Rinaldo I d'Este

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rinaldo I d'Este (Ferrara, 12301251) è stato un nobile italiano.

Rinaldo I d'Este
Stemma della famiglia d'Este

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Azzo VII d'Este, marchese di Ferrara e di tale Giovanna.

Fu consegnato dal padre all'imperatore Federico II di Svevia per pegno di fede nel 1239 e quando Azzo VII si dichiarò apertamente a favore della Chiesa, Rinaldo fu inizialmente rinchiuso in carcere a Cremona ed in seguito in Puglia, dove morì probabilmente avvelenato nel 1251, su consiglio di Ezzelino III da Romano.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Rinaldo sposò Adelaide, figlia di Alberico da Romano e nipote di Ezzelino III da Romano, nella speranza di concludere le lotte tra le due famiglie ma non ebbero figli. Rinaldo ebbe tre figli naturali:

  • Pietro, condottiero
  • Costanza
  • Obizzo (1247-1293), marchese di Ferrara dal 1264 al 1293

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. D'Este, Torino, 1835, ISBN non esistente.