henry Asquith, Primo Ministro del Regno Unito 1908-1916.
  2. ^ Di enorme popolarità in Scozia, Burns è il "Bardo Scozzese" che viene ricordato dall'intera nazione ogni anno nell'anniversario della nascita, con le famose Burns suppers, le "cene di Burns", durante le quali recite, canzoni e discorsi ricordano colui che ha aiutato a mettere per iscritto l'identità di una nazione. (Vedi importanti riferimenti sub voce)
  3. ^ "Royal Hetruria" fu il nome inglese scelto da Dempster per il libro, usato in una lettera in cui racconta di come lo perse. Rowland, pp. 98-99. In questo articolo l'Hetruria di Dempster è stata generalmente alterata in Etruria, secondo la convenzione di Thomas Coke, Conte di Leicester.
  4. ^ Scottish-Italian News. URL consultato il 04/05/2011.
  5. ^ Sherlock Holmes è un personaggio letterario creato da Sir Arthur Conan Doyle alla fine del XIX secolo, protagonista di romanzi e racconti appartenenti al genere letterario del giallo deduttivo, il cui iniziatore fu Edgar Allan Poe con il suo Auguste Dupin. Holms appare per la prima volta in Uno studio in rosso (1887). Comparso in quattro romanzi e cinquantasei racconti, il personaggio è assurto al ruolo di icona della letteratura gialla, superando di gran lunga la fama del suo stesso creatore. Conan Doyle riversa nelle sue storie anche la sua passione per la letteratura del terrore e del mistero, come si deduce dalla lettura del romanzo Il mastino dei Baskerville o il racconto Il vampiro del Sussex. (Cfr. sub voce)
  6. ^ Eclettico scrittore, muralista, scenografo e pittore scozzese, laureato e docente all'Accademia d'Arte di Glasgow, nelle sue opere mescola elementi di realismo e umorismo con fantasy, fantascienza, erotismo e un intelligente uso della tipografica, insieme a sue avvincenti illustrazioni artistiche. È considerato il fautore del "rinascimento" letterario della Scozia. (Cfr. sub voce)
  7. ^ Si dedica con assiduità al Giallo storico e mantiene un interessante sito web :: P.B.KERR.COM :: OFFICIAL WEBSITE ::
  8. ^ Ha raggiunto il successo nel 1987 con il romanzo Report for Murder. Sino ad oggi ha scritto tre serie di romanzi polizieschi: quella di Lindsay Gordon, un'intrepida giornalista lesbica, di Kate Brannigan, un attento investigatore privato, e di Tony Hill e Carol Jordan, riguardo disfunzioni sessuali. Quest'ultima è stata adattata per la televisione con il titolo Wire in the Blood nel 2002. Fa parte dei cosiddetti Tartan Noir, termine coniato dallo scrittore statunitense James Ellroy, che definì Ian Rankin il re dei Tartan Noir; gli scrittori Tart Noir sono tutti scozzesi e risentono profondamente della cultura della propria terra e, tra cinismo e umorismo, si identificano come una sottospecie di "scrittori hard boiled". Nel suo caso l'interesse per la tradizione letteraria scozzese (James Hogg e Robert Louis Stevenson) si unisce alla comprensione delle più delicate tematiche moderne, quali la pena di morte, la tortura e l'omosessualità. Ha inoltre collaborato con l'emittente BBC Radio 4 e BBC Radio Scotland. (Cfr. sub voce)
  9. ^ Nato nelle Ebridi Esterne, le sue opere si ambientano principalmente in Scozia. Il suo primo romanzo, Love and Zen in the Outer Hebrides (Amore e Zen nelle Ebridi Esterne), ha vinto il Premio Tivoli Europa Giovani per miglior opera poetica bilingue (inglese e gaelico scozzese) pubblicata in Europa da autori sotto i 35 anni. (EN) sito ufficiale.
  10. ^ Autore famoso per la sua irriverenza narrativa e il suo sincretismo culturale, considerato dalla critica come uno dei maggiori scrittori di fumetti del mondo (insieme ad Alan Moore, suo amico/nemico). È anche un autore di canzoni sperimentali e di testi teatrali, nonché di una sceneggiatura scritta con Mark Millar per un film in produzione per la DreamWorks dal titolo Sleepers Knights e scrive una raccolta di racconti dal titolo Lovely Biscuit. (Cfr. sub voce)
  11. ^ Ha curato l'antologia di scritti dell'autore italo-scozzese Alexander Trocchi, scrivendone anche la biografia critica. Cfr. sito ufficiale - sezione saggistica
  12. ^ La vasta produzione letteraria di Scott è nota in tutta Europa e nel mondo. Tra le sue opere più famose si annoverano [[La donna del lago (poema)|]], Waverley, L'antiquario, Rob Roy, Ivanhoe, Kenilworth.
  13. ^ Residente in Spagna, scrive narrativa moderna spesso di ambientazione e tematica scozzese: vedi bibliografia.
  14. ^ Nata Muriel Sarah Camberg a Edimburgo, da padre ebreo e madre cristiana, la sua carriera letteraria ebbe inizio solo dopo la guerra, quando iniziò a scrivere, utilizzando il cognome da sposata, poesie e pezzi di critica letteraria. Nel 1947 divenne redattrice del Poetry Review. Nel 1954, decise di convertirsi al cattolicesimo: successivamente parlò della conversione come di un elemento fondamentale nel suo divenire una scrittrice di romanzi. Penelope Fitzgerald, contemporanea di Muriel Spark e anche lei romanziera, osservò come la Spark "aveva fatto notare che non aveva scritto romanzi prima della conversione ... questa le aveva permesso di guardare all'esistenza umana nel suo insieme, cosa necessaria per una romanziera" . In un'intervista con John Tusa sulla BBC Radio 4, Muriel Spark, parlando della sua conversione e dell'effetto che aveva avuto sul suo modo di scrivere, disse: "Ero appena un po' preoccupata, titubante. Sarà giusto, non sarà giusto? Posso scrivere un romanzo su questo — sarà stupido, non lo sarà? E in qualche modo con la religione — se una cosa non ha niente a che fare con l'altra, non lo so - ma non sembra così, che ho appena preso confidenza...". Graham Greene e Evelyn Waugh la sostennero nella decisione. Onorata da diversi premi letterari durante tutta la sua carriera di scrittrice, Muriel Spark si trasferì a Roma nel 1968 e nei primi anni settanta si sistemò in Toscana dove visse nel paese di Civitella in Val di Chiana, del quale nel 2005 Spark ottenne la cittadinanza onoraria. (Cfr. sub voce)
  15. ^ Vedi relativa voce e scheda di M.M. Thomas su Imdb.
  16. ^ Prolifico scrittore di novelle per l'infanzia, romanziere su svariati temi e generi letterari, saggista e storico della Scozia - cfr. sito ufficiale.
  17. ^ Nato a Oban, Argyll nel 1964, attualmente risiede in Irlanda - è stato definito da The Scotsman "...una delle voci più significative della sua generazione". Il suo primo romanzo Rave Girl (Morvern Callar in originale) è stato vincitore del Premio Somerset Maugham ed è diventato anche un film con la regia di Lynne Ramsay; il suo secondo These demented lands ha vinto il premio Encore, il terzo, Le Soprano, ha ricevuto il premio Saltire Scottish Book. Anche quest'ultimo è diventato una pellicola cinematografica. È autore anche di L'uomo che cammina e Worms can carry me to heaven. (Cfr. sub voce)
  18. ^ Risiede prevalentemente a Dublino per motivi fiscali (in Irlanda gli scrittori non pagano le tasse) e trascorre i mesi invernali a Miami, dopo aver vissuto e lavorato a Edimburgo, Amsterdam e Londra; tiene corsi di scrittura creativa a Chicago. Ciò nonostante, tutta la sua opera è indelebilmente legata a Leith, il sobborgo portuale di Edimburgo dov'è nato e ha vissuto durante la sua infanzia e giovinezza, trascorsa in un complesso di case popolari. È stato definito da alcuni critici inglesi Il Céline degli anni novanta. È accomunabile per le tematiche ad altri scrittori emersi a partire dagli anni novanta, come Douglas Coupland, Chuck Palahniuk e Michel Houellebecq, ma se ne differenzia fortemente per lo stile che non è minimalista, ma altresì fortemente espressivo e contaminato con il parlato. A una lettura superficiale, le opere di Welsh parrebbero indicare una visione del mondo nichilista, anarcoide e distruttiva, cosa però smentita dal suo amore viscerale per la vita in tutti i suoi aspetti, anche i più sordidi, e dal suo ottimismo di fondo, che si esprime anche attraverso la presenza quasi immancabile di un lieto fine, sia pure molto travagliato, nelle sue storie. I cattivi alla fine tendono sempre a essere puniti e i buoni a superare le difficoltà. (Cfr. sub voce)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]