Viaggio al centro della Terra 3D

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Viaggio al centro della Terra 3D
Viaggio al centro della Terra - Trailer.png
I protagonisti approdano nel sottosuolo
Titolo originale Journey to the Center of the Earth
Lingua originale Inglese, islandese
Paese di produzione USA
Anno 2008
Durata 88 min.
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere avventura, fantascienza, commedia
Regia Eric Brevig
Soggetto dal romanzo di Jules Verne
Sceneggiatura Michael Weiss, Jennifer Flackett, Mark Levin
Produttore Beau Flynn, Cary Granat, Charlotte Huggins
Produttore esecutivo Cale Boyter, Michael Disco, Brendan Fraser, W. Mark McNair, Alex Schwartz, Evan Turner, Tripp Vinson
Casa di produzione New Line Cinema, Walden Media
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
Fotografia Chuck Shuman
Montaggio Steven Rosenblum, Paul Martin Smith, Dirk Westervelt
Effetti speciali Meteor Studios, Frantic Films, Gentle Giant Studios, Hybride Technologies, Mokko Studio, Persistence of Vision Entertainment, Realities Studio, Rodeo FX
Musiche Andrew Lockington
Scenografia David Sandefur
Costumi Mario Davignon
Trucco Kathryn Casault, Ghislaine Sant
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Viaggio al centro della Terra 3D (Journey to the Center of the Earth) è un film in 3D del 2008 diretto da Eric Brevig.

Il film non può essere considerato né una trasposizione cinematografica del romanzo Viaggio al centro della Terra di Jules Verne, né il remake dell'omonima pellicola del 1959 di Henry Levin. Si tratta piuttosto di un seguito, ambientato nel 21° secolo, del romanzo di Verne, che si svolgeva invece nel 19° secolo.

Negli Stati Uniti il film è uscito l'11 luglio 2008, mentre in Italia è stato distribuito a partire dal 16 gennaio 2009.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Siamo a Boston. Il vulcanologo Trevor Anderson riceve la visita di sua cognata, la moglie di suo fratello Max, scomparso dieci anni prima durante una spedizione scientifica in Islanda. La donna ha portato con sé il figlio Sean per fargli trascorrere dieci giorni con lo zio, che non vedeva dalla morte del padre. All'interno di una scatola appartenente a Max, Sean e Trevor trovano molti oggetti, tra cui il famoso romanzo di Jules Verne Viaggio al centro della Terra, in cui Max ha scritto molti appunti sulle pagine del libro. Interessandosi alle note scritte dal fratello, Trevor si reca al laboratorio dove Max lavorava e vi trova alcuni appunti che suggeriscono di viaggiare per l'Islanda. Non riuscendo a restituire Sean alla madre, Trevor intraprende l'avventura insieme al giovane. In aereo, Sean riesce a decifrare il nome di un istituto vulcanologico. Giunti sull'isola, dopo un lungo viaggio in automobile, i due incontrano Hannah, una giovane esperta il cui aiuto è necessario per decifrare tutti i misteriosi appunti, figlia del defunto fondatore dell’istituto.]]

Mentre setacciano il territorio di una montagna per trovare ed estrarre il corpo metallico di un importante rilevatore di attività sismica, i tre vengono sorpresi da un temporale, che li costringe ad abbandonare il sensore (essendo di metallo esso attrae i fulmini) e a rifugiarsi in una grotta, il cui ingresso viene però bloccato dalla caduta dei massi staccati dalla montagna da un fulmine. In cerca di un'uscita alternativa, i tre si calano in una buca profonda 60 metri, che li porta in un’antica miniera in disuso, di cui Hannah trova l'interruttore dell'illuminazione. Dopo aver rocambolescamente attraversato la miniera a bordo di carrelli, Sean raccoglie dei diamanti, ma poi i tre si ritrovano a dover passare su una lastra di mesolite (chiamata muscovite nel film), una roccia molto sottile e friabile che, a causa di un diamante che cade di mano a Sean e vi si conficca, si spacca e li fa cadere in un cunicolo lunghissimo e profondissimo. Si ritrovano sulla riva di un laghetto sotterraneo, da cui parte un tunnel che si rivela essere la via per il "centro della Terra". Arrivati al centro della Terra, dove tutto incredibilmente è come Verne lo descriveva nel romanzo duecento anni prima, Trevor trova il cadavere del fratello Max e altri diari di viaggio che descrivono varie scoperte: tra le annotazioni, i tre apprendono l'aumento costante della temperatura, che sale velocemente rischiando di arrivare fino a 200 °F (valore pari a circa 55 °C), limite di sopravvivenza. Come soluzione a morte certa, i tre ideano una fuga sfruttando la potenza di un geyser che si trova su un'isola; per fare questo devono attraversare un oceano mediante una zattera

Nell'oceano dovranno vedersela con dei feroci Xiphactinus, venendo però salvati da alcuni elasmosauri che divorano gran parte degli Xiphactinus. Sean resta tuttavia allontanato dai due compagni, perché, nel tentativo di reggere la vela, per colpa del vento forte vola via con quest’ultima arenandosi su una spiaggia, e cerca di ritrovare i due. In seguito anche Hannah e Trevor non smettono mai di cercare Sean. Ad un certo punto i due incontrano delle pericolose piante carnivore giganti che aggrediscono Hannah chiudendola tra le foglie, ma Trevor la salva. Intanto Sean dovrà oltrepassare un pericoloso campo magnetico, avendo come guida un uccellino bio-luminescente, appartenente a una specie che si credeva estinta da secoli. Infine, entrambi raggiungono una specie di torrido deserto, all'interno di una grotta. Sean si trova quindi ad affrontare un gigantesco Giganotosauro, prima di essere salvato da Trevor, che grazie ad un trucchetto riesce a liberarsi del dinosauro, facendolo precipitare in un cunicolo.

All'arrivo in un'altra grotta attraversano un fiume di acqua bollente ma, giunti ormai alla fonte del geyser, il loro piano per tornare in superficie sembra andare a monte. Disperato, Trevor accende un razzo di segnalazione vicino ad una parete composta da magnesio, innescando una reazione a catena che finisce per far esplodere le pareti, liberando l’acqua intrappolata dietro di esse e formando il tanto voluto geyser, che gli apre una via di fuga attraverso il Vesuvio. Tornati a casa ricchi grazie alle pietre preziose trovate al centro della Terra da Sean, Hannah si fidanza con Trevor, mentre Sean va a vivere con la madre in Canada e inizia a leggere il saggio di Ignatius Donnelly Atlantis: The Antediluvian World.

Creature del film[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film si può considerare live action, poiché effettivamente solo gli attori sono parte reale del film, infatti ogni ambientazione è stata creata in grafica computerizzata.[1]

La tecnica utilizzata per lavorare la pellicola ha fatto sì che il film fosse proiettato in RealD Cinema, ovvero sale cinematografiche di ultima generazione (il primo lungometraggio mostrato in queste sale è stato Chicken Little).

Promozione[modifica | modifica sorgente]

Il primo teaser trailer è stato mostrato durante la re-release statunitense de Nightmare Before Christmas e successivamente alla prima mondiale di Beowulf. È stato invece oggetto di promozione durante la 21a edizione dei Nickelodeon Kids' Choice Awards.

Per sostenerne la promozione, la Walt Disney ha fatto conoscere la pellicola ai visitatori dei suoi parchi di divertimento attraverso volantinaggio e altre forme di pubblicità[2].

La campagna promozionale era inizialmente incentrata sul titolo 3-D, ma dopo la notizia che pochi cinema avrebbero utilizzato un impianto tridimensionale, gran parte del programma di marketing è stato abbandonato.[3] Il film ha ricevuto una buona percentuale di critiche in tutto il mondo.

Incassi[modifica | modifica sorgente]

Il film ha realizzato finora in Italia, secondo i dati Cinetel, € 7.944.203 [2].

Viaggio al centro della Terra 3D debuttò alla terza posizione dei film più visti in Nord America dietro Hellboy II: The Golden Army e Hancock. Distribuito in 2.811 sale cinematografiche con un media di 7.477 $, aprì la sua scena incassando 21.018.141$. Comunque, il 57% degli incassi d'apertura sono stati totalizzati grazie alle proiezioni nelle sale 3D. [4]

A livello internazionale ha terminato la sua corsa incassando 241.998.151$, dei quali 101.704.370 negli Stati Uniti e 139.157.146$ nel resto del mondo. [5]

Sequel[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Viaggio nell'isola misteriosa.

L'ultima scena del film mette le basi per un potenziale seguito alla ricerca della città perduta di Atlantide. [6][7][8]

Nel marzo 2009 Walden Media e New Line Cinema diedero semaforo verde alla lavorazione di uno spec script scritto da Richard Outten in collaborazione con Eric Brevig intitolato Mysterious Travels: The Lost Map of Treasure Island e ispirato parzialmente a L'isola misteriosa di Giulio Verne.[9][10]

Nel maggio 2010 la New Line annunciò che Journey to the Center of the Earth 2 sarebbe uscito negli Stati Uniti il 23 settembre 2011. [11]

Il film è intitolato Viaggio nell'isola misteriosa (Journey 2: The Mysterious Island) ed è tratto dal romanzo di Jules Verne L'isola misteriosa. Tra i protagonisti non tornerà Brendan Fraser, ma lo sostituirà Dwayne Johnson, anche Vanessa Hudgens, farà parte del nuovo capitolo. [12]

Opere derivate[modifica | modifica sorgente]

Nel 2009 a Gardaland è stato introdotto un nuovo filmato all'interno dell'attrazione The Spetacular 4D Adventure, intitolato Journey to the Center of the Earth. Nel filmato vengono mostrate alcune brevi sequenze del film e si sente Trevor raccontare l'avventura facendo riferimento a esse.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Journey 3-D news presso ComingSoon; ultimo acceso il 15-09-2008.
  2. ^ a b Cinetel
  3. ^ Hollywood's 3-D kick hits a bump Accessed on July 14, 2008
  4. ^ Box Office Mojo: 'Hellboy II' Sizzles. BoxOffice Mojo
  5. ^ Box Office Mojo: Journey to the Center of the Earth
  6. ^ Brendan Fraser, director welcome timeless story : Movies : The Rocky Mountain News
  7. ^ Film Monthly.com – Exclusive: Eric Blevig/Journey to the Center of the Earth Interview
  8. ^ 'The Mummy' to Return from the Dead Again? - Movie News Blog - Get The Big Picture - Movie News | Trailers | Posters
  9. ^ Un sequel per Viaggio al centro della Terra, Bad Taste, 15-03-2009. URL consultato il 15-03-2009.
  10. ^ Dave McNary, 'Center of the Earth' sequel set, Variety, 12-03-2009. URL consultato il 15-03-2009.
  11. ^ Soderbergh's Contagion Contaminates 2011 in 3D! - ComingSoon.net
  12. ^ Dwayne Johnson in Journey 2: The Mysterious Island.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]