Chiesa episcopale scozzese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa episcopale scozzese
Classificazione anglicana
Fondata 1582
Separata da Chiesa di Scozia
Associazione Comunione Anglicana
Comunione di Porvoo
Diffusione Scozia
Primate David Chillingworth
Forma di governo episcopale-sinodale
Membri 361 795 (nel 2001)
Sito ufficiale [1]
Mappa delle diocesi della Chiesa episcopale scozzese

La Chiesa episcopale scozzese ((EN) Scottish Episcopal Church, (GD) Eaglais Easbaigeach na h-Alba) è una confessione cristiana in Scozia appartenente alla Comunione Anglicana, sebbene abbia origini pre-anglicane. Comprende sette diocesi in Scozia. Come tutte le Chiese anglicane, riconosce il primato dell'arcivescovo di Canterbury, che però non ha autorità formale in Scozia. La Chiesa episcopale scozzese ha goduto fin dal XVII secolo una sua identità ben distinta e autonoma.

Titolo ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

La Chiesa episcopale scozzese (in gaelico scozzese: Eaglais Easbaigeach na h-Alba) si chiamava precedentemente Chiesa episcopale in Scozia, per riflettere il suo ruolo quale provincia scozzese della Comunione Anglicana.

Dottrina e pratica[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Comunione Anglicana.

L'insegnamento centrale della Chiesa episcopale scozzese è la vita e resurrezione di Gesù Cristo. La sua dottrina, o catechismo, comprende:

Censimento 2011[1]:
Religione in Scozia Percentuale della popolazione
Chiesa di Scozia 32,4%
Non-Cristiani/Nessuna 46,2%
Cattolici Romani 15,9%
Altri cristiani (inclusi episcopali scozzesi) 5,5%

Le tre fonti combinate di autorità nell'Anglicanesimo sono le Scritture, la tradizione e la ragione.
Queste si sostengono e confrontano mutuamente in modo dinamico.

Diocesi[modifica | modifica wikitesto]

Stati con Chiese appartenenti alla Comunione di Porvoo. Le Chiese della Comunione anglicana sono contrassegnate da nomi in blu o viola, le Chiese luterane del nord da nomi rossi

La Chiesa anglicana di Scozia si suddivide in sette diocesi:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Scotland Census. URL consultato il 19 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cristianesimo