Andrew Murray Scott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andrew Murray Scott (Aberdeen, 1955) è un romanziere e poeta scozzese, anche saggista e biografo.[1] Il suo primo romanzo, intitolato Tumulus è apparso nel 2000, ha vinto il Premio Dundee International Book Prize[2].

È autore di numerose biografie e saggi, inclusa la biografia del primo capo jacobita John Grahame di Claverhouse, intitolata Bonnie Dundee e ristampata nel 2000. Nei suoi libri ha spesso narrato la storia della città scozzese di Dundee. Nel 2009 ha pubblicato una raccolta di poesie intitolata Dancing Underwater (Ballando sottacqua). Ha scritto inoltre la biografia dell'autore italo-scozzese Alexander Trocchi (1925 - 84), pubblicata nel 1991 insieme alla relativa antologia Invisible Insurrection: A Trocchi Reader, curata da Scott e ristampata nel 1996.

Una collezione di opere dell'autore sono conservate presso gli archivi della Università di Dundee insieme a suo materiale biografico e altre relative informazioni letterarie.[3]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Britain's Secret War: Tartan Terrorism and the Anglo-American State, Mainstream, ed. illustrata (1990)
  • Alexander Trocchi: The Making Of The Monster, Polygon (1991)
  • Invisible Insurrection of a Million Minds: A Trocchi Reader, antologia con collezione di scritti di Alexander Trocchi, curata dall'autore - Polygon (1991)
  • Discovering Dundee, Mercat Press (1999)
  • Tumulus, Polygon (2000)
  • Bonnie Dundee: John Grahame of Claverhouse, John Donald Publishers (2000)
  • Estuary Blue, Polygon (2001)
  • Modern Dundee: Life in the City Since World War Two, Breedon Books (2002)
  • The Wee Book of Dundee, Black & White (2003)
  • Dundee's Literary Lives 2 volumi, Abertay Historical Society (2003)
  • The Mushroom Club, Lulu.com (2007)
  • The Big J, Steve Savage Publishers (2008)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Articolo su Textualities
  2. ^ Lista vincitori
  3. ^ Sezione archivio Dundee

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 41685898

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura