Crash - Contatto fisico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crash - Contatto fisico
SBullock Crash.png
Sandra Bullock (Jean Cabot) in una scena del film
Titolo originale Crash
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2004
Durata 108 min
115 min (director's cut)
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere drammatico
Regia Paul Haggis
Soggetto Paul Haggis
Sceneggiatura Paul Haggis, Bobby Moresco
Produttore Paul Haggis, Cathy Schulman, Don Cheadle, Bob Yari
Produttore esecutivo Marina Grasic, Betsy Danbury
Casa di produzione Bob Yari Production, Lions Gate Films
Fotografia James Muro
Montaggio Hughes Winborne
Musiche Mark Isham
Scenografia Laurence Bennett
Costumi Linda M. Bass
Trucco Michelle Vittone
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« In una città vera si cammina. Sfiori gli altri passanti, sbatti contro la gente... Qui a Los Angeles non c'è contatto fisico con nessuno: stiamo tutti dietro vetro e metallo. Il contatto ci manca talmente che ci schiantiamo contro gli altri solo per sentirne la presenza. »
(Graham Waters (Don Cheadle) all'inizio del fim.)

Crash - Contatto fisico (Crash) è un film del 2004 diretto, sceneggiato e prodotto da Paul Haggis con Sandra Bullock, Brendan Fraser, Don Cheadle e Matt Dillon.

Questo lungometraggio tratta come tema fondamentale il razzismo, ma affronta anche sfaccettature del rapporto umano che non si possono racchiudere in una definizione semplicista.

Il film ha ottenuto 6 candidature all'Oscar 2006, aggiudicandosi 3 statuette: miglior film, migliore sceneggiatura originale e miglior montaggio.

Dal film è stata tratta la serie televisiva Crash, trasmessa su Starz.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un procuratore distrettuale e la moglie, coppia bianca e benestante, una sera, subiscono il furto della loro macchina da parte di due ragazzi neri; successivamente entrano in un periodo di crisi della loro relazione. Un persiano proprietario di un negozio aperto 24 ore su 24 si arrabbia pesantemente con un fabbro ispanico pensando (erroneamente) che questi lo abbia derubato. Un detective della polizia nero si mostra poco interessato alle continue richieste della madre drogata di cercare il fratello, che vive sulla strada e rischia l'ergastolo per vari atti illegali compiuti. Il regista nero di un canale televisivo e sua moglie anch'essa nera, incontrano, una notte, due poliziotti bianchi. Tutto questo accade due giorni prima di un triste evento svelato sia all'inizio che alla fine del film, creando un susseguirsi di vicende che si "scontrano" tra loro.

Slogan promozionali[modifica | modifica wikitesto]

  • «You think you know who you are. You have no idea.»
  • «Live your life at the point of impact.»
  • «When you are moving at the speed of life, we are bound to collide with each other.»
    «Quando ti muovi alla velocità della vita... scontrarsi è inevitabile.»

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Location[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono state effettuate dall'8 dicembre 2003 al 31 gennaio 2004, interamente nella città di Los Angeles, Stati Uniti. A causa dei vincoli finanziari, il regista Paul Haggis ha utilizzato come location per alcune parti del film la sua casa e la sua auto.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto recensioni generalmente positive.[1][2] Il sito Rotten Tomatoes ha riportato che 148 su 196 recensioni su di esso erano positive con un punteggio del 76%[3], mentre Metacritic gli dava un punteggio medio di 69 su 100[4]. Roger Ebert ha dato al film 4 stelle su 4 e lo descrive come "Un film di intenso fascino" e lo ha definito il miglior film del 2005[5][6]. Il film si classifica al numero 460 nel magazine Empires, nell'elenco stilato nel 2008, dei 500 film migliori di tutti i tempi.[7]

Box office[modifica | modifica wikitesto]

Crash venne lanciato al cinema il 6 maggio 2005, e fu un successo di box-office nella tarda primavera del 2005. Il film, dal budget di $ 6.5 milioni (oltre a $ 1 milione di finanziamento)[8], incassò $ 53.4 milioni solamente in patria, rendendo più di sette volte il suo budget. Nonostante il suo successo in relazione al suo costo, Crash è stato il film con meno incassi, al botteghino nazionale, a vincere come miglior film dai tempi de L'ultimo imperatore nel 1987.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Crash - Contatto Fisico è un film composto da una moltitudine di storie, che si intrecciano tra di loro. Si tratta di un dramma che inizia con una serie di storie indipendenti e, successivamente, il destino le fa incrociare. Il film inizia con un flashforward, e dopo il film inizia raccontando il giorno prima. Quindi, la prima scena, l'omicidio di un giovane afro-americano sul ciglio di una strada di Los Angeles, mostra la fine del film, senza darci la relazione tra i personaggi principali. Mentre i minuti passano, le varie storie sono piene di emozioni causate da discriminazioni ingiuste e personaggi con un grande pregiudizio. Ogni storia, legata a uno spazio, uno scenario specifico, mostra come un evento ne attivi un altro, e così via per oltre 100 minuti. Inizialmente, dopo il flashforward, Paul Haggis presenta i personaggi con i loro rispettivi problemi. Poi la trama si dipana e collega le storie dei personaggi precedentemente presentati. Infine, conclude la rete chiudendo tutti gli eventi facendoci sapere il rapporto tra i personaggi e il significato del flashforward nei primi minuti del film. Il film tratta argomenti come razzismo, rabbia, speranza, morte, corruzione, intolleranza, sacrificio e tragedia, tra gli altri, la fine lascia la trama del film chiusa, ma aperta alla discussione sull'attualità di questi temi.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Home video[modifica | modifica wikitesto]

Crash - Contatto Fisico è stato pubblicato in DVD il 6 settembre 2005. La Director's Cut è di tre minuti in più rispetto alla versione cinematografica. È stato l'ultimo film vincitore del premio Oscar come miglior film ad essere rilasciato in formato VHS. È stato anche il primo vincitore dell'Oscar al miglior film in uscita in Blu-ray Disc negli USA, il 27 giugno 2006.[9]

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Crash (serie televisiva).

Dal film è stata tratta una serie televisiva, Crash.[10] La serie è incentrata su Dennis Hopper, un produttore discografico di Los Angeles, e di come la sua vita è collegata ad altri personaggi della città, tra cui un ufficiale di polizia (Ross McCall) e la sua compagna poliziotta (Arlene Tur). Il cast è composto da una madre di Brentwood (Clare Carey), suo marito venditore immobiliare (DB Sweeney), l'ex membro di una gang (Brian Tee), una taxista (Jocko Sims), un guatemalteco immigrato (Luis Chavez) e un detective (Nick Tarabay).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Film criticism, filmcriticism.allegheny.edu. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  2. ^ (EN) Crash and the City, darkmatter101.org. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  3. ^ (EN) Crash on Rotten Tomatoes, rottentomatoes.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  4. ^ (EN) Crash on Metacritic, metacritic.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  5. ^ (EN) Roger Ebert talks about "Crash", rogerebert.suntimes.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  6. ^ (EN) On Ebert & Crash, moviecitynews.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  7. ^ (EN) 460° greatest movie of all the time by Empire, empireonline.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  8. ^ (EN) Crash: Box Office, boxofficemojo.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  9. ^ (EN) Historical Blu-ray Release Dates, bluray.highdefdigest.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  10. ^ (EN) Crash: A Starz Original Series, starz.com. URL consultato il 29 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar al miglior film Successore
Million Dollar Baby
di Clint Eastwood
2006
di Paul Haggis
The Departed - Il bene e il male
di Martin Scorsese
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema