Azzo IX d'Este

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Azzo IX d'Este (... – 24 giugno 1318) è stato un nobile italiano.

Stemma della famiglia degli Estensi

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Azzo IX d'Este era figlio di Francesco e di Orsina Orsini. Fu restaurato tra i signori di Ferrara col fratello Bertoldo assieme ai loro cugini nel 1317 in seguito ad una rivolta popolare a favore degli Estensi. Questo avvenne per protesta contro l'amministrazione pontificia. In particolare ritornarono al potere Rinaldo II, Nicolò I e Obizzo III, figli di Aldobrandino, e lo stesso Azzo IX, figlio di Francesco. I dati storici in merito non sono sempre facilmente interpretabili poiché tra il 1308 ed il 1317 Ferrara rimase sotto il controllo del Papa, e le questioni dinastiche degli Estensi non furono lineari[1]. Non è stato ancora identificata la fonte primaria che conferma la sua discendenza. Il Chronicon Estense[2][3] registra la morte, avvenuta a Ferrara il 24 giugno 1318.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ C.M.Goldoni, p.55
  2. ^ Giulio Bertoni ed Emilio Paolo Vicini (a cura di), Chronicon Estense, su zanichelli.it, Zanichelli Editore spa, 1937. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  3. ^ (LA) Ludovico Antonio Muratori (a cura di), Rerum Italicarum scriptores, vol. Tomo XV, Mediolani 1729.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Maria Goldoni, Atlante estense - Mille anni nella storia d'Europa - Gli Estensi a Ferrara, Modena, Reggio, Garfagnana e Massa Carrara, Modena, Edizioni Artestampa, 2011, ISBN 978-88-6462-005-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]