Ottawa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Ottawa (disambigua).
Ottawa
municipalità
Ottawa – Stemma Ottawa – Bandiera
Ottawa – Veduta
Localizzazione
Stato Canada Canada
Provincia Flag of Ontario.svg Ontario
Divisione censuaria Ottawa-Gatineau
Territorio
Coordinate 45°24′N 75°40′W / 45.4°N 75.666667°W45.4; -75.666667 (Ottawa)Coordinate: 45°24′N 75°40′W / 45.4°N 75.666667°W45.4; -75.666667 (Ottawa)
Altitudine 80 m s.l.m.
Superficie 2 778,64 km²
Abitanti 812 129 (2006)
Densità 292,28 ab./km²
Altre informazioni
Lingue Inglese e Francese
Cod. postale K0A, K1A-K4C
Prefisso 613
Fuso orario UTC-5
Nome abitanti Ottawani
Cartografia
Mappa di localizzazione: Canada
Ottawa
Ottawa – Mappa
Sito istituzionale

Ottawa (IPA: ['ɑːtəwə]) è la capitale federale del Canada, situata sulla sponda meridionale del fiume Ottawa, nell'omonima valle nella provincia dell'Ontario, al confine orientale con la provincia del Québec. Per popolazione è la quarta città nazionale dopo Toronto, Montréal e Calgary, se si esclude la popolazione della "Grande Vancouver", ed è anche quarta come area metropolitana, insieme alla città di Gatineau in Québec, situata sulla sponda settentrionale del fiume Ottawa. La città è il risultato della fusione nel 2000 della vecchia città di Ottawa con dieci municipalità limitrofe. Nel 2006 Ottawa contava 812.129 abitanti[1][2] (1.146.790 nell'area metropolitana cittadina).

In Canada non esiste un distretto federale della capitale; Ottawa è pertanto solo una municipalità all’interno della sua provincia. Ma, sebbene non rappresenti un separato distretto amministrativo, è parte della National Capital Region, che include al suo interno oltre alla città anche la municipalità di Gatineau. Ottawa è gestita da un consiglio cittadino formato da 24 membri: 23 rappresentanti delle circoscrizioni più un sindaco. L'attuale sindaco di Ottawa è Jim Watson, che è succeduto a Larry O'Brien il 25 ottobre 2010.

Ottawa è distante 400 km da Toronto e 200 km da Montreal[3].

La città basa la sua economia sulle attività dei ministeri, del governo federale e del Parlamento del Canada, ma un consistente segmento della forza lavoro è occupata nel settore dell’alta tecnologia e del turismo.

Secondo il censimento dell'anno 2005, la città contava 859.704 abitanti, mentre sommando pure le persone dell'area metropolitana, si elevava a 1.148.785 persone[4].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le origini[modifica | modifica sorgente]

La regione di Ottawa è stata per lungo tempo abitata da popolazioni native che facevano parte degli Algonchini, gli Ottawa (Odawa in algonchino) cui la città deve il suo nome. Chiamavano il fiume Kichi Sibi o Kichissippi, che significa "Grande Fiume".

Il primo insediamento europeo nella regione fu quello di Filemone Wright, che avviò una comunità sulla sponda dell’attuale Québec nel 1800. Wright scoprì che era possibile trasportare il legname per mezzo del fiume dalla Valle dell’Ottawa fino a Montreal, e la zona ben presto si sviluppò grazie al commercio del legname.

Negli anni successivi alla Guerra del 1812, oltre al ricongiungimento delle famiglie dei militari presenti in città, il governo incentivò l’immigrazione, soprattutto di irlandesi. Questi, insieme ai franco-canadesi del Québec, rappresentarono il grosso dei lavoratori coinvolti nel progetto del Canale Rideau e nel boom del commercio del legname.

La popolazione della regione crebbe in maniera significativa quando il canale fu completato dal colonnello John By nel 1832. Il canale era destinato a fornire un sicuro collegamento tra Montreal e Kingston sul Lago Ontario, by-passando il tratto del fiume San Lorenzo sul confine con lo Stato di New York.

Nel 1828 la cittadina che conta circa 1000 abitanti prende il nome del suo fondatore divenendo Bytown. Bytown diventerà presto il centro dell’industria boschiva del Canada. Nel 1855 prende il nome attuale di Ottawa.

Ottawa come capitale[modifica | modifica sorgente]

Il 31 dicembre 1857, la Regina Vittoria fece cadere su Ottawa la scelta sulla città che sarebbe divenuta capitale della Provincia del Canada (i moderni Québec e Ontario).

Le ragioni della scelta furono molteplici: Ottawa rappresentava l’unico importante insediamento posto sul confine tra Canada Orientale e Occidentale (Québec e Ontario), il che la rendeva l’ideale compromesso tra le due colonie e i loro popoli, l’uno di lingua prevalentemente francese e l’altro di lingua inglese. La Guerra del 1812 aveva poi dimostrato come fossero vulnerabili le grandi città ad un attacco americano, in quanto poste tutte molto vicine al confine, mentre Ottawa allora era circondata da una fitta foresta e sufficientemente distante dagli Stati Uniti.

In più la città era posta quasi a metà strada tra Toronto e Québec (circa 500 km), e le sue piccole dimensioni rendevano meno probabile che si creassero assembramenti di gente politicamente motivata che andasse a distruggere gli edifici governativi, come era accaduto nel caso di precedenti capitali canadesi. Il fiume Ottawa e il Canale Rideau rappresentavano poi un utile collegamento verso Kingston e Montreal, senza per forza dover passare lungo il confine con gli USA.

Gli originali edifici del Parlamento vennero distrutti da un incendio il 3 febbraio 1916. La Camera dei Comuni e il Senato vennero temporaneamente trasferiti nella più recente costruzione del Victoria Memorial Museum, l’attuale Museo di Scienze Naturali canadese, che si trovava a circa 1 km più a sud. Un nuovo complesso fu completato nel 1922 con al centro una dominante struttura in stile gotico conosciuta come la Torre della Pace, che è diventata col tempo un emblema della città.

Nel 2001, la vecchia città di Ottawa (nel 2005 si stimano 350.000 abitanti) è stata unificata con i vicini sobborghi di Nepean (135.000 abitanti), Kanata (85.000), Gloucester (120.000), Rockcliffe Park (2.100), Vanier (17.000) e Cumberland (55.000), oltre alle municipalità rurali di West Carleton (18.000), Osgoode (13.000), Rideau (18.000) e Goulbourn (24.000).

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica sorgente]

Con la riforma amministrativa del 2001 diversi comuni furono soppressi e inglobati nella città di Ottawa.

Nell'area urbana principale confluirono gli ex comuni di Gloucester, Nepean, Vanier, il villaggio di Rockcliffe Park e le comunità di Blackburn Hamlet e Orléans. Nell'area di Kanata il comune di Kanata e il villaggio di Stittsville. L'area di Nepean comprende anche Barrhaven. Dalla riva opposta del fiume Rideau furono inoltre compresi nei nuovi confini cittadini Manotick, Riverside South e Greely, situati sulla riva opposta del fiume Rideau.

Cultura e turismo[modifica | modifica sorgente]

La collina del Parlamento Canadese, Ottawa

Tra le sue maggiori attrazioni vi è senz'altro la cosiddetta collina del Parlamento (Parliament Hill), ove si riuniscono camera e senato, nonché il quartiere centrale, conosciuto come ByWard Market. Ad Ottawa, ogni primo luglio, si svolgono inoltre i festeggiamenti principali del Canada Day, la festa nazionale canadese, in cui si celebra la promulgazione della costituzione del paese nordamericano.

Ottawa si trova esattamente al confine con la municipalità di Gatineau, nel francofono Québec, da cui è divisa dal fiume che prende il nome della città capitale, e assieme a cui supera il milione di abitanti; ciò si rispecchia anche nella vita di tutti i giorni, con un forte bilinguismo che ne è senz'altro un elemento particolarmente caratterizzante: anche ufficialmente Ottawa è bilingue e la popolazione residente è per il 50% di madrelingua inglese e per il 32% di madrelingua francese.

Ad oggi Ottawa si sta espandendo anche come importante metropoli commerciale e direzionale, nonché nelle nuove tecnologie e nell'informatica, con la Corel avente il proprio quartier generale proprio nella capitale. È anche sede di due università (University of Ottawa e Carleton University), nonché di un aeroporto internazionale.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

La città è servita dall'Aeroporto Internazionale di Ottawa-Macdonald-Cartier.

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Musei[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Population and dwelling counts, for Canada and census subdivisions (municipalities), 2006 and 2001 censuses - 100% data in 2006 Canadian Census. URL consultato il 20 luglio 2007.
  2. ^ Community Highlights for Ottawa (CMA) in 2001 Canadian Census. URL consultato il 26 gennaio 2007.
  3. ^ Tavolo delle distanze canadesi - eTourist.ca
  4. ^ Riporto annuale 2005
  5. ^ a b città gemellate con Pechino dal sito ufficiale. URL consultato il 7 novembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Canada Portale Canada: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Canada