The Quiet American

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Quiet American
The Quiet American.jpg
Titolo originale The Quiet American
Lingua originale inglese, francese, vietnamita
Paese di produzione USA, Germania, Australia
Anno 2002
Durata 101 min
Colore colore
Audio DTS
Rapporto 2.35 : 1
Genere drammatico, sentimentale, guerra
Regia Phillip Noyce
Soggetto dal romanzo The Quiet American (1955)
Sceneggiatura Christopher Hampton, Robert Schenkkan
Produttore Staffan Ahrenberg, William Horberg
Produttore esecutivo Guy East, Moritz Borman, Anthony Minghella, Sydney Pollack, Chris Sievernich e Nigel Sinclair
Casa di produzione IMF Internationale Medien und Film GmbH & Co. 2. Produktions KG, Intermedia Films, Mirage Enterprises, Pacifica Film, Saga
Fotografia Christopher Doyle
Montaggio John Scott
Musiche Craig Armstrong
Scenografia Roger Ford

Jeffrey Thorp (come Jeff Thorp) e Annie Beauchamp
Ian Gracie (supervisore)
Kerrie Brown e Jennifer Alisa Kornkosar (arredamenti)

Costumi Norma Moriceau
Trucco Ben Nye Jr.
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

National Board of Review Awards 2002: miglior regista

The Quiet American è un film del 2002 diretto da Phillip Noyce. Adattamento cinematografico del romanzo Un americano tranquillo (The Quiet American) di Graham Greene, era già portato sul grande schermo nel 1958 con il film Un americano tranquillo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È la storia del giornalista inglese Thomas Fowler, inviato a Saigon durante la Prima Guerra d'Indocina. Fowler, pur essendo sposato (ma sua moglie è rimasta a Londra), vive con una ragazza vietnamita, Phuong. Fowler conosce Alden Pyle, un americano che si trova in Vietnam per scopi umanitari e che s'innamora subito di Phuong. Fowler e Pyle diventano amici, ma amando la stessa donna si trovano spesso in contrasto. Col passare del tempo Fowler intuisce che probabilmente Pyle, in realtà, non è quello che dice di essere ed è coinvolto in manovre segrete degli americani, che vogliono destabilizzare i comunisti vietnamiti. Allora Fowler, che ha sviluppato una tremenda gelosia nei confronti dell'americano, anche lui innamorato di Phuong, e con più probabilità di successo perché giovane e libero, decide di aiutare i Viet a ucciderlo. In un ultimo colloquio che ha con lui segnala la sua presenza alla cellula terroristica e Pyle viene ucciso. Fowler riottiene così l'amore della ragazza (che pareva aver preferito Pyle a lui), ma sarà turbato dal rimorso per il resto della vita.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è una co-produzione di Stati Uniti, Germania e Australia. Fu prodotto da IMF Internationale Medien und Film GmbH & Co. 2. Produktions KG, Intermedia Films, Mirage Enterprises, Pacifica Film e Saga.

Le riprese, iniziate il 17 febbraio 2001, durarono fino alla fine di aprile. Il film fu girato nei Fox Studios di Sydney[1] e in Vietnam, ad Hanoi e Ho Chi Minh City[2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Miramax Films, il film venne presentato in anteprima il 9 settembre 2002 al Toronto International Film Festival. Uscì quindi negli Stati Uniti (22 novembre, con proiezioni limitate a New York e a Los Angeles[1]), nel Regno Unito e in Irlanda (29 novembre)[3]. In Vietnam, il film venne presentato in prima il 17 dicembre 2002[1].

Nel 2003, fu presentato in Australia (16 gennaio), Finlandia (24 gennaio), Svezia (27 gennaio, al Festival di Goteborg)[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c AFI
  2. ^ IMDb Locations
  3. ^ a b iMDb release info

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]