Sbucato dal passato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sbucato dal passato
Titolo originale Blast from the Past
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1999
Durata 112 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere commedia
Regia Hugh Wilson
Casa di produzione New Line Cinema
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sbucato dal passato (Blast from the Past) è un film del 1999 diretto da Hugh Wilson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anni sessanta, Calvin Webber è un fisico nucleare brillante, paranoico ed eccentrico che vive a Los Angeles. Il suo più grande terrore è un olocausto nucleare, che lo porta a costruire un enorme rifugio antiatomico nei sotterranei della sua abitazione. Una sera, egli e sua moglie, che è incinta, stanno intrattenendo degli amici a casa loro, quando uno di loro li informa che la tensione tra John Fitzgerald Kennedy e Nikita Khrushchev sta salendo. Accendono il televisore e restano esterrefatti: è la crisi dei missili cubani. Allora i Webber invitano gli amici ad andarsene e subito dopo scendono nel rifugio. Intanto un pilota della USAF ha problemi nel motore del suo F-86 Sabre; il pilota si lancia fuori dall'abitacolo dell'aereo, credendo che il suo aereo vada a sfracellarsi nell'Oceano Pacifico. Proprio nel momento in cui i Webber scendono nel rifugio, l'aeroplano si schianta proprio nella casa degli Webber, provocando un grave incendio. L'incidente dell'aereo sulla casa lascia credere ai Webber che c'è stata una detonazione nucleare e loro sono i soli sopravvissuti, mentre gli amici dei Webber credono che la famiglia sia morta nell'incidente. La serratura del rifugio è predisposta per essere chiusa per 35 anni e nessuno, né dall'interno né dall'esterno la può aprire.

Qualche giorno dopo la chiusura del rifugio antiatomico, la Signora Webber dà alla luce un bambino, al quale viene dato il nome di Adam. Durante i 35 anni di permanenza nel rifugio il mondo cambia drasticamente, mentre lo stile di vita dei Webber rimane congelato al 1962. Ad Adam vengono insegnati molti argomenti di studio, tra i quali le lingue straniere, la danza, il pugilato ed altre cose. Il padre consegna ad Adam la sua collezione di figurine di giocatori di baseball e le azioni della IBM, della AT&T e della Polaroid.

Nel 1998 la serratura del rifugio si apre e Webber padre decide di controllare le vicinanze al di sopra del rifugio. Nel frattempo, l'elegante borgata dove abitavano prima si è trasformata in un ghetto, ma il signor Webber lo scambia per un mondo post-apocalittico e pretende che sua moglie e suo figlio restino nascosti. Poiché il signor Webber ha problemi di cuore, Adam viene mandato fuori a comprare delle medicine. Adam, ingenuo ma bene educato, viene inviato per fare rifornimento e così inizia la sua avventura.

Dopo essere uscito dal rifugio, Adam va in un negozio di figurine, per vendere le sue, donategli dal padre in precedenza. Naturalmente, le figurine di Adam hanno un certo valore, perché in 35 anni sono diventate rarità. Il negoziante sottostima di molto il valore delle stesse, ma la commessa, Eva Rustikoff, impedisce al suo datore di lavoro di raggirare Adam. Eva viene immediatamente licenziata. Uscendo dal negozio, in cambio di alcune figurine, Eva promette Adam di aiutarlo con la fornitura di viveri e nella ricerca di una moglie "non-mutante" di Pasadena. In seguito, Adam conosce l'amico omosessuale di Eva, il quale dà consigli ai due poiché piano piano si stanno innamorando.

Alla fine, i genitori di Adam si trasferiscono in superficie in una bellissima casa che il loro figlio ha fatto costruire con la ricchezza accumulata grazie alla vendita delle pregiate figurine e delle azioni. Solo il padre viene informato che la detonazione di 35 anni prima era dovuta all'esplosione di un aereo caduto proprio sopra casa loro. Alla madre non viene riferito di cosa è successo perché sarebbe arrabbiata per il lungo, inutile, confinamento. Il film finisce con la madre in pace con la sua ritrovata libertà, Adam e Eva impegnati a sposarsi e il padre progettare un nuovo rifugio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema