Aldobrandino II d'Este

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Aldobrandino II d'Este (... – Bologna, 26 luglio 1326) è stato Signore di Ferrara dal 1317 al 1326.

Aldobrandino II d'Este
Stemma della famiglia d'Este

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Obizzo II d'Este e di Jacopina Fieschi, nipote di Adriano V.

Fu signore di Ferrara dopo un periodo di lotte per la supremazia sulla città che videro gli Estensi costretti a lasciare il potere per quasi nove anni, dovendo cedere alle forze del Papa. Alla morte del fratello maggiore Azzo VIII d'Este divenne formalmente marchese di Ferrara Fresco d'Este, che tuttavia pochi mesi dopo fu costretto a fuggire ed a chiedere aiuto a Venezia. Aldobrandino II ottenne di nuovo il dominio sulla città a partire dal 1317[1].

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Sposò nel 1289 Alda Rangoni (...-1325)[2] dalla quale ebbe quattro figli:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Èste, su treccani.it. URL consultato il 28 ottobre 2015.
  2. ^ Crollanza, Giovan Battista, Goffredo ed Aldo (1879), Annuario della nobiltà italiana, Presso la direzione del Giornale araldico, I, p. 505.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano Chiappini, Gli Estensi, Varese, 1988. ISBN non esistente
  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. D'Este, Torino, 1835, ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore di Ferrara Successore
Fresco (che tuttavia dovette cedere il potere allo Stato Pontificio dal 1308) 1317-1326 Obizzo III