La donna del lago (poema)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La donna del lago
Titolo originale The Lady of the Lake
Autore Walter Scott
1ª ed. originale 1810
1ª ed. italiana 1821[1]
Genere poema
Sottogenere epico
Lingua originale inglese

La donna del lago (The Lady of the Lake)[1] è un poema narratorio di sir Walter Scott, pubblicato per la prima volta nel 1810. Composto a Trossachs regione della Scozia, è composto di sei cantiche, ognuna delle quali narra gli accadimenti di un singolo giorno.[2] Il poema si svolge su tre piani: la lotta fra tre uomini, Roderick Dhu, James Fitz-James e Malcolm Graeme, per conquistare l'amore di Ellen Douglas; la contesa e riconciliazione fra Re Giacomo V e James Douglas; la guerra fra gli scozzesi del sud (guidati da Giacomo V) e i clan delle highland (guidati da Roderick Dhu del Clan Alpine). Il poema ebbe grande influenza, nel XIX secolo, nel risvegliare lo spirito di rinascita dei clan scozzesi.

Dal tardo XX secolo, comunque, il poema è stato virtualmente dimenticato. La sua influenza fu indiretta: l'Ellens dritter gesang ovvero l'Ave Maria di Schubert, La donna del lago (1819) di Rossini, la croce ardente del Ku Klux Klan, il nome dell'abolizionista Frederick Douglass e la canzone Hail to the Chief furono ispirati tutti dal poema.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • James Fitz-James, cavaliere di Snowdoun, Giacomo V di Scozia, viaggiatore in incognito
  • Ellen Douglas, figlia di James Douglas
  • James Douglas, un tempo conte di Bothwell, mentore del giovane re Giacomo, ora esiliato come nemico
  • Allan Bane, un bardo
  • Roderick Dhu, capo del clan Alpine, messo fuori legge dopo aver commesso un omicidio a sangue freddo alla corte scozzese
  • Lady Margaret, madre di Roderick Dhu
  • Malcolm Graeme, giovane capo delle highland ed ex cortigiano di Giacomo V, amato da Ellen
  • Brian the Hermit, un profeta pagano delle tradizioni dei Druidi
  • Duncan, un influente membro del Clan Alpine appena morto
  • Angus, fiflio di Duncan
  • Norman, sposo e membro del Clan Alpine
  • Mary, sposa do Norman
  • Blanche of Devan, una donna scozzese delle lowland, il cui promesso sposo è stato ucciso, il giorno delle nozze, da un membro del Clan Alpine

Fonti della narrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il poema non è basato su di uno specifico evento, ma vi sono alcuni elementi tratti dalla storia scozzese:

  • re Giacomo V di Scozia amava scoprire cosa la gente comune pensasse di lui, viaggiando spesso in incognito tra di loro.
  • Molti re di Scozia litigarono con i capi dei clan Douglas e successivamente si riconciliarono con loro.
  • Clan Alpino è un clan immaginario, ma il suo nome assomiglia a quello di Siol Alpin. La sua storia ricorda la rivolta del Clan Gregor contro la monarchia scozzese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Catalogo SBN. URL consultato il 10-04-2012.
  2. ^ Susan Oliver, The Lady of the Lake, The Literary Dictionary Company, 29 agosto 2005. URL consultato il 30 settembre 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura