Robert Michael Ballantyne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert Michael Ballantyne

Robert Michael Ballantyne (Edimburgo, 24 aprile 1825Roma, 8 febbraio 1894) è stato uno scrittore britannico.

Ha scritto numerosi romanzi a tema avventuroso, il più importante dei quali, per l’influenza che ebbe su Robert Louis Stevenson, è L’Isola di Corallo (Coral Island) del 1858. Altri romanzi di rilievo sono La Scialuppa (The Lifeboat) del 1864 e Il Faro (The lighthouse), 1865.

Queste opere sono tutte caratterizzate dal fatto che l’autore si documentò in maniera autoptica, ossia esplorando personalmente le zone di ambientazione, da cui trasse una precisa e zelante documentazione topografica. Pur intessendo romanzi d’azione, Ballantyne eccede spesso in un rigido moralismo che alla fine va ad intaccare l’azione stessa.

È sepolto nel cimitero acattolico di Roma.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Coral Island (1858).
  • The Lifeboat (1864).
  • The Lighthouse (1865).
  • Fighting the flames (1867).
  • Deep Down (1868).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64050447