Elezione papale del 1088

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezione papale del 1088
Sede vacante.svg
BlUrban II.png
Papa Urbano II
Durata12 marzo 1088
LuogoCattedrale dei Santi Pietro e Cesareo, Terracina
Partecipanti8
ElettoUrbano II (Ottone di Lagery)
 

L'elezione papale del 1088 si svolse il 12 marzo a seguito della morte del papa Vittorio III e scelse come suo successore il cardinale Ottone di Lagery, che assunse il nome di Urbano II.

Papa Vittorio III morì il 16 settembre 1087 a Montecassino. Poco prima della sua morte raccomandò l'elezione del cardinale Ottone di Lagery come suo successore. Roma era, in quel momento, sotto il controllo dell'antipapa Clemente III, che era sostenuto dal imperatore Enrico IV, e difficilmente sarebbe stata recuperata in breve tempo. In questa situazione i cardinali fedeli a Vittorio III si riunirono il 9 marzo 1088 a Terracina, sotto la protezione dell'esercito normanno, per eleggere il nuovo pontefice.

Oltre ai cardinali vescovi, che erano i soli a poter eleggere il papa, all'assemblea elettorale, riuniti nella cattedrale dei Santi Pietro e Cesareo erano presenti anche i rappresentanti degli ordini inferiori dei cardinali, oltre a quaranta fra vescovi e abati, nonché Benedetto, il prefetto di Roma, e la contessa Matilde di Canossa.

Dopo gli usuali tre giorni di digiuno e preghiera si riunirono il 12 marzo tutti i cardinali ed il resto del clero e dei laici presenti. Il cardinale vescovo di Albano, Frascati e Porto propose l'elezione di Ottone di Lagery, secondo le intenzioni del defunto Vittorio III. Ottone accettò l'elezione e prese il nome di Urbano II. L'elezione venne annunciata pubblicamente dal cardinale di Albano, Pietro Igneo. Nello stesso giorno il nuovo papa venne consacrato e venne celebrata la messa di incoronazione. Urbano II poté rientrare a Roma non prima del novembre 1088.

Cardinali elettori[modifica | modifica wikitesto]

Parteciparono all'elezione anche altri due cardinali assistenti in rappresentanza degli ordini inferiori: