Giulio Canani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Canani
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Bishop).svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Adria
Vescovo di Modena
Nato 1524
Nominato vescovo 26 novembre 1554 da papa Giulio III
Consacrato vescovo 30 dicembre 1554 dal vescovo Giovanni Giacomo Barba
Creato cardinale 12 dicembre 1583 da papa Gregorio XIII
Deceduto 27 novembre 1592

Giulio Canani (Ferrara, 1524Ferrara, 27 novembre 1592) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel 1524 da Luigi Canani e Lucrezia Brancaleone, si laureò in diritto canonico e civile all'Università di Ferrara. Apparteneva a una delle più antiche famiglie ferraresi, favorita dagli Estensi e con il loro appoggio riuscì a trasferirsi giovanissimo a Roma al seguito di Baldovino de' Giocchi Del Monte.

Il 26 novembre 1554 fu eletto vescovo di Adria e fu consacrato il 30 dicembre successivo nella sacrestia della Basilica vaticana da Giovanni Giacomo Barba, vescovo di Terni, sacrestano papale, assistito da Cristoforo de Spiritibus, patriarca titolare di Gerusalemme e da Dionisio de Robertis, arcivescovo di Manfredonia. Dal 2 febbraio 1562 al 1563 prese parte al Concilio di Trento.

Papa Gregorio XIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 12 dicembre 1583.

Morì il 27 novembre 1592 a Ferrara e fu sepolto nella sacrestia della chiesa di San Domenico.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN187644415