Brendan Fraser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brendan Fraser nel 2006

Brendan James Fraser (Indianapolis, 3 dicembre 1968) è un attore statunitense dalla doppia cittadinanza essendo anche canadese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un funzionario del servizio estero dell'ufficio del turismo del governo canadese, durante tutta l'infanzia e la gioventù Brendan Fraser si trasferì spesso con la famiglia al seguito del padre. Ha vissuto a Detroit, Seattle, Ottawa ed anche in Europa, prima in Olanda e successivamente in Svizzera. La prima performance teatrale professionale di Fraser ebbe luogo in un teatro del West End di Londra.

Iniziò a recitare all'Upper Canada College di Toronto, per poi concludere gli studi di drammaturgia al Cornish College of the Arts di Seattle. Dopo aver preso in considerazione l'idea di continuare gli studi in Texas si fermò a Hollywood per poi decidere di rimanervi. Dopo aver recitato in un paio di film per la televisione, esordisce sul grande schermo nel 1991 con Dogfight: Una storia d'amore.

Grazie al bell'aspetto ed alle grandi doti, Fraser si dimostra il protagonista ideale di film come Scuola d'onore (1992), Il mio amico scongelato (1992), Un pezzo da 20 (1993), 110 e lode (1994), Airheads - Una band da lanciare (1994) e Scambio di identità (1996).

Nel 1997 ottiene grande popolarità come protagonista di un clamoroso successo commerciale, il film della Disney George re della giungla...?, versione live action di un popolare cartoon statunitense.

Il successo lancia la carriera di Fraser; nel 1998 rivela inaspettate capacità interpretative nel crepuscolare Demoni e dei, e l'anno successivo entra a tutti gli effetti nell'Olimpo dei divi di Hollywood grazie all'interpretazione del fortunato kolossal La mummia. Sempre nel 1999 è protagonista nel film Blast from the Past - Sbucato dal Passato (1999).

Seguono altre pellicole dello stesso genere, alcune tratte ancora da serie di cartoni animati, come Dudley Do-Right (1999) e Monkeybone (2001), nel quale interagisce con cartoon di vario genere. A queste si aggiungono Indiavolato (2000), remake di un film degli anni sessanta e il sequel La mummia - Il ritorno (2001).

Tra il 2002 ed il 2004 partecipa come guest star in tre puntate (1x22, 1x23, 3x14) della fortunata serie televisiva medico/comica Scrubs.

Nel 2003 torna ad interagire con personaggi del mondo dell'animazione in Looney Tunes: Back in Action, mentre nel 2004 dimostra ancora una volta di poter interpretare benissimo ruoli drammatici in Crash - Contatto fisico.

Durante il 2008 recita nel film Inkheart - La leggenda di cuore d'inchiostro, Viaggio al centro della terra 3D e ritorna nei panni di Rick O'Connell nel terzo film de La mummia, La mummia - La tomba dell'Imperatore Dragone.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1993 è stato sentimentalmente legato all'attrice Afton Smith, incontrata al party per il 4 luglio in casa di Winona Ryder e sposata il 27 settembre 1998, dalla quale ha avuto tre figli, Griffin Arthur (2002), Holden Fletcher (2004) e Leland (2006). Il 26 dicembre 2007 il portavoce dell'attore ha confermato la notizia del loro imminente divorzio. Attualmente risiede a Greenwich, nel Connecticut.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Brendan Fraser è stato doppiato da:

  • Fabrizio Pucci in La mummia, La mummia - Il ritorno, La mummia - La tomba dell'Imperatore Dragone, Sbucato dal passato, Dudley Do-Right, Indiavolato, Monkeybone, Viaggio al centro della Terra 3D, Inkheart - La leggenda di cuore d'inchiostro, G.I. Joe - La nascita dei Cobra, Puzzole alla riscossa
  • Vittorio De Angelis in Un pezzo da 20, Scambio di identità, George re della giungla...?, Demoni e dei, The Last Time - L'ultima occasione, The Air I Breathe, Misure straordinarie
  • Alberto Angrisano in Scrubs - Medici ai primi ferri, Non lasciarmi sola
  • Stefano Benassi in 110 e lode, Airheads - Una band da lanciare
  • Massimiliano Manfredi in Scuola d'onore, The Quiet American
  • Massimo Lodolo in Amiche per sempre, Crash - Contatto fisico
  • Fabio Boccanera in Sinistre ossessioni
  • Oreste Baldini in Looney Tunes: Back in Action
  • Enrico Di Troia in Dickie Roberts - Ex piccola star
  • Alessio Cigliano in L'orgoglio di un figlio
  • Alberto Caneva ne Il mio amico scongelato

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64205473 LCCN: no98095932

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema