Angelo Di Pietro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angelo Di Pietro
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
Incarichi ricoperti
Nato 22 maggio 1828, Vivaro Romano
Ordinato presbitero 20 dicembre 1851
Nominato vescovo 25 giugno 1866 da papa Pio IX
Consacrato vescovo 1º luglio 1866 dal cardinale Gustav Adolf von Hohenlohe-Schillingsfürst
Elevato arcivescovo 28 dicembre 1877 da papa Pio IX
Creato cardinale 16 gennaio 1893 da papa Leone XIII
Deceduto 5 dicembre 1914, Roma

Angelo Di Pietro (Vivaro Romano, 22 maggio 1828Roma, 5 dicembre 1914) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Vivaro Romano il 22 maggio 1828.

Il 25 giugno 1866 fu nominato vescovo titolare di Nissa di Licia ed anche vescovo ausiliario di Velletri; venne consacrato vescovo dal cardinale Gustav Adolf von Hohenlohe-Schillingsfürst. Il 28 dicembre 1877 fu promosso alla sede di Nazianzo con il titolo di arcivescovo. Il 18 gennaio 1878 divenne delegato apostolico e legato straordinario in Uruguay, in Paraguay ed in Argentina. Successivamente fu nunzio apostolico nell'Impero brasiliano dal 30 settembre 1879, in Baviera dal 21 marzo 1882 e in Spagna dal 23 maggio 1887.

Papa Leone XIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 16 gennaio 1893; il 15 giugno seguente ricevette la berretta cardinalizia con il titolo dei Santi Bonifacio e Alessio.

Il 22 giugno 1903 optò per il titolo di san Lorenzo in Lucina.

Partecipò al conclave del 1903, che elesse papa Pio X e a quello del 1914 che elesse papa Benedetto XV.

Morì il 5 dicembre 1914 all'età di 86 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN3648886 · GND (DE132958457