Cliff Robertson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cliff Robertson in un'immagine del 1981
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior attore 1969

Cliff Robertson, nome completo Clifford Parker Robertson III (La Jolla, 9 settembre 1923Brookhaven, 10 settembre 2011), è stato un attore cinematografico, teatrale e televisivo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Recitò nel suo primo importante ruolo da protagonista nel film bellico Il nudo e il morto (1958), diretto da Raoul Walsh e tratto dall'omonimo romanzo di Norman Mailer, ma raggiunse il vero successo interpretando la parte di John Fitzgerald Kennedy nel biografico Pt 109 - Posto di combattimento (1963).

Vinse il premio Oscar quale miglior attore protagonista nel 1969 per l'interpretazione dell'uomo mentalmente ritardato ne I due mondi di Charly (1968).

Interpretò anche il personaggio del bandito Shame nella serie televisiva Batman, a metà degli anni sessanta.

Recentemente è apparso nella trilogia di Spider-Man, nel ruolo di Ben Parker.

È scomparso nel 2011, il giorno successivo al suo 88esimo compleanno.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori Italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar al miglior attore Successore
Rod Steiger
per La calda notte dell'ispettore Tibbs
1969
per I due mondi di Charly
John Wayne
per Il Grinta

Controllo di autorità VIAF: 90670136 LCCN: n81124524