Marcantonio Maffei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcantonio Maffei
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato29 novembre 1521 a Roma
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato arcivescovo14 luglio 1553 da papa Giulio III
Consacrato arcivescovoin data sconosciuta
Creato cardinale17 maggio 1570 da papa Pio V
Deceduto22 agosto 1583 (61 anni) a Roma
 

Marcantonio Maffei (Roma, 29 novembre 1521Roma, 22 agosto 1583) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Terzo degli otto figli di Girolamo Maffei ed Antonia Mattei, nacque nel 1521 da una famiglia del patriziato romano che diede numerosi cardinali alla Chiesa cattolica: furono elevati alla porpora anche il fratello maggiore di Marcantonio, Bernardino, e suo nipote Orazio; fu zio anche dei cardinali Marcello Lante della Rovere e Gregorio Naro.

Nel settembre del 1547 si addottorò in utroque jure presso l'Università di Ferrara e, ricevuti gli ordini minori, divenne un avvocato concistoriale e fu nominato canonico del capitolo della basilica Lateranense: fu anche nominato da papa Giulio III vice-governatore di Viterbo nel 1552.

Il 14 luglio 1553 fu eletto arcivescovo e metropolita di Chieti succedendo al fratello Bernardino: delegò il governo della diocesi a degli ausiliari e rimase presso la Curia Romana, dove venne nominato referendario del Supremo tribunale della segnatura apostolica e governatore di Viterbo; papa Pio V lo inviò come nunzio apostolico in Polonia e lo nominò poi'Datario di Sua Santità nel 1566, prelato domestico e Canonico del capitolo della basilica di San Pietro.

Si dimise da vescovo di Chieti il 14 gennaio 1568 e, il 17 maggio 1570, Pio V lo creò cardinale prete del titolo di San Callisto: partecipò al conclave del 1572, da cui uscì eletto papa Gregorio XIII che lo nominò Prefetto dei brevi apostolici.

Morì poco tempo dopo a Roma e venne sepolto nella cappella di famiglia nella basilica di Santa Maria sopra Minerva.

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

La successione apostolica è:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo metropolita di Chieti Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Bernardino Maffei 14 luglio 1553 - 14 gennaio 1568 Giovanni Oliva
Predecessore Vicegerente della Diocesi di Roma Successore Archbishop CoA PioM.svg
- 19 gennaio 1560 - 1º gennaio 1566 Alfonso Binarini
Predecessore Datario di Sua Santità Successore Emblem Holy See.svg
Francesco Alciati 1º gennaio 1566 - 17 maggio 1570 Matteo Contarelli
Predecessore Cardinale presbitero di San Callisto Successore CardinalCoA PioM.svg
Gianpaolo della Chiesa 9 giugno 1570 - 22 agosto 1583 Lanfranco Margotti
Controllo di autoritàVIAF (EN70089962 · ISNI (EN0000 0000 1985 535X · GND (DE132417960 · CERL cnp01092909