Riforma scozzese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Knox riconosciuto capo della riforma scozzese.

La riforma scozzese fu la formale interruzione dei rapporti fra Scozia e papato nel 1560, e gli eventi che si succedettero. Essa fu parte della più ampia riforma protestante che interessò gran parte d'Europa e che, nel caso della Scozia, culminò ecclesiasticamente nella fondazione della chiesa riformata, e politicamente nel trionfo dell'infuenza inglese sul Regno di Francia.

La riforma del Parlamento scozzese del 1560, che ripudiò l'autorità del Papa, proibì la celebrazione della messa e approvò una confessione di fede protestante, fu resa possibile da una rivoluzione contro l'egemonia francese. Prima di ciò, la Scozia era sotto il regime della reggente Maria di Guisa, che aveva governato in nome di sua figlia Maria di Scozia nello stesso tempo regina consorte di Francia.

La riforma scozzese plasmò decisamente la Chiesa riformata di Scozia[1] e attraverso essa, tutte le altre chiese presbiteriane del mondo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'articolo 1 della Articles Declaratory of the Constitution of the Church of Scotland del 1921 recita: La Chiesa di Scozia aderisce alla Riforma scozzese.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Burleigh, J. H. D., A Church History of Scotland, Hope Trust, Edinburgh, 1988.
  • Cross, F.L. e Livingstone, E. A. (eds), "Scotland", in The Oxford Dictionary of the Christian Church, pp. 1471–73. Oxford University Press, Oxford, 1997. ISBN 0-19-211655-X.
  • Kirk, J., Patterns of Reform, T&T Clark, Edinburgh, 1989 ISBN 0-567-09505-3.
  • Kirk, J.,Reformation, Scottish, in Cameron, Nigel M. de S. et al., Dictionary of Scottish Church History and Theology, pp. 693–98. T & T Clark, Edinburgh 1993. ISBN 0-567-09650-5.
  • Lamont, Stewart, The Swordbearer: John Knox and the European Reformation, Hodder & Stoughton, London 1991
  • Lynch, Michael, "Reformation" in The Oxford Companion to Scottish History, pp. 500–4. Oxford University Press, Oxford, 2001. ISBN 0-19-211696-7.
  • J. D. Mackie, A History of Scotland, Penguin, London 1964.
  • McGovern, Mary (ed), Chambers Biographical Dictionary, Seventh Edition. Chambers, Edinburgh, 2002. ISBN 0-550-10051-2.
  • Todd, Margo, The Culture of Protestantism in Early Modern Scotland, Yale University Press, 2002.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]