Zoë Strachan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Zoë Strachan (Kilmarnock, 1975) è una scrittrice e giornalista scozzese, docente universitaria. Ha conseguito lauree in archeologia (Università di Glasgow) e Scrittura creativa (Università di Strathclyde),[1][2].

Strachan è successivamente diventata tutore in Scrittura creativa presso l'Università di Glasgow[3] e vive in questa città con la sua partner, la scrittrice Louise Welsh.[4][5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Gli scritti di Zoë Strachan sono stati pubblicati su New Writing 15, Bordercrossing Berlin, The Edinburgh Companion to Contemporary Scottish Literature e la rivista letteraria The Antigonish Review.[1] Nel 2006 è stata nominata prima writer-in-residence presso il Museo Nazionale di Scozia a Edimburgo.[6] Il suo primo romanzo, Negative Space, è stato pubblicato nel 2002 da Picador[7] e ha vinto il Premio Betty Trask Award nel 2003, nominato anche come libro esordiente nel Saltire First Book of the Year Award.[1] Nel 2004 ha pubblicato il suo secondo romanzo, Spin Cycle. Nel 2008 le è stato assegnata la fellowship Hermann Kesten[3] e nel 2011 è uscito il suo romanzo Ever Fallen In Love, nominato al London Book Award 2012.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c English Literature :: Zoe Strachan, Università di Glasgow. URL consultato il 18/09/2013.
  2. ^ Zsuzsa Rawlinson, Zoë Strachan Interview in Faces and Places, British Council. URL consultato il 18/09/2013.
  3. ^ a b Glasgow author awarded major international scholarship in The List, 10 marzo 2008. URL consultato il 18/09/2013.
  4. ^ Liz Hoggard, The L word: Lesbian. Loaded. Loving it in The Independent, 20/11/2005. URL consultato il 18/09/2013.
  5. ^ Zoë Strachan, About Zoe in Official site, 12/02/2007. URL consultato il 18/09/2013.
  6. ^ Adrian Mather, Zoe books in at museum to tell her story from history in The Scotsman, 09/10/2006. URL consultato il 18/09/2013.
  7. ^ a b Zoë Strachan, Zoë Strachan in Official site. URL consultato il 18/09/2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 4436553

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura