Elezione papale del 1191

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezione papale del 1191
Sede vacante.svg
Celestin III.jpg
Papa Celestino III
DurataDal 21 al 30 marzo 1187
LuogoRoma
DecanoCorrado di Wittelsbach
CamerlengoCencio Savelli
ElettoPapa Celestino III (Giacinto di Pietro di Bobone)
 

L'elezione papale del 1191 ebbe luogo a Roma il 21 marzo 1191 a seguito della morte di papa Clemente III. Il suo successore fu il cardinale Giacinto di Pietro di Bobone, che prese il nome di Papa Celestino III.[1][2]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Papa Clemente era morto il 20 marzo 1191 e l'elezione del successore avvenne il giorno dopo, perché l'imperatore era alle porte di Roma e costituiva una minaccia. Il nuovo eletto, al secolo Giacinto di Pietro di Bobone, aveva 85 anni, era cardinale diacono di Santa Maria in Cosmedin e aveva ricevuto solo il diaconato. Dovette pertanto ricevere anche l'ordinazione presbiterale e quella episcopale.

Il Collegio cardinalizio[modifica | modifica wikitesto]

Alla data il Sacro Collegio Cardinalizio contava, secondo alcune fonti,[3] 40 cardinali, di cui 6 assenti.

Cardinali partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito sono elencati i cardinali conosciuti che hanno partecipato al conclave:

Elettore Luogo di nascita Titolo cardinalizio Data di nomina Nominato da: Note
Corrado di Wittelsbach Baviera Vescovo di Sabina 18 dicembre 1165 Alessandro III Decano del collegio cardinalizio
Giovanni dei conti di Anagni Anagni Cardinale presbitero di San Marco 1158/1159 Adriano IV Vescovo di Palestrina
Albino da Milano, C.R.S.A. Milano Vescovo di Albano Ca. 1182 Lucio III
Ottaviano Poli dei conti di Segni Roma Vescovo di Ostia e di Velletri 18 dicembre 1182 Lucio III
Pietro Gallozia Roma Vescovo di Porto e Santa Rufina settembre 1190 Clemente III
Guglielmo di Champagne Laon Cardinale presbitero di Santa Sabina, Arciprete della Basilica Vaticana e Cardinale Protopresbitero marzo 1179 Alessandro III Arcivescovo di Reims
Pandolfo Masca Lucca Cardinale presbitero dei Santi XII Apostoli dicembre 1182 Lucio III
Melior, O.S.B.Vall. Pisa Cardinale presbitero dei Santi Giovanni e Paolo 6 marzo 1185 Lucio III Ex Camerlengo di Santa Romana Chiesa (1184-1189)
Adelardo Cattaneo Lendinara Vescovo di Verona 6 marzo 1185 Lucio III
Gregorio Carelli Roma Cardinale diacono di San Giorgio in Velabro settembre 1190 Clemente III

Cardinali assenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Treccani assume come data dell'elezione il 10 aprile 1191 mantenendo il 14 aprile come data della consacrazione. Un testo a stampa Salconio Archiviato il 31 maggio 2014 in Internet Archive. assume come data il 30 marzo.
  2. ^ Voce Celestino III in Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 23, Treccani, 1979.
  3. ^ (EN) Salvador Miranda, Election of March 25 (?) - 30, 1191, su fiu.edu – The Cardinals of the Holy Roman Church, Florida International University.