Conclave del 1914

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Conclave del 1914
Sede vacante.svg
Pope-benedict-xv-02-1-.jpg
Papa Benedetto XV
DurataDal 31 agosto al 3 settembre 1914
LuogoCappella Sistina, Città del Vaticano
Partecipanti57 (8 assenti)
Scrutini10
DecanoSerafino Vannutelli
Vice DecanoFrancesco di Paola Cassetta
CamerlengoFrancesco Salesio Della Volpe
ProtodiaconoFrancesco Salesio Della Volpe
Segretario del conclaveTommaso Pio Boggiani
ElettoBenedetto XV (Giacomo della Chiesa)
 

Il conclave del 1914 venne convocato a seguito della morte di papa Pio X, avvenuta a Roma il 20 agosto dello stesso anno. Si svolse nella Cappella Sistina dal 31 agosto al 3 settembre e, dopo dieci scrutini, venne eletto papa il cardinale Giacomo della Chiesa, arcivescovo di Bologna, che assunse il nome di Benedetto XV. L'elezione venne annunciata dal cardinale protodiacono Francesco Salesio Della Volpe.

Situazione generale[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 15 agosto 1914 la salute di Pio X declinò repentinamente: febbre e complicazioni polmonari lo portarono alla morte, avvenuta il 20 agosto in conseguenza di polmonite e pericardite, proprio mentre l'Europa si incendiava dei primi combattimenti della grande guerra. La prima guerra mondiale, da poco scoppiata, rese impossibile l'elezione di un candidato che fosse espressione o sostenitore di una delle parti belligeranti. La neutralità dell'Italia rendeva plausibile l'elezione di un italiano, però i cardinali erano intenzionati a escludere anche coloro che erano stati nunzi apostolici in nazioni ora in guerra, tanto più se avevano anche parteggiato per una delle varie fazioni. Inoltre incombeva sul conclave anche la questione del rapporto Chiesa-Stato: il papato aveva denunciato la separazione tra Chiesa e Stato in Francia e Portogallo, mentre la questione romana era una ferita ben lungi dal rimarginarsi. L'estrema intransigenza di Pio X nei confronti del modernismo assicurò che al conclave si delineassero due fazioni nettamente contrapposte, i progressisti e gli integrazionisti (conservatori), con pochissima presenza di moderati.[1]

Considerata appunto l'emergenza bellica, il sacro collegio sembrò maggiormente indirizzato a proporre candidature moderate. Alla morte di Pio X erano viventi 65 cardinali, di cui 45 sue creature. I cardinali partecipanti furono 57, di cui 9 francesi, 8 austro-ungarici e 5 spagnoli. Altri 8 cardinali erano assenti. I due terzi necessari all'elezione erano costituiti da 38 voti.

Le votazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il conclave si aprì il 31 agosto 1914, con la messa del Santo Spirito celebrata nalla Cappella Paolina dal cardinale Domenico Ferrata. Fin dal primo scrutinio, il 1º settembre 1914, emersero tre possibili candidati: l'arcivescovo di Pisa cardinale Pietro Maffi, considerato liberale e attento ai problemi sociali ma inviso ad alcuni a causa della sua simpatia verso Casa Savoia; il cardinale Giacomo della Chiesa, arcivescovo di Bologna e il cardinale Domenico Serafini, benedettino e seguace della linea di Pio X.

I progressisti controllavano tra i 26 e i 29 voti, mentre gli integralisti tra i 20 e i 23. Nel primo scrutinio Pietro Maffi ottiene 12 voti come della Chiesa e nelle due successive votazioni i due candidati risultarono pressoché appaiati. Nel quarto scrutinio della Chiesa aveva 18 voti mentre Maffi si fermò a 16. Nel quinto scrutinio della Chiesa salì a 21 mentre Maffi perse due voti. Il 2 settembre, nel sesto scrutinio della Chiesa avanzò a 27, nel settimo a 31 e nell'ottavo a 32. Nel frattempo la fazione integralista, vista l'impossibilità di continuare a sostenere Maffi, insisteva su Domenico Serafini con un pacchetto di ben 24 voti. Essa puntava, quindi, ad impedire a della Chiesa il raggiungimento del quorum e la sua conseguente messa da parte. Sembrò che il conclave fosse giunto a un punto morto ma nel nono scrutinio i sostenitori di della Chiesa guadagnarono due voti e nel decimo l'arcivescovo di Bologna raggiunse esattamente il quorum di 38 voti.[1]

Poiché della Chiesa fu eletto per un solo voto, si procedette a controllare che egli non avesse votato per se stesso, cosa che avrebbe reso nulla l'elezione. Secondo le regole in vigore all'epoca, ogni scheda aveva un numero sul retro. Aperta la scheda del neo eletto si accertò che il suo voto era stato leale. L'elezione fu così ritenuta valida e il cardinale della Chiesa assunse il nome di Benedetto XV.

La pubblicazione del diario del cardinale Friedrich Gustav Piffl, nel 1963, mise a disposizione degli studiosi i voti del conclave del 1914 e del conclave del 1922. Piffl non intendeva violare la segretezza del conclave e aveva ordinato che il diario fosse bruciato alla sua morte. Tuttavia, qualcuno evitò di darlo alle fiamme e l'archivista Max Liebmann poté pubblicarlo.[2]

Esiti delle votazioni[modifica | modifica wikitesto]

Mattina del 1º settembre, primo scrutinio
Mattina del 1º settembre, secondo scrutinio
  • Pietro Maffi, 16 voti.
  • Giacomo della Chiesa, 16 voti.
  • Basilio Pompilj, 10 voti.
  • Rafael Merry del Val, 7 voti.
  • Domenico Sefarini, 2 voti.
  • Domenico Ferrata, 2 voti.
  • Bartolomeo Bacilieri, 1 voto.
  • Agostino Richelmy, 1 voto.
Pomeriggio del 1º settembre, terzo scrutinio
  • Pietro Maffi, 16 voti.
  • Giacomo della Chiesa, 16 voti.
  • Basilio Pompilj, 9 voti.
  • Rafael Merry del Val, 7 voti.
  • Domenico Serafini, 2 voti.
  • Agostino Richelmy, 2 voti.
  • Domenico Ferrata, 1 voto.
Pomeriggio del 1º settembre, quarto scrutinio
  • Giacomo della Chiesa, 18 voti.
  • Pietro Maffi, 16 voti.
  • Basilio Pompilj, 9 voti.
  • Rafael Merry del Val, 6 voti.
  • Domenico Serafini, 2 voti.
  • Domenico Ferrata, 1 voto.
  • Agostino Richelmy, 1 voto.
Mattina del 2 settembre, quinto scrutinio
  • Giacomo della Chiesa, 20 voti.
  • Pietro Maffi, 13 voti.
  • Domenico Serafini, 10 voti.
  • Bartolomeo Bacilieri, 1 voto.
  • Agostino Richelmy, 1 voto.
  • Giuseppe Francica-Nava de Bondifè, 1 voto.
  • Willem Marinus van Rossum, 1 voto.
Mattina del 2 settembre, sesto scrutinio
  • Giacomo della Chiesa, 27 voti.
  • Domenico Serafini, 17 voti.
  • Pietro Maffi, 7 voti.
  • Basilio Pompilj, 2 voti.
  • Agostino Richelmy, 1 voto.
  • Giuseppe Francica-Nava de Bondifè, 1 voto.
Pomeriggio del 2 settembre, settimo scrutinio
  • Giacomo della Chiesa, 31 voti.
  • Domenico Serafini, 21 voti.
  • Pietro Maffi, 2 voti.
  • Agostino Richelmy, 1 voto.
  • Giuseppe Francica-Nava de Bondifè, 1 voto.
Pomeriggio del 2 settembre, ottavo scrutinio
  • Giacomo della Chiesa, 32 voti.
  • Domenico Serafini, 24 voti.
  • Agostino Richelmy, 1 voto.
  • Giuseppe Francica-Nava de Bondifè, 1 voto.
Mattina del 3 settembre, nono scrutinio
  • Giacomo della Chiesa, 34 voti.
  • Domenico Serafini, 22 voti.
  • Agostino Richelmy, 1 voto.
  • Giuseppe Francica-Nava de Bondifè, 1 voto.
Mattina del 3 settembre, decimo scrutinio
  • Giacomo della Chiesa, 38 voti (eletto papa).
  • Domenico Serafini, 18 voti.
  • Agostino Richelmy, 1 voto.
  • Giuseppe Francica-Nava de Bondifè, 1 voto.

Cardinali alla morte di Pio X[modifica | modifica wikitesto]

Presenti in conclave[modifica | modifica wikitesto]

Nome Paese Titolo Ruolo Nascita Concistoro
Agliardi, Antonio Antonio Agliardi Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale vescovo di Albano, Cardinale presbitero In commendam di San Lorenzo in Damaso Cancelliere di Santa Romana Chiesa 04/09/1832 18960622 22/06/1896
Cavalcanti, Joaquim Arcoverde de Albuquerque Joaquim Arcoverde de Albuquerque Cavalcanti Brasile Brasile Brasile Cardinale presbitero dei Santi Bonifacio e Alessio Arcivescovo metropolita di São Sebastião do Rio de Janeiro, Gran priore per il Brasile-Rio de Janeiro dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme 17/01/1850 19051211 11/12/1905
Herrera y de la Iglesia, José María Martín de José María Martín de Herrera y de la Iglesia Spagna Spagna Regno di Spagna Cardinale presbitero di Santa Maria in Traspontina Arcivescovo metropolita di Santiago di Compostela 26/08/1835 18970419 19/04/1897
Amette, Léon-Adolphe Léon-Adolphe Amette Francia Francia Francia Cardinale presbitero di Santa Sabina Arcivescovo di Parigi di Arcidiocesi di Parigi, Primate di Francia 06/09/1850 19111127 27/11/1911
von Bettinger, Franziskus Franziskus von Bettinger Germania Germania Impero tedesco Cardinale presbitero di San Marcello Arcivescovo metropolita di Monaco e Frisinga, Gran priore per la Germania dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme 17/09/1850 19140525 25/05/1914
della Chiesa, Giacomo Giacomo della Chiesa Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Santi Quattro Coronati Arcivescovo di Bologna, eletto papa 21/11/1854 19140525 25/05/1914
Merry del Val y Zulueta, Rafael Rafael Merry del Val y Zulueta Spagna Spagna Regno di Spagna Cardinale presbitero di Santa Prassede Cardinale Segretario di Stato, Arciprete della Basilica di San Pietro in Vaticano; Presidente della Fabbrica di San Pietro; Segretario della Congregazione del Sant’Uffizio; 10/10/1865 19031109 09/11/1903
Boschi, Giulio Giulio Boschi Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Lorenzo in Panisperna Arcivescovo di Ferrara, Vescovo di Comacchio 02/03/1838 19010415 15/04/1901
Piffl, Friedrich Gustav Friedrich Gustav Piffl Austria-Ungheria Austria-Ungheria Impero austro-ungarico Cardinale presbitero di San Marco Arcivescovo metropolita di Vienna 15/10/1864 19140525 25/05/1914
di Paola Cassetta, Francesco Francesco di Paola Cassetta Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale vescovo di Frascati Prefetto della Congregazione degli studi, Bibliotecario e Archivista di Santa Romana Chiesa, Prefetto della Congregazione del Concilio 12/08/1841 18990619 19/06/1899
Cavallari, Aristide Aristide Cavallari Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero pro illa vice di Santa Maria in Cosmedin Patriarca di Venezia 08/02/1849 19070415 15/04/1907
Cos y Macho, José María José María Cos y Macho Spagna Spagna Regno di Spagna Cardinale presbitero di Santa Maria del Popolo Arcivescovo di Valladolid 06/08/1838 19111127 27/11/1911
Salesio Della Volpe, Francesco Francesco Salesio Della Volpe Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale diacono di Santa Maria in Aquiro, Cardinale protodiacono Camerlengo di Santa Romana Chiesa 24/12/1844 18990619 19/06/1899
Bourne, Francis Alphonsus Francis Alphonsus Bourne Gran Bretagna Regno Unito Regno Unito Cardinale presbitero di Santa Pudenziana Arcivescovo metropolita di Westminster, Primate d'Inghilterra e Galles 23/03/1861 19111127 27/11/1911
Di Pietro, Angelo Angelo Di Pietro Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Lorenzo in Lucina Datario apostolico 22/05/1828 18930116 16/01/1893
Lega, Michele Michele Lega Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale diacono e presbitero pro hac vice di Sant'Eustachio Decano emerito della Rota Romana 01/01/1860 19140525 25/05/1914
Falconio, Diomede Diomede Falconio Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale vescovo Velletri Delegato apostolico emerito negli Stati uniti d'America 20/09/1842 19111127 27/11/1911
Murphy Farley, John John Murphy Farley Stati Uniti d'America Stati Uniti Stati Uniti Cardinale presbitero di Santa Maria sopra Minerva Arcivescovo di New York 20/04/1842 19111127 27/11/1911
Maffi, Pietro Pietro Maffi Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Crisogono Arcivescovo metropolita di Pisa 12/10/1858 19070415 15/04/1907
Lualdi, Alessandro Alessandro Lualdi Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero dei Santi Andrea e Gregorio al Monte Celio Arcivescovo metropolita di Palermo 12/08/1858 19070415 15/04/1907
Ferrari, Andrea Carlo Andrea Carlo Ferrari Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Girolamo dei Croati Arcivescovo di Milano 13/08/1850 18940518 18/05/1894
Pompilj, Basilio Basilio Pompilj Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli Vicario generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma; Arciprete della Basilica di San Giovanni in Laterano 16/04/1858 19111127 27/11/1911
Ferrata, Domenico Domenico Ferrata Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Santa Prisca Segretario della Congregazione del Sant'Uffizio, Arciprete della Basilica di San Giovanni in Laterano, Cardinale protettore della Pontificia accademia ecclesiastica 04/03/1847 18960622 22/06/1896
Giustini, Filippo Filippo Giustini Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale diacono di Sant'Angelo in Pescheria Segretario emerito della Congregazione dei Sacramenti 08/05/1852 19140525 25/05/1914
Gotti, Girolamo Maria Girolamo Maria Gotti Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Silvestro in Capite Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide, Presidente del Pontificio seminario romano dei santi apostoli Pietro e Paolo per le missioni estere 29/03/1834 18951129 29/11/1895
Guisasola y Menéndez, Victoriano Victoriano Guisasola y Menéndez Spagna Spagna Regno di Spagna Cardinale presbitero dei Santi Quattro Coronati[3] Arcivescovo metropolita di Toledo, Primate di Spagna, Patriarca titolare delle Indie Occidentali 21/04/1852 19140525 25/05/1914
von Hartmann, Felix Felix von Hartmann Germania Germania Impero tedesco Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina Arcivescovo di Colonia 15/12/1851 19140525 25/05/1914
Bisleti, Gaetano Gaetano Bisleti Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale diacono di Sant'Agata dei Goti Gran Priore di Roma del Sovrano Militare Ordine di Malta; Prefetto della Congregazione per i Seminari e le Università degli Studi; 20/03/1856 19111127 27/11/1911
Rossum, Willem Marinus van Willem Marinus van Rossum Paesi Bassi Paesi Bassi Paesi Bassi Cardinale diacono di San Cesareo in Palatio Presidente della Pontificia Commissione per gli Studi Biblici; 03/09/1854 19111127 27/11/1911
Hornig, Károly Károly Hornig Austria-Ungheria Austria-Ungheria Impero austro-ungarico Cardinale presbitero di Sant'Agnese fuori le mura Vescovo di Veszprém 10/08/1840 19121202 02/12/1912
De Lai, Gaetano Gaetano De Lai Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale vescovo di Sabina Segretario della Congregazione Concistoriale 26/07/1853 19071216 16/12/1907
Csernoch, János János Csernoch Austria-Ungheria Austria-Ungheria Impero austro-ungarico Cardinale presbitero di Sant'Eusebio Arcivescovo metropolita di Strigonio 18/06/1852 19140525 25/05/1914
Gasparri, Pietro Pietro Gasparri Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Bernardo alle Terme Diocleziane Presidente della Pontificia Commissione per la redazione del Codice di Diritto Canonico 05/05/1852 19071216 16/12/1907
d'Almeida Neto, José Sebastião José Sebastião d'Almeida Neto Portogallo Portogallo Portogallo Cardinale presbitero di Santi XII Apostoli, Cardinale protopresbitero Patriarca emerito di Lisbona 08/02/1841 18840324 24/03/1884
Mercier, Desiré-Félicien-François-Joseph Desiré-Félicien-François-Joseph Mercier Belgio Belgio Belgio Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli Arcivescovo metropolita di Malines 21/11/1851 19070415 15/04/1907
Granito Pignatelli di Belmonte, Gennaro Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Santa Maria degli Angeli Nunzio apostolico emerito in Austria-Ungheria 10/04/1851 19111127 27/11/1911
Rinaldini, Aristide Aristide Rinaldini Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Pancrazio fuori le mura Camerlengo del Collegio cardinalizio emerito 05/02/1844 19070415 15/04/1907
Richelmy, Agostino Agostino Richelmy Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Santa Maria in Via Arcivescovo metropolita di Torino 29/11/1850 18990618 18/06/1899
Andrieu, Pierre-Paulin Pierre-Paulin Andrieu Terza Repubblica francese Francia Francia Cardinale presbitero di Sant'Onofrio Arcivescovo metropolita di Bordeaux 07/12/1849 19071216 16/12/1907
Vico, Antonio Antonio Vico Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Callisto Nunzio apostolico emerito in Spagna 09/01/1847 19111127 27/11/1911
Gasquet, Francis Aidan Francis Aidan Gasquet Gran Bretagna Regno Unito Regno Unito Cardinale diacono di San Giorgio in Velabro Presidente emerito della Congregazione Benedettina d'Inghilterra 05/10/1846 19140525 25/05/1914
Francica-Nava de Bondifè, Giuseppe Giuseppe Francica-Nava de Bondifè Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero dei Santi Giovanni e Paolo Arcivescovo di Catania 23/07/1846 18990618 18/06/1899
de Rovérié de Cabrières, François-Marie-Anatole François-Marie-Anatole de Rovérié de Cabrières Terza Repubblica francese Francia Francia Cardinale presbitero di Santa Maria della Vittoria Vescovo di Montpellier 30/08/1830 19111127 27/11/1911
Billot, Louis Louis Billot Terza Repubblica francese Francia Francia Cardinale diacono di Santa Maria in Via Lata Teologo gesuita 12/01/1846 19111127 27/11/1911
Cagiano de Azevedo, Ottavio Ottavio Cagiano de Azevedo Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Lorenzo in Damaso Cancelliere di Santa Romana Chiesa 07/11/1845 19051211 11/12/1905
Almaraz y Santos, Enrique Enrique Almaraz y Santos Spagna Spagna Regno di Spagna Cardinale presbitero di San Pietro in Montorio Arcivescovo metropolita di Siviglia, Gran priore per la Spagna Occidentale dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme 22/09/1847 19111127 27/11/1911
Serafini, Domenico Domenico Serafini Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Santa Cecilia Assessore emerito della congregazione del Sant'Uffizio 03/08/1852 19140525 25/05/1914
Sévin, Hector-Irénée Hector-Irénée Sévin Terza Repubblica francese Francia Francia Cardinale presbitero della Santissima Trinità al Monte Pincio Arcivescovo di Lione, Primate delle Gallie 22/03/1852 19140525 25/05/1914
Luçon, Louis-Henri-Joseph Louis-Henri-Joseph Luçon Terza Repubblica francese Francia Francia Cardinale presbitero di Santa Maria Nuova Arcivescovo metropolita di Reims 28/10/1842 19071216 16/12/1907
Mendes Bello, António António Mendes Bello Portogallo Portogallo Portogallo Cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro Patriarca di Lisbona 18/06/1842 19111127 27/11/1911
Bacilieri, Bartolomeo Bartolomeo Bacilieri Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Bartolomeo all'Isola Vescovo di Verona 28/03/1842 19010415 15/04/1901
Logue, Michael Michael Logue Gran Bretagna Regno Unito Regno Unito Cardinale presbitero di Santa Maria della Pace Arcivescovo metropolita di Armagh; Primate di tutta l'Irlanda, Gran priore per l'Irlanda dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme 01/10/1840 18930116 16/01/1893
Lorenzelli, Benedetto Benedetto Lorenzelli Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme Prefetto della Congregazione degli Studi 11/05/1853 19070415 15/04/1907
Skrbenský Hríste, Lev Lev Skrbenský Hríste Austria-Ungheria Austria-Ungheria Impero austro-ungarico Cardinale presbitero di Santo Stefano al Monte Celio Arcivescovo di Praga, Primate di Boemia 12/06/1863 19010415 15/04/1901
Vannutelli, Vincenzo Vincenzo Vannutelli Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale vescovo di Palestrina Prefetto del Supremo tribunale della segnatura apostolica, Arciprete della Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore; 05/12/1836 18891230 30/12/1889
Tecchi, Scipione Scipione Tecchi Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Santa Maria in Domnica Pro-prefetto della Congregazione dei riti 27/06/1854 19140525 25/05/1914
Vannutelli, Serafino Serafino Vannutelli Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale vescovo di Porto e Santa Rufina e di Ostia, Decano del Collegio Cardinalizio Penitenziere Maggiore, Cardinale protettore dell'Almo Collegio Capranica, Prefetto della Congregazione del Cerimoniale 26/11/1834 18870314 14/03/1887

Assenti in conclave[modifica | modifica wikitesto]

Nome Paese Titolo Ruolo Nascita Concistoro
Dubillard, François-Virgile François-Virgile Dubillard Terza Repubblica francese Francia Francia Cardinale presbitero di Santa Susanna Arcivescovo di Chambéry, assente per motivi di salute 16/02/1845 19111127 27/11/1911
O'Connell, William Henry William Henry O'Connell Stati Uniti d'America Stati Uniti Stati Uniti Cardinale presbitero di San Clemente Arcivescovo metropolita di Boston, arrivato dopo l'elezione 08/12/1859 19111127 27/11/1911
Bégin, Louis Nazaire Louis Nazaire Bégin Flag of Canada (1921–1957).svg Flag of Canada (1921–1957).svg Canada Cardinale presbitero dei Santi Vitale, Valeria, Gervasio e Protasio Arcivescovo metropolita di Québec, Primate del Canada, arrivato dopo l'elezione 10/01/1840 19140525 25/05/1914
Prisco, Giuseppe Antonio Ermenegildo Giuseppe Antonio Ermenegildo Prisco Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di San Sisto Arcivescovo metropolita di Napoli, assente per motivi di salute 08/09/1833 18961130 30/11/1896
Gibbons, James James Gibbons Stati Uniti d'America Stati Uniti Stati Uniti Cardinale presbitero di San Sisto Arcivescovo metropolita di Baltimora, arrivato dopo l'elezione 23/07/1834 18860607 07/06/1886
Martinelli, Sebastiano Sebastiano Martinelli Regno d'Italia (1861-1946) Italia Italia Cardinale presbitero di Sant'Agostino Prefetto della Congregazione dei riti, assente per motivi di salute 20/08/1848 19010415 15/04/1901
von Sales Bauer, Franziskus Franziskus von Sales Bauer Austria-Ungheria Austria-Ungheria Impero austro-ungarico Cardinale presbitero di San Girolamo dei Croati Arcivescovo di Olomouc, Gran priore per l'Ungheria dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme assente per motivi di salute 26/01/1841 19111127 27/11/1911
Vaszary, Kolos Ferenc Kolos Ferenc Vaszary Austria-Ungheria Impero austro-ungarico Cardinale presbitero dei Santi Silvestro e Martino ai Monti Prefetto della Arcivescovo emerito di Esztergom, assente per motivi di salute 12/02/1832 18930116 16/01/1893

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b J. P. Adams, The conclaves (sede vacante 1914)
  2. ^ Giancarlo Zizola, Il conclave, storia e segreti, Newton Storia, p. 190.
  3. ^ titolo a partire dall'8 settembre 1914 in quanto precedentemente attribuito al cardinale Della Chiesa poi eletto papa

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Elio Guerriero, a cura di, Storia del Cristianesimo 1878-2005, Vol. I, pagg. 97-99, Ediz. San Paolo

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo