Conclave del 1572

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Conclave del 1572
Sede vacante.svg
Gregory XIII.jpg
Papa Gregorio XIII
Durata12-13 maggio 1572
LuogoPalazzo Apostolico, Roma
Partecipanti53 cardinali
DecanoGiovanni Gerolamo Morone
Vice DecanoCristoforo Madruzzo
CamerlengoLuigi Cornaro
ProtodiaconoInnocenzo Ciocchi del Monte
ElettoGregorio XIII (al secolo Ugo Boncompagni)
 

Il conclave del 1572 venne convocato a seguito della morte di papa Pio V, avvenuta il 1º maggio, e si svolse nei giorni 12-13 maggio nel Palazzo Apostolico di Roma. Si concluse con l'elezione del cardinale Ugo Boncompagni, che con il nome di Gregorio XIII divenne il 226º papa della Chiesa cattolica. Al conclave parteciparono 53 porporati. Fu uno dei conclavi più brevi della storia, essendo durato meno di due giorni. Nel XVI secolo solamente un altro conclave ebbe pari durata: quello che portò all'elezione di Giulio II (31 ottobre – 1º novembre 1503).

Svolgimento[modifica | modifica wikitesto]

Cardinali presenti[modifica | modifica wikitesto]

Al Conclave del 12-13 maggio 1572 presero parte 53 cardinali:

  1. Giovanni Gerolamo Morone, vescovo di Ostia e Velletri, Decano del Sacro Collegio
  2. Cristoforo Madruzzo, vescovo di Bressanone, Porto e Santa Rufina, Sottodecano del Sacro Collegio
  3. Alessandro Farnese il Giovane, vescovo di Frascati
  4. Ottone di Waldburg, vescovo di Augusta e Palestrina
  5. Giulio della Rovere, vescovo di Sabina
  6. Giovanni Ricci, vescovo di Albano
  7. Niccolò Caetani, amministratore diocesano di Capua
  8. Ippolito II d'Este, amministratore diocesano di Narbona
  9. Giacomo Savelli, amministratore diocesano di Benevento
  10. Fulvio Giulio della Corgna, vescovo di Perugia
  11. Luigi Cornaro
  12. Girolamo Simoncelli
  13. Scipione Rebiba
  14. Giovanni Antonio Serbelloni, vescovo di Novara
  15. Carlo Borromeo, arcivescovo di Milano
  16. Markus Sitticus von Hohenems, vescovo di Costanza
  17. Alfonso Gesualdo, arcivescovo di Conza
  18. Gianfrancesco Gambara
  19. Stanisław Hosius, vescovo di Varmia
  20. Antoine Perrenot de Granvelle, arcivescovo di Malines
  21. Luigi d'Este, arcivescovo di Auch
  22. Ludovico Madruzzo
  23. Innico d'Avalos d'Aragona, amministratore diocesano di Mileto
  24. Francisco Pacheco de Villena, vescovo di Burgos
  25. Girolamo da Correggio, arcivescovo di Taranto
  26. Ferdinando de' Medici
  27. Marco Antonio Colonna, arcivescovo di Salerno
  28. Tolomeo Gallio, arcivescovo di Manfredonia
  29. Prospero Santacroce, vescovo di Cisamo
  30. Marcantonio Bobba
  31. Ugo Boncompagni (eletto papa GREGORIO XIII)
  32. Alessandro Sforza, vescovo di Parma
  33. Flavio Fulvio Orsini, amministratore diocesano di Cosenza
  34. Francesco Alciati, vescovo di Città di Castello
  35. Guido Luca Ferrero, vescovo di Vercelli
  36. Alessandro Crivelli
  37. Benedetto Lomellini, vescovo di Anagni
  38. Guglielmo Sirleto, vescovo di Squillace
  39. Gabriele Paleotti, arcivescovo di Bologna
  40. Michele Bonelli
  41. Gianpaolo della Chiesa
  42. Antonio Carafa
  43. Marcantonio Maffei, datario di Sua Santità
  44. Pierdonato Cesi
  45. Charles d'Angennes de Rambouillet, vescovo di Le Mans
  46. Felice Peretti Montalto, vescovo di Fermo
  47. Giovanni Aldobrandini
  48. Girolamo Rusticucci, vescovo di Senigallia
  49. Giulio Acquaviva d'Aragona
  50. Arcangelo de' Bianchi, vescovo di Teano
  51. Paolo Burali d'Arezzo, vescovo di Piacenza
  52. Vincenzo Giustiniani
  53. Gian Girolamo Albani