Ardoino da Piacenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ardoino da Piacenza
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiCardinale diacono di Santa Maria in Via Lata
Cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme
 
Nato?
Creato cardinale1178 da papa Alessandro III
Deceduto1183
 

Ardoino da Piacenza, o anche Arduino (... – 21 gennaio 1183), è stato un religioso e cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu arcidiacono del capitolo della cattedrale di Piacenza e membro dell'Ordine dei Canonici regolari di San Frediano di Lucca.

Nel concistoro tenutosi a Frascati nel 1178 papa Alessandro III lo nominò cardinale. Fra il 4 luglio ed il 6 settembre egli sottoscrisse una bolla pontificia come Cardinale diacono di Santa Maria in Via Lata ma poco dopo papa Alessandro III lo elevò al grado di Cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme e come tale firmò bolle pontificie dal 1º ottobre dello stesso anno fino all'8 gennaio del 1183. Partecipò al conclave del 1181 che elesse papa Lucio III.

Fu autore di un opuscolo intitolato De Deo immortali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gaetano Moroni, Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni vol. III, Tipografia Emiliana, Venice 1840-1861, page 13
  • (LA) Philip Jaffé, Regesta pontificum Romanorum ab condita Ecclesia ad annum post Christum natum MCXCVIII, Berlin 1851, p. 678 and 835
  • (DE) J. M. Brixius, Die Mitglieder des Kardinalkollegiums von 1130-1181, Berlin 1912, p. 60 no. 1