Simon & Schuster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simon & Schuster
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo editoria
Fondazione 1924
Fondata da Richard L. Simon
M. Lincoln Schuster
Sede principale 1230, Avenue of the Americas
Rockefeller Center
New York City
Gruppo CBS Corporation
Persone chiave Robert Fair de Graff
Robert Gottlieb
Michael Korda
Dipendenti 1 350 circa
Sito web www.simonandschuster.com

Simon & Schuster, Inc. è una delle più grandi case editrici statunitensi fondata a New York nel 1924 da Richard L. Simon e M. Lincoln ("Max") Schuster, che alle origini si è fatta conoscere per le sue celebri edizioni di cruciverba.

Pubblica circa 2 000 titoli l'anno, nelle edizioni Simon & Schuster, Scribner, Atria, Touchstone, Threshold Editions, Gallery Books, Free Press, Pocket Books, Howard Books, Simon & Schuster Books for Young Readers, Atheneum Books for Young Readers, Simon Pulse, Aladdin, Little Simon, e Simon Spotlight.

Nel 1939 è stata una delle prime case editrici a pubblicare tascabili, con la collana Pocket Books. Nel 1944 fu venduta dai fondatori a Marshall Field, dal quale nel 1957 fu riacquistata da un gruppo che comprendeva oltre Simon e Schuster, Leon Shimkin e James M. Jacobson. Nel 1975 entrò a far parte del gruppo Gulf+Western. Nel 1984, la società cominciò una serie di acquisizioni, unendo più di 60 altre aziende, tra le quali Prentice Hall e Silver Burdett, finendo poi con l'includere nel 1994 la Macmillan Publishing Company. Nel 1989 la Gulf+Western venne ristrutturata e divenne la Paramount Communications, che poi venne acquistata nel 1994, da Viacom Inc., a sua volta diventata nel 2006 CBS Corporation.

Come parte della CBS, Simon & Schuster è il principale editore di libri collegati alle sue serie televisive, come Mission: Impossible, Star Trek e CSI.

Autori[modifica | modifica sorgente]

Tra gli autori più venduti Stephen Ambrose, Holly Black, Antonia Susan Byatt, Jimmy Carter, Cassandra Clare, Mary Higgins Clark, Hillary Clinton, Jackie Collins, Joan Collins, Hilary Duff, Bob Dylan, Janet Evanovich, Becca Fitzpatrick, Mark Gatiss, Walter Isaacson, Malalai Joya, Kesha, Ursula K. Le Guin, Pervez Musharraf, Audrey Niffenegger, Gilda Radner, Richard Rhodes, Robert Lawrence Stine, Taboo, Lauren Weisberger e Bob Woodward.

Nel 2005 ha pubblicato il controverso libro per ragazzi And Tango Makes Three. La casa è celebre anche per la pubblicazione della biografia su Steve Jobs.

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria