Inglese scozzese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'espressione inglese scozzese si riferisce alle varietà di inglese parlate in Scozia[1]. Non è da confondersi con il gaelico scozzese, una lingua celtica appartenente al gruppo delle lingue goideliche, né con la lingua scozzese, detta anche scots, una lingua germanica affine all'inglese. La principale varietà formale è chiamata Scottish Standard English[2][3] o Standard Scottish English[4] (in italiano: inglese scozzese standard), spesso abbreviata con l'acronimo SSE[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stuart-Smith J. Scottish English: Phonology in Varieties of English: The British Isles, Kortman & Upton (Eds), Mouton de Gruyter, New York 2008. p.48
  2. ^ "The SCOTS Corpus contains documents in Scottish Standard English, documents in different varieties of Scots, and documents which may be described as lying somewhere between Scots and Scottish Standard English.", Scottish Corpus of Texts and Speech
  3. ^ "... Scottish Standard English, the standard form of the English language spoken in Scotland", Ordnance Survey
  4. ^ Teaching Secondary English in Scotland - Scottish Corpus of Texts and Speech, Scottishcorpus.ac.uk. URL consultato il 30 aprile 2010.
  5. ^ La discussione è viva sulla questione della denominazione standard, ma la maggior parte degli studiosi[chi?] concordano sull'acronimo SSE per distinguere la variante dall'inglese britannico standard, indicato come SE (Standard English)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]