Girolamo Maria Gotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Girolamo Maria Gotti, O.C.D.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
Incarichi ricoperti
Nato 29 marzo 1834, Genova
Ordinato presbitero 20 dicembre 1856 dal vescovo Raffaele Biale
Nominato arcivescovo 22 marzo 1892 da papa Leone XIII
Consacrato arcivescovo 27 marzo 1892 dal cardinale Lucido Maria Parocchi
Creato cardinale 29 novembre 1895 da papa Leone XIII
Deceduto 19 marzo 1916, Roma

Girolamo Maria Gotti (Genova, 29 marzo 1834Roma, 19 marzo 1916) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Genova il 29 marzo 1834 da Filippo, portuale di origine bergamasca, e da Caterina Schiappacasse. Dopo aver terminato gli studi liceali al collegio dei gesuiti di Genova, nel 1849 entrò nell'Ordine dei carmelitani scalzi. Ebbe il nome di religione di Girolamo Maria dell'Immacolata Concezione e il 12 novembre 1851 fece la professione di fede. Dopo essere stato ordinato sacerdote insegnò scienze nautiche e matematica alla Scuola navale di Genova e anche filosofia nelle scuole del suo Ordine.

Papa Leone XIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 29 novembre 1895. Fu camerlengo (1896-97) e prefetto della Propaganda Fide (1902-1916).

A seguito della morte di Leone XIII, nel conclave del 1903 fu tra i più votati nei primi scrutini, giungendo a 16 voti, ma le preferenze si spostarono poi sul cardinale Sarto, eletto papa col nome di Pio X.

Morì il 19 marzo 1916 all'età di 82 anni. Oggi riposa all'interno della Chiesa di Santa Maria della Scala a Roma.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo titolare di Petra di Palestina Successore Archbishop CoA PioM.svg
Fulco Luigi Ruffo-Scilla 22 marzo 1892 - 29 novembre 1895 Carlo Duval Pietro Gonzalez, O.P.
Predecessore Internunzio apostolico in Brasile Successore Emblem Holy See.svg
Rocco Cocchia, O.F.M.Cap. 19 aprile 1892 - 29 novembre 1895 Giuseppe Macchi
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Maria della Scala
Titolo presbiterale pro hac vice
Successore CardinalCoA PioM.svg
Augusto Theodoli 2 dicembre 1895 - 19 marzo 1916 Camillo Laurenti
Predecessore Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore Emblem Holy See.svg
Angelo Di Pietro 1896 - 19 aprile 1897 Domenico Maria Jacobini
Predecessore Prefetto della Congregazione per le Indulgenze e le Sacre Reliquie Successore Emblem Holy See.svg
Andreas Steinhuber, S.J. 1º dicembre 1896 - 20 novembre 1899 Domenico Ferrata
Predecessore Prefetto della Congregazione per i Vescovi e i Regolari Successore Emblem Holy See.svg
Isidoro Verga 20 novembre 1899 - 29 luglio 1902 Angelo Di Pietro
Predecessore Presidente del Pontificio Seminario Romano dei Santi Apostoli Pietro e Paolo per le Missioni Estere Successore Emblem Holy See.svg
Mieczysław Halka Ledóchowski 22 luglio 1902 - 19 marzo 1916 Domenico Serafini, O.S.B.Subl.
Predecessore Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide Successore Emblem Holy See.svg
Mieczysław Halka Ledóchowski 29 luglio 1902 - 19 marzo 1916 Domenico Serafini, O.S.B.
Controllo di autorità VIAF: (EN49404178 · ISNI: (EN0000 0000 0099 1175 · BNF: (FRcb13756097g (data)