Santa Croce in Gerusalemme (titolo cardinalizio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Croce in Gerusalemme
Titolo presbiterale
Stemma di Juan José Omella
Esquilino - S.Croce Facciata.jpg
Basilica di Santa Croce in Gerusalemme
Titolare Juan José Omella
Istituzione 600
istituito da papa Gregorio I
Dati dall'annuario pontificio

Il titolo cardinalizio di Santa Croce in Gerusalemme fu creato intorno al 600 da papa Gregorio I per rimpiazzare quello di San Nicomede in Via Nomentana che aveva soppresso. In base al catalogo di Pietro Mallio, compilato durante il pontificato di papa Alessandro III, il titolo era collegato alla Basilica di San Lorenzo fuori le mura e i suoi sacerdoti vi celebravano Messa a turno. Il titolo insiste tuttora sulla basilica fondata dall'imperatrice Elena, madre di Costantino I.

Titolari[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sottoscrisse nel 980 una bolla pontificia a favore del monastero di San Ruffillo di Forlimpopoli. Ferdinando Ughelli, Italia sacra, seconda edizione, vol. II, 1717, col. 599.
Controllo di autoritàVIAF (EN138019335 · ISNI (EN0000 0001 2167 3608 · LCCN (ENno2007134506 · WorldCat Identities (ENno2007-134506
Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo