Marco Di Lauro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il fotoreporter omonimo, vedi Marco Di Lauro (fotoreporter).

Marco Di Lauro (Napoli, 16 giugno 1980) è un mafioso italiano, appartenente alla camorra.

È latitante dal 7 dicembre 2004[1], ricercato per associazione di tipo mafioso ed altro[2]. Dal 17 novembre 2006 è ricercato anche in campo internazionale e fa parte dell'Elenco dei latitanti di massima pericolosità. Nel 2010, un collaboratore di giustizia indica Marco Di Lauro come mandante di 4 omicidi[3].

È il quarto figlio del boss Paolo Di Lauro, storico capo del clan Di Lauro, di cui fa parte anche Marco.

Nei libri paga viene indicato con la sigla “F4”, che sta ad indicare quarto figlio del boss, mentre i fratelli Cosimo, Vincenzo, Nunzio, Salvatore, Antonio, Raffaele e Giuseppe, vengono indicati rispettivamente con la sigla: F1, F2, F5, F6, F8, F9, F10.

Il 2 maggio del 2012, la Terza Corte di Assise di Appello del Tribunale di Napoli ha condannato Mario Buono (arrestato nel 2007) e Marco Di Lauro (latitante) all'ergastolo, per l'omicidio del giovane innocente Attilio Romanò, ucciso per errore nel gennaio del 2005 nell'ambito della Prima faida di Scampia a Napoli[4].

Il 18 giugno 2015 la Suprema Corte di Cassazione presso la prima sezione penale del Tribunale di Roma ha confermato la condanna all'ergastolo per Mario Buono, ritenuto l'esecutore materiale dell'omicidio di Attilio Romanò mentre ha disposto il rinvio a giudizio in Corte d'Appello per Marco Di Lauro, considerato il mandante dell'agguato. Cade il secondo ergastolo per Marco Di Lauro che resta latitante solo per reati associativi.

Fratelli[modifica | modifica wikitesto]

Ha 9 fratelli e una sorella:

  • Cosimo (Napoli, 8 dicembre 1973)
  • Vincenzo (Napoli, 19 luglio 1975)
  • Ciro (Napoli, 29 maggio 1978)
  • Nunzio (Napoli, 13 ottobre 1985)
  • Salvatore (Napoli, 7 febbraio 1988)
  • Domenico (Napoli, 1989 - Napoli, 18 maggio 2004)
  • Antonio (Napoli, 1991)
  • Raffaele (Napoli, 1994)
  • Giuseppe (Napoli, 1997)
  • una sorella nata a fine anni '90

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie