Alexander McCall Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexander (R.A.A.) "Sandy" McCall Smith

Alexander (R.A.A.) "Sandy" McCall Smith (Bulawayo, 24 agosto 1948) è uno scrittore e giurista zimbabwese di origini scozzesi.

Rinomato esperto di diritto applicato alla medicina e alla bioetica, ha fatto parte di comitati britannici e internazionali. È conosciuto per le sue opere letterarie, in particolar modo per la serie di racconti con protagonista la detective Precious Ramotswe, responsabile della No. 1 Ladies' Detective Agency.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

McCall Smith è cresciuto a Bulawayo in Zimbabwe prima di trasferirsi in Scozia per studiare diritto all'università di Edimburgo. Terminati gli studi, ha insegnato legge all'Università del Botswana. È ritornato a Edimburgo dove vive tuttora. Professore di diritto applicato alla medicina. Sposato con Elizabeth, ha due figlie (Lucy ed Emily). Presidente del comitato etico del British Medical Journal fino al 2002. È stato membro del Comitato internazionale di bioetica dell'UNESCO. Appassionato musicista, suona il fagotto, è stato co-fondatore della Really Terrible Orchestra di Edimburgo.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Lo scrittore firma autografi alla Fiera del Libro di Göteborg, 2010

Precious Ramotswe - Ladies' Detective Agency N.1[modifica | modifica wikitesto]

44 Scotland Street[modifica | modifica wikitesto]

Isabel Dalhousie - Il club dei filosofi dilettanti[modifica | modifica wikitesto]

Corduroy Mansions[modifica | modifica wikitesto]

Professor Dr von Igelfeld Entertainments[modifica | modifica wikitesto]

  • The 2½ Pillars of Wisdom, 2004:
  1. Portuguese Irregular Verbs, 1997
  2. The Finer Points of Sausage Dogs, 2003
  3. At the Villa of Reduced Circumstances, 2003
  • Unusual Uses for Olive Oil, 2011

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • Children of Wax: African Folk Tales, 1991
  • Heavenly Date: And Other Flirtations, 1995
  • La ragazza che sposò il leone (The Girl Who Married a Lion: And Other Tales from Africa), 2004
Racconti brevi[modifica | modifica wikitesto]
  • The Strange Story of Bobby Box (pubblicato nell'antologia What You Wish For), 2011

Racconti per bambini[modifica | modifica wikitesto]

  • The White Hippo, 1980
  • The Perfect Hamburger, 1984
  • Alix and the Tigers, 1988
  • The Tin Dog, 1990
  • Calculator Annie, 1991
  • The Popcorn Pirates, 1991
  • The Doughnut Ring, 1992
  • Paddy and the Ratcatcher, 1994
  • The Muscle Machine, 1995
  • The Bubblegum Tree, 1996
  • Le cinque zie perdute di Harriet Bean (The Five Lost Aunts of Harriet Bean), 1997
  • Teacher Trouble, 2000
  • Il dio dei sogni (Dream Angus), 2006
Harriet Bean[modifica | modifica wikitesto]
  • The Cowgirl Aunt of Harriet Bean, 1993
  • The Five Lost Aunts of Harriet Bean, 1990
  • Harriet Bean and the League of Cheats, 1991
Max & Maddy[modifica | modifica wikitesto]
  • Max & Maddy and the Bursting Balloons Mystery, 1997
  • Max & Maddy and the Chocolate Money Mystery, 1999
Precious Ramotswe Bambina[modifica | modifica wikitesto]
  • Precious and the Puggies, 2010
  • Precious and the Mystery of Meerkat Hill, 2012
  • The Great Cake Mystery, 2012
  • Precious and the Missing Lion, 2013
Akimbo[modifica | modifica wikitesto]

Testi accademici[modifica | modifica wikitesto]

  • J. Kenyon Mason, Alexander McCall Smith, Medico-legal Encyclopaedia, Butterworth Heinemann, 1987
  • Alexander McCall Smith, Michael Menlowe, The Duty to Rescue: Jurisprudence of Aid, Dartmouth, 1993
  • Alexander McCall Smith, Colin Shapiro, Forensic Aspects of Sleep, Wiley, 1997
  • J. Kenyon Mason, Alexander McCall Smith, Law and Medical Ethics, Butterworths, 1999
  • Alexander McCall Smith, Daniel W. Shuman, Justice and the Prosecution of Old Crimes, American Psychological Association, 2000
  • Alexander McCall Smith, Alan Merry, Errors, Medicine and the Law, Cambridge University Press, 2001
  • Graeme Laurie, Alexander McCall Smith, J. Kenyon Mason, Law and Medical Ethics, Butterworths, 2002

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 86227797 LCCN: n/86/825855