Bianca d'Este

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Bianca d'Este (Ferrara, 18 dicembre 1440Mirandola, 12 gennaio 1506) è stata una nobildonna italiana.

Marchesato di Ferrara
Este
Blason Nicolas III d'Este (1383 - 1441).svg

Alberto V
Figli
Niccolò III
Figli
Leonello
Figli
Borso
Modifica

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia naturale di Niccolò III d'Este, marchese di Ferrara.

Il 24 giugno 1468, all'età di 28 anni, sposò Galeotto I Pico, signore di Mirandola e conte di Concordia, rinsaldando così l'alleanza tra la famiglia Pico e gli Estensi e procurando un periodo di pace per lo Stato della Mirandola, non più minacciato dalle vicine fortezze di Finale Emilia, Massa Finalese e San Felice.[1]

Alla morte del marito Galeotto, divenne religiosa e fece erigere nella chiesa di San Francesco un sarcofago di pietra scolpita "all'antica", degno proprio di un soldato, con fregi e simboli militari (un trofeo d'armi, un elmo, un'ascia, un dardo, una spada; al centro lo stemma dei Pico sormontato da un drago nascente, simbolo dei ghibellini; ai lati una fenice che risorge dalle proprie ceneri incendiate dal Sole e la Croce di Cristo sul Golgota) e l'iscrizione scolpita:

(LA)

«Bella, pace, fide clarus Mirandula regnu[m]
Pica domus nomen cui Galeotus erat
hic i(c)acet. Unde igitur nostra illa suberbia si ni[hi]l
arma toga imperium stem[m]a fides[que] iuvent[?]
Blancam habui uxorem gemino q[u]e grata sepulch[ro]
me donat casto pectore et hoc lapide.»

(IT)

«Famoso in guerra, in pace, per lealtà, qui guace colui il cui nome era Galeotto, Pico il Casato, la Mirandola il regno. Da dove quindi quella nostra superbia, se niente contano il valore, la saggezza, il comando, la nobiltà, la rettitudine?
Ebbi per moglie Bianca che, riconoscente, mi regala questo sepolcro, per entrambi, una casta vita e questa memoria.»

(Epitaffio sulla tomba di Galeotto I Pico (Pantheon dei Pico, chiesa di San Francesco))

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Tomba di Galeotto I Pico nella chiesa di San Francesco a Mirandola

Bianca e Galeotto ebbero sei figli:

Galeotto I ebbe anche un figlio naturale, Galeotto (?-1533).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cappi, p. 10.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bruno Andreolli, PICO, Galeotto I, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 83, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2015. URL consultato il 3 ottobre 2019.
  • Bratti, Cronaca dei figli di Manfredo, in Memorie mirandolesi, I.
  • Vilmo Cappi, Galeotto I Pico e Bianca Maria d'Este. Un matrimonio politico e d'amore alle corti della Mirandola e di Ferrara nel sec. XV, Banca popolare dell'Emilia Romagna, 1994.
  • Felice Ceretti, Il conte Galeotto I Pico, Modena, coi tipi di G.T. Vincenzi e nipoti, 1883.
  • Pompeo Litta, Famiglie celebri di Italia. Pico della Mirandola, Torino, 1835, p. 3. ISBN non esistente.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]