Terry George

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior cortometraggio 2012

Terry George (Belfast, 20 dicembre 1952) è un regista e sceneggiatore nordirlandese, nominato al Premio Oscar per la sceneggiatura di Hotel Rwanda, e vincitore del Premio Oscar nel 2012 per il miglior cortometraggio con il film The Shore.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Negli anni settanta fu incarcerato perché sospettato di essere legato ad ambienti repubblicani nord-irlandesi.

Gran parte dei suoi lavori — ad es. The Boxer, Una scelta d'amore (Some Mother's Son), ed Nel nome del padre (In the Name of the Father) — raccontano dei problemi dell'Irlanda del nord. Gli altri film sono Hotel Rwanda, Sotto corte marziale e La guerra dei bugiardi.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Associatosi con l'Irish Republican Socialist Party (braccio politico dell'INLA); fu arrestato nel 1975 e condannato a sei anni di prigione e rilasciato nel 1978 per buona condotta. Nel 1981 Si trasferisce a New York City. Nel 1985 fa il suo debutto in America con il lavoro teatrale "The Tunnel", un dramma basato sulla sua prigionia a Belfast. Nello stesso anno ha la sua prima collaborazione con Jim Sheridan. Nel 1993 come sceneggiatore ed aiuto regista con Nel nome del padre. La sceneggiatura è scritta assieme a Jim Sheridan, che è anche il regista del film. L'interprete principale è Daniel Day-Lewis.

Nel 1996 scrive e dirige il film Una scelta d'amore (titolo originale Some mother's son) con Helen Mirren, Fionnula Flanagan, Aidan Gillen e David O'Hara (anche questo film richiama il passato di George dato che tratta dello sciopero della fame dei detenuti repubblicani a Long Kesh visto con gli occhi di due madri, la Mirren e la Flanagan). Nel 2002 scrive con Billy Ray la sceneggiatura di Sotto corte marziale, un film con Bruce Willis sulla II guerra mondiale. Nel 2004 dirige, produce e scrive con Keir Pearson il film Hotel Rwanda, con Don Cheadle e Sophie Okonedo.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Si è sposato con la scrittrice Margaret Higgins con cui ha avuto una figlia, Oorlagh, ed un figlio, Seamus. Lui e la sua famiglia dividono il loro tempo tra County Down, Irlanda del Nord e Long Island, New York.

Ha rischiato l'estradizione dagli Stati Uniti ma la lobby Irlandese-americana ha esercitato molte pressioni ed è riuscito a restare. La moglie ha acquisito la cittadinanza americana ed il loro figlio è cittadino americano per nascita.

Progetti futuri[modifica | modifica sorgente]

Attualmente sta lavorando alla sceneggiatura di Inside Man 2 sequel di Inside Man. Anche questo verrà diretto da Spike Lee.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 24808050 LCCN: n97020613