Stuart MacBride

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Porti davvero sfiga. Chiunque altro trovi un cadavere, lo trova sempre fresco, di giornata. Ne trovi uno tu, ed è mezzo marcio e marinato nella merda... »
(Ispettrice Steel al sergente Logan McRae, ne La casa delle anime morte)

Stuart MacBride (Dumbarton, 27 febbraio 1969) è uno scrittore scozzese, famoso per i suoi thriller ambientati nella cittadina scozzese di Aberdeen e con protagonista il prima sergente e poi ispettore Logan McRae.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Stuart MacBride è nato il 27 febbraio 1969 a Dumbarton, in Scozia e cresciuto ad Aberdeen. Ha studiato architettura all'Università a Edimburgo. Ha fatto vari lavori prima di intraprendere la carriera come scrittore, tra cui: addetto alle pulizie e sviluppatore di applicazioni per l'industria. MacBride ha affermato che il "genere" che preferisce scrivere è quello fantascientifico; nonostante ciò, è diventato famoso con dei romanzi gialli.

Proprio grazie alla serie del sergente Logan McRae, infatti, ha ottenuto un buon contratto editoriale. Inizialmente, tale accordo prevedeva la pubblicazione di tre libri riguardanti il sergente Logan; successivamente però, vista la popolarità della serie, il contratto è stato esteso a sei libri. Nel 2009 ha firmato un altro accordo che gli permette di scrivere comunque altri due libri su Logan e due romanzi "autonomi".

Ora vive nel nord-est della Scozia con la moglie, Fiona e il loro gatto Grendel. È un grande appassionato coltivatore di patate, pur dichiarando di avere un "orto pieno di erbacce".

Una curiosità: lo scrittore scozzese James Oswald è passato recentemente dal genere fantasy al thriller , convinto da Stuart McBride, di cui è grande amico. Il suo primo romanzo, Nel nome del male,ambientato anch'esso in Scozia ma in un diverso corpo di polizia, ha tra i co- protagonisti un poliziotto giovane e intuitivo di nome...Stuart McBride.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Serie con il sergente Logan McRae[modifica | modifica sorgente]

Tutti questi romanzi sono stati pubblicati dalla casa editrice Newton Compton. La data di uscita si riferisce alla pubblicazione inglese.

  • "Il collezionista di bambini" (2005)

Il primo libro su Logan McRae; trova il detective di ritorno da un anno di congedo per malattia per indagare su un serial killer di bambini.

  • "Il cacciatore di ossa" (2006)

Una prostituta nuda viene trovato uccisa nel porto di Aberdeen. Logan, assegnato alla squadra dell'ispettrice Steel, deve indagare su questo caso, così come su un piromane che si diverte ad appiccare fuoco a case abusive uccidendone gli abitanti.

  • "La porta dell'inferno" (2007)

Uno stupratore seriale terrorizza Aberdeen. La fidanzata di Logan viene usata come esca per catturare il colpevole; oltre a questa preoccupazione, il sergente indagherà su un omicidio legato al mondo squallido della pornografia.

  • "La casa delle anime morte" (2008)

È il libro preferito da MacBride. Thriller macabro con un serial killer, il "macellaio", cannibale.

  • "Il collezionista di occhi" (2009)

Tratta di un serial killer che uccide lavoratori emigrati di nazionalità polacca. La crescente comunità polacca di Aberdeen è sotto attacco; il folle omicida lascia le vittime, mutilate e senza occhi, nei cantieri dove lavoravano. Il sergente Logan McRae viene assegnato all'indagine, nome in codice Operazione Edipo. Tuttavia, impauriti, molti sono troppo spaventati per parlare. L'indagine andrà avanti lentamente fino a quando non c'è una "nuova vittima" che risulta essere arrivata da poco dall'Europa orientale. Da qui in poi, Logan si trova improvvisamente coinvolto in un mondo di guerre di droga, prostituzione e traffico di armi.

  • "Sangue nero" (2010)

Viene pubblicato in Italia il 31 marzo 2011.

Martin Knox ha pagato per ciò che ha fatto. Quindi perché non può vivere dove vuole? Sì, in passato era un violento stupratore, ma ora è cambiato e ha "trovato Dio". Vuole lasciare il suo torbido passato alle spalle e iniziare una nuova vita. O almeno così dice. Il sergente Logan McRae non è esattamente entusiasta di far parte del team che dovrà aiutare Knox. Per di più, le cose non vanno bene ad Aberdeen. Il gangster originario di Edimburgo, Malk the Knife vuole una "fetta" del ricavato del nuovo campo da golf molto frequentato da personalità illustri. Infine, anche il passato oscuro Martin Knox torna alla luce...

  • "La stanza delle torture" (2011)

La stanza delle torture (“Shatter The Bones”, in inglese), uscito nei paesi anglosassoni nel 2011, è stato tradotto e pubblicato in Italia nel marzo 2012. In questo libro Logan ottiene, se pur momentaneamente, la promozione a Commissario.

”Raccogliete i soldi per il ritorno di Alison e Jenny McGregor. Se avrete denaro a sufficienza, entro quattordici giorni, saranno rilasciate. In caso contrario, verranno uccise”.

Alison e Jenny McGregor, rispettivamente madre e figlia, sono arrivate alla semifinale di un reality TV di Aberdeen incentrato sul web e i video su Youtube. Ma il loro sogno di vittoria si è trasformato in un vero incubo. La richiesta di riscatto appare in tutti i giornali, la TV e Internet, dicendo al popolo di non abbassare l’interesse sulla vicenda se vogliono mantenere Alison e Jenny vive. L’inchiesta, resa difficoltosa dal fatto i rapitori non hanno commesso errori e non hanno lasciato alcun indizio, è affidata a Logan McRae e ai suoi colleghi. L'indagine procederà lentamente e sembrerà in procinto di arenarsi da un momento all’altro: sembra che il prezzo della fama è diventato molto più alto da pagare rispetto al previsto…

  • "Vicino al cadavere" (2013)

Vicino al cadavere (“Close to the Bone”, in inglese), uscito nei paesi anglosassoni nel 2013, è l'ultimo thriller su Logan McRae scritto dall'autore. In Italia viene pubblicato il 17 aprile 2014.

Aberdeen è nel bel mezzo di un periodo non facile, ricco di violenza. Questo diventa palese quando viene ritrovato un cadavere in "condizioni particolari": incatenato ad un palo, strangolato, pugnalato e con una strana bruciatura intorno al collo. Sarà stata una esecuzione della malavita o qualcosa di molto più misterioso ? Fatto altrettanto inquietante: qualcuno sta lasciando piccoli pezzetti di ossa fuori della casa di Logan McRae. Tuttavia, Logan ha cose più urgenti a cui pensare. Il protagonista ha per le mani tante indagini: bande di narcotrafficanti rivali in lotta tra loro, due fidanzati adolescenti scomparsi, un folle che si diverte ad azzoppare degli immigrati asiatici. Come se non bastasse, Logan deve collaborare con un nuovo e troppo ambizioso detective, deve sbrigare montagne di scartoffie, avere sempre il fiato sul collo dei suoi diretti superiori e la sgradita attenzione... del principale boss della criminalità locale di Aberdeen. Quando poi viene ritrovato un altro corpo in "condizioni particolari" la faccenda diventa ancora più seria ed oscura. Si notano alcune preoccupanti somiglianze tra questi omicidi e la trama di un romanzo bestseller. E forse pure quei piccoli pezzetti di ossa lasciati di fronte alla casa di Logan sono più importanti di quanto sembrano per la soluzione del caso...

Altri romanzi[modifica | modifica sorgente]

La data di uscita si riferisce alla pubblicazione inglese.

  • "Cartoline dall'inferno" (2012). Pubblicato in Italia il 18 febbraio 2013.
  • "Messaggeri di morte" (2009). Pubblicato in Italia il 18 luglio 2012.

Ancora inediti in Italia.

  • "Sawbones" (2008)
  • "A Song for the Dying" (2014)

eBook[modifica | modifica sorgente]

  • "Twelve Days of Winter" (2012)
  • "Partners in Crime" (2012) (racconti su Logan McRae)

Protagonisti principali[modifica | modifica sorgente]

  • Il sergente/commissario Logan McRae: il personaggio principale nei libri di Stuart MacBride. Un sergente di polizia che lavora ad Aberdeen. La serie inizia con lui che torna da un anno di assenza per malattia dopo essere stato ferito, con 23 coltellate allo stomaco, da Angus Robertson, "The Monster Mastrick". È visto dai suoi colleghi come un poliziotto molto capace e utile della squadra; è fedele e disponibile verso coloro che lo rispettano. Nell'ultimo libro pubblicato, ottiene, se pur momentaneamente, la promozione a Commissario.
  • Jackie Watson: è la fidanzata di Logan, dopo averci "lavorato" insieme e conosciuto ne "Il collezionista di bambini", nella maggior parte dei libri. Ha la reputazione di avere un "carattere difficile" e questo l'ha messa nei guai in più di una occasione. Tuttavia, in seguito ad alcuni avvenimenti, lascerà Logan, interrompendo la loro lunga relazione, fatta di alti e bassi.
  • L'agente della scientifica Samantha: È la principale responsabile della polizia scientifica di Aberdeen. Molto preparata, viene chiamata "Sam"; ama avere un "look dark" (in particolare ha tanti tatuaggi) e la stessa roulotte nella quale abita è arredata secondo tali gusti. Quando Logan si lascia con Jackie avrà una relazione con lei. L'ultimo romanzo pubblicato termina con Samantha in coma in ospedale, in seguito al pericoloso e difficile tentativo (finito male) di fuga dall'appartamento di Logan in fiamme.
  • Isobel MacAlister: ex-fidanzata di Logan, medico legale e compagna di Colin Miller, dal quale avrà il suo primo figlio.
  • Colin Miller: giornalista di Glasgow, amico e "informatore" di Logan. Miller è fidanzato col medico legale Isobel MacAlister (dalla quale avrà il suo primo figlio). Anche l'amicizia fra lui ed il sergente avrà momenti di difficoltà, fortunatamente poi risolti.
  • Commissario David Insch: ispettore di polizia e, in certi libri, capo della squadra di Logan. Molto in sovrappeso, ha una predilezione per i grandi pacchetti di caramelle. Insch è anche un aspirante regista e attore. In seguito alle drammatiche vicissitudini accadute nell'indagine presente ne "La casa delle anime morte", non presterà più servizio.
  • Commissario Steel: assidua fumatrice di sigarette, diventa "capo" di Logan, quando quest'ultimo viene inviato al suo team, dopo aver causato il ferimento (e poi la morte in ospedale) di un agente in un troppo avventato e mal pianificato blitz. Lesbica "dichiarata" con un talento per i commenti inappropriati, lei è responsabile del team di ufficiali che sono stati messi insieme grazie alla loro incapacità di risolvere anche il più semplice dei casi. La Steel è sposata con Susan, una donna di dieci anni più giovane. Ne "Il collezionista di occhi" afferma di avere 43 anni.
  • Il detective Constable Simon Rennie: Rennie è stato assegnato alla squadra della Steel, in quanto troppo "vivace". Nonostante ciò, dimostra ottime e preziose qualità che lo rendono spesso utile al team. È molto bravo nell'uso di armi da fuoco.
  • Il commissario capo Finnie: nei primi libri, in quanto vittima di una brutta aggressione, viene solo menzionato. Nell'ultimo libro pubblicato in Italia, invece, lo troviamo "attivo" e risulta, almeno inizialmente, essere uno dei "peggiori" fra capi e superiori di Logan. Infatti, col tempo i due andranno d'accordo e si rispetteranno reciprocamente.
  • I fratelli Simon e Colin McLeod: sono due criminali che gesticono un locale (una sorta di agenzia di scommesse chiamata "Turf'n Track") sito nel peggiore dei quartieri di Aberdeen. Non è facile immaginare chi possa bazzicare nel loro locale (sempre cose o persone lontane dal rispetto della legalità). Tuttavia, la polizia non è mai riuscita a far chiudere quel "ritrovo" di delinquenti (soprattutto dentro a traffici di droga), non avendo mai prove dell'illegalità dell'attività dei due fratelli. Questi ultimi, inoltre, oltre a non tollerare minimamente la visita della polizia, sono molto rispettati ad Aberdeen, tanto che nessuno osa mettersi contro; quando questo è accaduto, il malcapitato è stato trovato morto e senza ginocchia (o con entrambe le gambe totalmente fratturate). Infine, però, nell'ultimo romanzo della serie pubblicato in Italia, ci sarà effettivamente qualcuno che si oppone ai McLeod: Simon verrà addirittura accecato in quanto gli verranno cavati ed estratti gli occhi (oltre alla bruciatura del nervo ottico). E naturalmente, Colin non resterà a "guadare" ciò che fa la polizia, ma agirà lui stesso desideroso di vendetta. Oltre a ciò, il loro locale, gestito anche dalla madre dei fretelli e dalla fidanzata di Simon, verrà incendiato con una bomba Molotov.
  • Dottor Goulding: è colui il quale cerca di ricostruire il profilo medico-psicologico degli assassini più feroci.
  • La procuratrice Rachel: è una nuova procuratrice che lavora con la squadra di Logan. Proprio di quest'ultimo è anche stata innamorata.
  • Dottor Fraser: patologo, esamina e da informazione preliminari sui numerosi cadaveri sulla scena del crimine prima della sua autopsia.
  • Il commissario Beattie: uno dei tanti funzionari della polizia di Aberdeen. Porta sempre una vistosa e lunga barba.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 79211592 LCCN: n2005005833