Gheorghe Popescu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gheorghe Popescu
Gică Popescu.jpg
Nazionalità Romania Romania
Altezza 188 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2003
Carriera
Giovanili
1975-1984 non conosciuta Dunărea Calafat
1984-1985 Univ. Craiova
Squadre di club1
1985-1990 Univ. Craiova 103 (22)
1988 Steaua Bucarest 13 (1)
1990-1994 PSV 109 (24)
1994-1995 Tottenham 23 (3)
1995-1997 Barcellona 68 (9)
1997-2001 Galatasaray 110 (5)
2001-2002 Lecce 28 (3)
2002 Dinamo Bucarest 8 (0)
2003 Hannover 96 14 (1)
Nazionale
1988-2003 Romania Romania 115 (16)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gheorghe "Gică" Popescu (Calafat, 9 dicembre 1967) è un procuratore sportivo ed ex calciatore rumeno nel ruolo di difensore. È stato uno degli elementi chiave della Nazionale romena negli anni novanta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha vestito le maglie di Universitatea Craiova, Steaua Bucarest, PSV Eindhoven, Tottenham Hotspur, Barcellona, Galatasaray, squadra con cui vinse la Coppa UEFA nel 1999-2000 (segnando l'ultimo rigore nella finale di coppa), Lecce, Dinamo Bucarest e Hannover 96.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Popescu è uno dei primatisti di presenze con la Romania, con 115 gettoni e 16 gol. Con la sua nazionale ha disputato i Mondiali 1990, 1994 e 1998 e gli Europei 1996 e 2000.

Procuratore[modifica | modifica wikitesto]

È socio dei fratelli procuratori Victor e Ioan Becali nell'attività di rappresentare calciatori rumeni quali Adrian Mutu, Cristian Chivu, Stefan Radu, Nicolae Dica e Bogdan Lobont.[1]

Vicende giudiziarie[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un processo durato otto anni, il 4 marzo 2014, alla vigilia della sua nomina a presidente della Federcalcio rumena, viene condannato definitivamente a 3 anni e un mese di reclusione per falso in bilancio, evasione fiscale e riciclaggio di denaro sporco in relazione a 12 trasferimenti di giocatori avvenuti tra il 1999 e il 2005 causando un danno allo stato di 1,5 milioni e ai club di 10 milioni. Insieme a lui sono stati condannati i Becali e alcuni dirigenti della Steaua Bucarest e i presidenti di Dinamo Bucarest e Rapid Bucarest.[2][3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Steaua Bucarest: 1987-1988
Steaua Bucarest: 1987-1988
PSV Eindhoven: 1990-1991, 1991-1992
PSV Eindhoven: 1992
Barcellona: 1996
Barcellona: 1996-1997
Galatasaray: 1997-1998, 1998-1999, 1999-2000
Galatasaray: 1998-1999, 1999-2000

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 1996-1997
Galatasaray: 1999-2000
Galatasaray: 2000

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1989, 1990, 1991, 1992, 1995, 1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ITDEEN) Ioan Becali, transfermarkt.it. (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2010).
  2. ^ Terremoto in Romania: Popescu, Becali e dirigenti in galera!
  3. ^ Romania, Popescu in prigione. Doveva diventare presidente

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]