Christopher Rush (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Christopher Rush (St Monans, 23 novembre 1944) è uno scrittore e insegnante scozzese, ha insegnato letteratura a Edimburgo per 30 anni. I suoi libri includono A Twelvemonth and a Day[1] e il noto To Travel Hopefully.

A Twelvemonth and a Day ha ispirato il film Venus Peter, uscito nel 1989. La storia è stata riprodotta da Rush in versione semplificata per ragazzi nel 1992, col titolo Venus Peter Saves the Whale, illustrata da Mairi Hedderwick, e ha vinto il premio Friends of the Earth 1993 Earthworm Award quale libro dell'anno per aiutare i ragazzi ad apprezzare e godere la Natura.

Il suo romanzo shakespeariano del 2007, intitolato Will, narra in prima persona la vita di William Shakespeare ed è stato acquisito da Sir Ben Kingsley per riduzione cinematografica[2]. Rush ha scritto inoltre una memoir di Shakespeare intitolata Sex, Lies and Shakespeare (Sesso, Bugie e Shakespeare), pubblicato nel 2009.

Rush vive attualmente vicino alla sua casa natia.

Opere[3][modifica | modifica wikitesto]

  • Resurrection of a Kind (1984)
  • A Twelvemonth and a Day (1985)
  • Peace Comes Dropping Slow (1989)
  • Into the Ebb (1989)
  • Venus Peter Saves the Whale (1992)
  • Last Lesson of the Afternoon (1994)
  • To Travel Hopefully (2006)
  • Hellfire and Herring (Hardback & Paperback) (2006)
  • Will (su William Shakespeare) (Beautiful Books Limited) (2007)
  • Sex, Lies and Shakespeare (Beautiful Books Limited) (2009)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Selezionato nel 2005 dalla rivista edimburghese The List come uno dei migliori 100 libri scozzesi di tutti i tempi. Cfr. anche Nick Holdstock, A Twelvemonth and a Day - Christopher Rush (1985), The List, 01/01/2005
  2. ^ Notizia su Movieplayer.it
  3. ^ Non esistono ancora traduzioni in (IT)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 55546425