Conclave del 1591

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Conclave del 1591
Sede vacante.svg
Papa Innocenzo IX
Papa Innocenzo IX
Durata dal 27 ottobre al 29 ottobre 1591
Luogo Palazzo Apostolico, Roma
Partecipanti 56 (9 assenti)
Scrutini 3
Decano Alfonso Gesualdo
Camerlengo Enrico Caetani
Protodiacono Andrea d'Austria
Eletto Innocenzo IX (Giovanni Antonio Facchinetti de Nuce )
 

Il conclave del 1591 fu convocato a seguito della morte del papa papa Gregorio XIV, avvenuta a Roma il 16 ottobre 1591. Si svolse nella Palazzo Apostolico dal 27 ottobre al 29 ottobre 1591 e, dopo tre scrutini, venne eletto papa il cardinale Giovanni Antonio Facchinetti de Nuce, che assunse il nome di Innocenzo IX. L'elezione venne annunciata dal cardinale protodiacono Andrea d'Austria.

Cardinali componenti il Conclave alla morte di papa Gregorio XIV[modifica | modifica wikitesto]

Alla morte di Gregorio XIV, il Sacro Collegio dei Cardinali era formato da 65 membri poiché, rispetto al precedente conclave erano mancati, oltre a Gregorio XIV, i cardinali Antonio Carafa, Giovanni Antonio Serbelloni, Gian Girolamo Albani e Ippolito de' Rossi.
Dei 65 aventi diritto, nove cardinali non parteciparono al conclave. Pertanto il nuovo papa fu eletto da 56 cardinali.

Presenti in Conclave[modifica | modifica wikitesto]

  1. Alfonso Gesualdo, vescovo di Ostia e Velletri, decano del Sacro Collegio dei Cardinali
  2. Innico d'Avalos d'Aragona, vescovo di Porto e Santa Rufina, vice decano del Sacro Collegio dei Cardinali
  3. Marco Antonio Colonna, seniore, vescovo di Palestrina
  4. Tolomeo Gallio, vescovo di Frascati
  5. Gabriele Paleotti, vescovo di Sabina
  6. Michele Bonelli, O.P., vescovo di Albano
  7. Girolamo Simoncelli (o Simonelli)
  8. Markus Sitticus von Hohenems (o Altemps)
  9. Ludovico Madruzzo
  10. Giulio Antonio Santorio (o Santori)
  11. Girolamo Rusticucci
  12. Nicolas de Pellevé, arcivescovo di Sens
  13. Andrea d'Austria, vescovo di Bressanone e Costanza
  14. Pedro de Deza Manuel
  15. Giovanni Vincenzo Gonzaga
  16. Giovanni Antonio Facchinetti (Eletto Papa Innocenzo IX)
  17. Alessandro Ottaviano de' Medici, arcivescovo di Firenze
  18. François de Joyeuse, arcivescovo di Tolosa
  19. Giulio Canani, vescovo di Adria
  20. Anton Maria Salviati
  21. Agostino Valier, vescovo di Verona
  22. Vincenzo Lauro (o Laureo)
  23. Filippo Spinola
  24. Jerzy Radziwiłł, vescovo di Vilnius
  25. Simeone Tagliavia d'Aragona
  26. Scipione Lancellotti
  27. Francesco Sforza di Santa Fiora
  28. Alessandro Peretti Montalto Damasceni, vice cancelliere di Santa Romana Chiesa
  29. Enrico Caetani, camerlengo di Santa Romana Chiesa
  30. Giovanni Battista Castrucci
  31. Domenico Pinelli, legato pontificio a Perugia e in Umbria
  32. Ippolito Aldobrandini, penitenziere maggiore (eletto papa Clemente VIII nel conclave del 1592)
  33. Girolamo della Rovere, arcivescovo di Torino
  34. Girolamo Bernerio, O.P., vescovo di Ascoli Piceno
  35. Antonio Maria Galli, vescovo di Perugia
  36. Costanzo Torri, O.F.M.Conv.
  37. Girolamo Mattei
  38. Benedetto Giustiniani, legato pontificio nella Marca Anconitana
  39. Ascanio Colonna
  40. William Allen
  41. Scipione Gonzaga
  42. Antonio Maria Sauli
  43. Giovanni Evangelista Pallotta, datario di Sua Santità
  44. Juan Hurtado de Mendoza
  45. Federico Borromeo, seniore
  46. Giovanni Francesco Morosini, vescovo di Brescia
  47. Agostino Cusani
  48. Francesco Maria Bourbon del Monte
  49. Mariano Pierbenedetti
  50. Gregorio Petrocchini, O.E.S.A.
  51. Guido Pepoli
  52. Paolo Emilio Sfondrati
  53. Ottavio Paravicini, vescovo di Alessandria
  54. Ottavio Acquaviva d'Aragona
  55. Odoardo Farnese
  56. Flaminio Piatti

Cardinali fuori Conclave[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti cardinali non parteciparono al conclave:

  1. Alberto d'Austria
  2. Gaspar de Quiroga y Vela, arcivescovo di Toledo
  3. Rodrigo de Castro Osorio, arcivescovo di Siviglia
  4. Carlo II di Borbone-Vendôme, arcivescovo di Rouen, amministratore di Bayeux
  5. András Báthory, vescovo di Varmia
  6. Pietro di Gondi, vescovo di Parigi
  7. Hugues Loubenx de Verdalle, O.S.Io.Hier.
  8. Carlo di Lorena, vescovo di Metz

Presenza incerta[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Curiosamente l'opera di Salvatore Miranda The Cardinals of the Holy Roman Church lo dà assente nell'elenco dei partecipanti a questo conclave (The Cardinals of the Holy Roman Church-Conclave del 1591), ma lo dichiara presente nella voce biografica a lui dedicata (The Cardinals of the Holy Roman Church-Lenoncourt). Il sito Catholic Hierarcy alla pagina [1] lo dà non partecipante

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo