Sandra Bullock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sandra Annette Bullock (Arlington, 26 luglio 1964) è un'attrice, regista, doppiatrice, sceneggiatrice e produttrice cinematografica statunitense.

Ha raggiunto il successo nei primi anni novanta, grazie ai film Speed e Un amore tutto suo, ha continuato la sua scalata al successo recitando in molte importanti pellicole come Miss Detective, 28 giorni, Crash - Contatto fisico, La casa sul lago del tempo, Premonition e Ricatto d'amore, e nel 2005 si è guadagnata una stella sulla Hollywood Walk of Fame. Dopo più di 20 anni di carriera ha conquistato il premio Oscar come miglior attrice nel 2010 per la sua interpretazione nel film The Blind Side,[1] e nel 2014 ha ricevuto la seconda nomination agli Oscar come miglior attrice per la sua interpretazione nel film Gravity.

Secondo la rivista Forbes è stata l'attrice più pagata del mondo nel 2010 insieme a Johnny Depp, con un guadagno di circa 56 milioni di dollari,[2][3][4]e nel 2014 con un guadagno di 51 milioni.[5] Sempre nel 2010 la rivista People l'ha nominata donna dell'anno.[6][7] Nel 2012 è stata inserita nel libro dei Guinness dei primati come l'attrice più pagata del mondo tra il 2010 e il 2011.[8] Nel 2013, secondo la rivista Forbes è l'attrice più ricca di Hollywood.

Nel corso della sua carriera si è aggiudicata molti riconoscimenti, tra i quali un premio Oscar, un Golden Globe, due Screen Actors Guild Awards, quattro MTV Movie Awards, dieci People's Choice Awards (su sedici nomination) e nove Teen Choice Award (su ventuno nomination). Nel 2013, durante i People's Choice Awards, ha vinto un premio speciale mai assegnato prima, il Favorite Humanitarian Award, un premio umanitario in riconoscimento di tutta la beneficenza che ha fatto negli anni e soprattutto per l'aiuto che ha dato alle vittime dell'Uragano Katrina.[9][10]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

L'infanzia e la gioventù[modifica | modifica sorgente]

Sandra Annette Bullock è nata ad Arlington, Virginia, un sobborgo di Washington. Figlia di Helga D. Meyer (1942-2000),[11] una cantante lirica e insegnante di canto tedesca, e John W. Bullock (1925),[12] un impiegato dell'esercito degli Stati Uniti e allenatore part-time di Birmingham in Alabama. Il nonno materno di Sandra fu uno scienziato missilistico di Norimberga, Germania.[13]I genitori di Sandra si incontrarono per la prima volta a Norimberga, dove il padre lavorava come responsabile del servizio postale dell'esercito statunitense. Si sposarono in Germania, prima di trasferirsi ad Arlington, dove John Bullock continuò a lavorare per l'esercito, prima di diventare un imprenditore per il Pentagono.[14]

Sandra Bullock visse a Fürth fino all'età di dodici anni, dove cantava in un coro al Norimberga Staatstheater.[15]Passò parecchio tempo a Salisburgo e a Norimberga con la zia e la nonna materne, periodo durante il quale imparò perfettamente il tedesco. Viaggiò spesso con la madre per i suoi tour, e visse in Germania e in altre parti d'Europa per gran parte della sua infanzia. Studiò balletto e canto da bambina, prendendo parte alle produzioni nel teatro dell'Opera della madre.[16] Nel 1970, nacque Gesine Bullock-Prado, la sorella minore di Sandra.[17] La Bullock frequentò la Washington-Lee High School, dove fece la cheerleader, partecipò a produzioni teatrali scolastiche, e fu fidanzata con un calciatore della squadra di football. Si diplomò nel 1982 e in seguito si è iscrisse alla East Carolina University a Greenville (Carolina del Nord). Lasciò la East Carolina durante il suo anno da senior nella primavera del 1986, per perseguire la carriera di attrice.

Successivamente si trasferì a New York, dove per mantenersi lavorò come barista e cameriera, prese lezioni di recitazione da Sanford Meisner e in seguito fu contattata per varie trasmissioni televisive e nel 1987 ottenne la sua prima parte nel film Hangmen. In seguito completò il suo corso e si laureò alla East Carolina University.

1988-1993: Gli esordi, tra cinema e televisione[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver preso parte a piccole produzioni teatrali e televisive verso la fine degli anni ottanta, la Bullock ottenne un ruolo nella rappresentazione Off-Broadway, No Time Flat. Il regista Alan J. Levi rimase impressionato dall'interpretazione della Bullock e le offrì una parte nel film TV Scontro bionico. In seguito recitò in alcune produzioni indipendenti, tra cui Who Shot Patakango? e Delitto al Central Park (The Preppie Murder), fino a quando ottenne il ruolo della protagonista, Tess McGill, nella sitcom Working Girl - Una donna in carriera, serie basata sull'omonimo film del 1988, che vide protagonisti Harrison Ford, Sigourney Weaver, Melanie Griffith e Joan Cusack.[18] Il vero e proprio debutto cinematografico si ebbe nel 1992 in piccoli film, come Pozione d'amore (Love Potion No. 9) sul set del quale s'innamorò del collega Tate Donovan, e nel thriller horror The Vanishing - Scomparsa (The Vanishing) con Kiefer Sutherland e Jeff Bridges. La pellicola si basa sul libro The Golden Egg, di Tim Krabbé, ed è un remake del film olandese Il mistero della donna scomparsa del 1988, diretto dallo stesso regista.

In seguito venne scelta da Peter Bogdanovich per recitare al fianco di River Phoenix, Samantha Mathis e Dermot Mulroney nel film drammatico Quella cosa chiamata amore (The Thing Called Love). Ottenne poi un ruolo di primo piano nel thriller fantascientifico Demolition Man con Sylvester Stallone e Wesley Snipes, che però non ebbe il successo sperato. Seguirono poi il film d'avventura Fiamme sull'Amazzonia (Fire on the Amazon) e il film drammatico Ricordando Hemingway (Wrestling Ernest Hemingway) al fianco di grandi del cinema come Robert Duvall, Richard Harris e Shirley MacLaine.

Sandra Bullock al Festival di Cannes 1996

1994-1995: Il successo con Speed e Un amore tutto suo[modifica | modifica sorgente]

Il 1994 fu l'anno d'oro per la Bullock che la vide protagonista del kolossal Speed al fianco di Keanu Reeves e Dennis Hopper. Nel film la Bullock vestì i panni di Annie Porter, casuale autista di un autobus che esplode se la sua velocità scende sotto le 50 miglia orarie. Il film fu un successo sia dal punto di vista commerciale che da quello della critica, ottenne tre nomination agli Oscar e ne vinse due quelli per il Miglior sonoro e per il Miglior montaggio sonoro, inoltre ottenne tre nomination, di cui due vinti, ai BAFTA Award e nove nomination agli MTV Movie Awards vincendone cinque tra cui quelli per la Miglior performance femminile e per l'Attrice più attraente.

L'anno seguente fu la volta della commedia romantica Un amore tutto suo (While You Were Sleeping) al fianco di Bill Pullman. Nel film Sandra interpreta il ruolo di Lucy Moderatz, una bigliettaia della metropolitana che s'innamora di un uomo ricco e bello, a causa di un incidente alla stazione della metro in cui lei lo salva, l'uomo entra in coma, arrivata all'ospedale, i parenti dell'uomo la scambiano per la sua fidanzata. Il ruolo di Lucy, che doveva inizialmente essere di Demi Moore, permise a Sandra di ottenere una candidatura ai Golden Globe come Miglior attrice in un film commedia o musicale.

Un amore tutto suo e Speed contribuirono sicuramente a lanciare in maniera definitiva la carriera di Sandra Bullock. Sempre nel 1995 recitò nel thriller The Net - Intrappolata nella rete (The Net) al fianco di Jeremy Northam, in cui veste i panni di una esperta informatica che viene a conoscenza di un segreto sconcertante e da quel momento verrà perseguitata da un gruppo di hacker che le ruberanno tutto. Il film le fece ottenere una nomination agli MTV Movie Awards come donna più desiderabile.

1996-2008: La carriera[modifica | modifica sorgente]

Nel 1996 recitò nella commedia Ladri per amore (Two If by Sea), al fianco di Denis Leary, e fondò una sua casa di produzione chiamata Fortis Films, che tuttora gestisce assieme alla sorella, Gesine Bullock-Prado.[19] Sempre nel 1996 entrò nel cast «stellare» del film thriller Il momento di uccidere (A Time To Kill) tratto dall'omonimo romanzo di John Grisham, trovandosi a lavorare al fianco di Matthew McConaughey, Kevin Spacey, Samuel L. Jackson, Kiefer Sutherland, Donald Sutherland, Ashley Judd, Brenda Fricker e Oliver Platt. Il film ricevette il plauso della critica, e ottenne anche una nomination ai Golden Globe. Nello stesso interpretò il ruolo di Agnes von Kurowsky, primo amore Ernest Hemingway nel film biografico Amare per sempre (In Love and War) di Richard Attenborough con Chris O'Donnell, nel quale. Il film venne presentato al Festival internazionale del cinema di Berlino.

Nel 1997 recitò in Speed 2 - Senza limiti (Speed 2: Cruise Control), seguito del film che la rese famosa, Speed, in cui riprende i panni di Annie Porter, ma senza Keanu Reeves, sostituito da Jason Patric. Il film fu accolto disastrosamente dalla critica e ricevette per lo più recensioni negative. Il film ricevette otto candidature ai Razzie Awards tra cui quella per Peggior film, ma ottenne solo quello come Peggior sequel.

Nel 1998 recitò nel film drammatico romantico Ricominciare a vivere (Hope Floats) di Forest Whitaker con Gena Rowlands e Harry Connick Jr., e in seguito, la Bullock, debuttò alla regia con il cortometraggio Making Sandwiches nel quale compaiono Matthew McConaughey e Eric Roberts. Poi interpretò il ruolo di Sally Owens nel film Amori & incantesimi (Practical Magic) al fianco dell'amica Nicole Kidman e Stockard Channing, e si dette al doppiaggio del cartone animato Il principe d'Egitto (The Prince of Egypt). Nel 1999 capitò al fianco di Ben Affleck nella commedia romantica Piovuta dal cielo (Forces of Nature), una commedia ispirata al film del 1934 di Frank Capra, Accadde una notte.

Nello stesso anno produsse e recitò nella commedia poliziesca Gun Shy - Un revolver in analisi (Gun Shy) con Liam Neeson, poi recitò nel film drammatico 28 giorni (28 Days) accanto a Viggo Mortensen. Nel film l'attrice interpreta il ruolo di un'alcolista e tossicodipendente costretta a passare 28 giorni in una clinica di riabilitazione. La Bullock passò realmente qualche giorno in una clinica per prepararsi per il suo ruolo. Il grande successo tornò nel 2000 con la commedia Miss Detective (Miss Congeniality) in cui veste i panni di Gracie Hart, agente dell'FBI sotto copertura, che deve sventare un attacco al concorso di Miss America. Il film fu un successo al botteghino e la Bullock ottenne la sua seconda candidatura ai Golden Globe come Miglior attrice in un film commedia o musicale.

Nel 2002 la Bullock tornò al cinema con il thriller psicologico Formula per un delitto (Murder By Numbers) al fianco di Ryan Gosling e Michael Pitt. Il film venne accolto molto bene dalla critica che lo definì come: "Un thriller interessante e non banale.". Il film è ispirato al reale fatto di cronaca di Leopold e Loeb del 1924, e fu presentato fuori concorso al 55º Festival di Cannes.[20] Nello stesso anno partecipò a due commedie, I sublimi segreti delle Ya-Ya Sisters (Divine Secret of Ya-Ya Sisterhood) con James Garner e Maggie Smith, e Two Weeks Notice - Due settimane per innamorarsi (Two Weeks Notice) con Hugh Grant.

La stella di Sandra Bullock sulla Hollywood Walk of Fame

Nel 2004, dopo una breve pausa, rifiutò il ruolo di Maggie Fitzgerald[21] in Million Dollar Baby di Clint Eastwood, ma entrò a far parte del cast del film drammatico Crash - Contatto fisico (Crash), film indipendente del regista esordiente Paul Haggis che vede protagonisti, oltre a Sandra Bullock, un cast di tutto rispetto tra cui figurano Brendan Fraser, Don Cheadle, Matt Dillon, Ryan Phillippe e Thandie Newton. Il film ottenne 6 candidature agli Oscar 2006 aggiudicandosi tre statuette, quelle per Miglior film, Migliore sceneggiatura originale e Miglior montaggio. Questo lungometraggio tratta come tema fondamentale il razzismo, ma affronta anche sfaccettature del rapporto umano che non si possono racchiudere in una definizione semplicista.[22][23]

Dopo essere apparsa in un cameo nel film Loverboy con Kyra Sedgwick, Kevin Bacon, Marisa Tomei e Matt Dillon, ricevette una stella sulla Hollywood Walk of Fame. In quell'occasione, tra i vari annunci di congratulazioni pubblicati sui giornali di Los Angeles ce ne fu uno firmato "Keanu R.", cioè (Keanu Reeves, il suo partner in Speed), in cui l'attore si congratulava con lei. Questo stesso annuncio figurò sui giornali mesi prima, quando l'attore ricevette la stella sulla Hollywood Walk of Fame, da parte della stessa Sandra Bullock, firmato "Sandy B.". Nel 2005 riprese il ruolo di Gracie Hart nel seguito di Miss Detective, Miss F.B.I. - Infiltrata speciale (Miss Congeniality 2: Armed and Fabulous) al fianco di Regina King. Questa volta Gracie Hart deve salvare la sua amica Cheryl Frasier che è stata rapita.[24] Il film, pur non ottenendo il successo del primo capitolo, ha mantenne la stessa comicità leggera.

Nel 2006 tornò a far coppia con Keanu Reeves[25] dopo 11 anni di distanza da Speed, nel film romantico sovrannaturale La casa sul lago del tempo (The Lake House), remake del film Il mare del 2000. Il film parla della storia d'amore tra la dottoressa Kate Foster (Bullock) e l'architetto Alex Wyler (Reeves) che abitano nella stessa casa ma che non si sono mai incontrati. Il loro unico mezzo di comunicazione è la buca delle lettere, grazie alla quale si scrivono e scoprono di abitare a due anni di distanza, lei nel 2006 e lui nel 2004. Il film ottenne due nomination ai Teen Choice Award vincendo quello per il Miglior bacio.[26]

Sempre nel 2006 interpretò la scrittrice Harper Lee nel film biografico Infamous - Una pessima reputazione (Infamous) al fianco di Toby Jones, Daniel Craig, Jeff Daniels, Sigourney Weaver, Peter Bogdanovich e Gwyneth Paltrow. Il film si basa sul libro del 1997 "Capote: In Which Various Friends, Enemies, Acquaintances and Detractors Recall His Turbulent Career" di George Plimpton. Come il film del 2005 Truman Capote: A sangue freddo di Bennett Miller, anche questo segue Truman Capote nel periodo in cui scrive il romanzo-reportage A sangue freddo.[27]

Nel 2007 recitò nel film drammatico Premonition accanto a Julian McMahon, Nia Long, Peter Stormare e Amber Valletta diretto da Mennan Yapo. Nel film Sandra interpreta il ruolo di Linda Hanson, casalinga, che una mattina viene a sapere che il marito Jim, in viaggio di lavoro, è morto in un incidente automobilistico. La mattina seguente però, quando si risveglia, trova il marito vivo e vegeto.[28] Il film venne nominato ai People's Choice Awards 2008 come Miglior film drammatico.

Sandra Bullock ai Razzie Awards 2009

2009-2010: La consacrazione con l'Oscar[modifica | modifica sorgente]

Nel 2009 tornò al cinema con la commedia romantica Ricatto d'amore (The Proposal) al fianco di Ryan Reynolds, nel quale interpreta il ruolo di Margaret Tate, un'editrice di libri che pur di non essere rimpatriata in Canada finge di doversi sposare con il suo segretario. Il film ricevette quattro nomination agli MTV Movie Awards, e quattro ai People's Choice Awards vincendo quelli per il Miglior film commedia e per l'Attrice dell'anno. Il film ha incassò 317.375.031 $ in tutto il mondo, che lo rende uno dei più grandi successi al botteghino nella carriera della Bullock.[29]

Sempre nel 2009 interpretò una sfortunata creatrice di cruciverba nella commedia A proposito di Steve (All About Steve) con Bradley Cooper e Thomas Haden Church, il film ricevette una reazione estremamente negativa da parte della critica, ed ottenne cinque nomination ai Razzie Awards vincendo quelli per la Peggior attrice e per la Peggior coppia.

In seguito sempre nello stesso anno tornò al cinema con il film biografico The Blind Side in cui interpreta il ruolo di Leigh Anne Tuohy, madre adottiva di Michael Oher, futuro campione di football.[30] Il film fu un successo sia al box office, sia da punto di vista della critica.[31] Nel dicembre 2009, grazie alle sue interpretazioni, la Bullock ottenne una doppia candidatura ai Golden Globe 2010, per l'interpretazione drammatica di The Blind Side e per l'interpretazione brillante di Ricatto d'amore, riuscendo a vincere il premio per The Blind Side.[32][33]

Questi due film segnarono una tappa felice per la Bullock in quanto entrambi incassarono di più tra tutti i film da lei interpretati in carriera (insieme ottennero più di 600 milioni di dollari in tutto il mondo).[34] Proprio per il ruolo in The Blind Side vinse l'Oscar per la miglior attrice protagonista, la sera prima ritirò personalmente i due Razzie Awards vinti per A proposito di Steve come peggior attrice protagonista e peggior coppia (con Bradley Cooper), record assoluto per un attore.[35]

2011-Oggi: La carriera dopo l'Oscar e la seconda nomination[modifica | modifica sorgente]

A febbraio 2011 la Bullock durante la cerimonia degli Oscar presentò il premio come Miglior attore protagonista.[36]

Nel 2011 la Bullock recitò nel film Molto forte, incredibilmente vicino adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Jonathan Safran Foer.[37][38][39] Il film, distribuito limitatamente il 25 dicembre 2011, parla di un ragazzo di 10 anni, Oskar Schell, che perde il padre durante gli attentati dell'11 settembre e decide di partire per un viaggio alla ricerca di una scatola che il padre gli ha lasciato. Il cast del film comprende, oltre a Sandra Bullock nel ruolo della madre di Oskar, Tom Hanks nella parte del padre, l'esordiente Thomas Horn nel ruolo del bambino, e una serie di altre star tra cui John Goodman, Max von Sydow, Viola Davis, James Gandolfini, Jeffrey Wright e Zoe Caldwell.[40]

Sandra Bullock ai Premi Oscar 2011

Ai premi Oscar 2012 il film Molto forte, incredibilmente vicino ottenne le nomination come Miglior film e Miglior attore non protagonista a Max von Sydow. Purtroppo senza portare a casa nessuna statuetta. Sandra nella stessa sera presentò il premio come Miglior film straniero parlando tedesco e mandarino.[41]

Nel 2013[42][43] prende parte al film Gravity al fianco di George Clooney. Il film, diretto da Alfonso Cuarón, parla di un gruppo di astronauti che rimangono bloccati nello spazio, durante una missione andata male, che devono cercare di tornare a casa. Prima che Sandra fosse scelta per il ruolo vennero prese in considerazione anche altre attrici, tra cui Angelina Jolie, Natalie Portman, Blake Lively, Marion Cotillard e Scarlett Johansson. Il ruolo di Clooney inizialmente venne destinato a Robert Downey Jr., che però rifiutò.[44]

Gravity venne convertito in 3D in post-produzione,[45] e distribuito nelle sale in IMAX 2D e 3D.[46][47]

Sempre nel 2013 torna al cinema in una commedia, Corpi da reato (The Heat) al fianco di Melissa McCarthy, diretto da Paul Feig noto regista della commedia Le amiche della sposa, sempre con la McCarthy.[48] Durante le riprese, un autobus di linea, perse il controllo e si schiantò contro un furgone della produzione. Non ci furono morti e stimarono che circa undici persone vennero ricoverate in ospedale dopo l'incidente.[49][50][51][52]

Il 10 gennaio 2013, durante la trentottesima edizione dei People's Choice Awards, ricevette un premio speciale mai assegnato prima, il Favorite Humanitarian Award, un premio umanitario in riconoscimento a tutta la beneficenza da lei fatta in questi anni, soprattutto nei confronti delle vittime dell'uragano Katrina.[53][54][55] Il 28 agosto 2013, Gravity, ha aperto la 70ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, ed è stato proiettato in anteprima mondiale nella Sala Grande del Palazzo del Cinema di Venezia.[56][57]

A novembre 2013 la rivista statunitense Entertainment Weekly ha eletto Sandra Entertainer of the Year, ossia intrattenitrice dell'anno. Sandra è l'unica attrice ad essere stata eletta due volte, la prima volta nel 2009. Grazie alla sua interpretazione in Gravity la Bullock ha ricevuto diverse candidature ai premi principali dell'industria cinematografica, tra cui agli Oscar come Miglior attrice, ai Golden Globes come Miglior attrice in un film drammatico, agli Screen Actors Guild Awards come Migliore attrice protagonista e ai BAFTA Awards sempre come Miglior attrice protagonista.

Durante l'edizione 2014 dei People's Choice Awards ha vinto quattro premi su cinque candidature, ossia quelli come Attrice preferita, Attrice drammatica preferita per Gravity, Attrice comica preferita e Coppia preferita insieme a Melissa McCarthy entrambi per Corpi da reato portando così a dieci il numero di premi vinti durante tutta la carriera.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Ebbe numerose relazioni tra cui quelle con l'attore Tate Donovan, conosciuto sul set del film Pozione d'amore, durata quattro anni, con il giocatore di football Troy Aikman, con il musicista Bob Schneider durata due anni, una lunga relazione con Matthew McConaughey, conosciuto sul set de Il momento di uccidere, e con Ryan Gosling, conosciuto sul set di Formula per un delitto.[58][59]

Nel 2005 sposò Jesse G. James. Si separò dal marito nel 2010 a causa del tradimento da parte di quest'ultimo[60] con la pornodiva Michelle McGee.[61][62] Nel 2010 l'attrice adottò un bambino, Louis Bardo Bullock. Le pratiche per l'adozione iniziarono quattro anni prima con l'ormai ex-marito, e in seguito la Bullock le portò avanti come madre single.[63]

Incidenti[modifica | modifica sorgente]

Il 20 dicembre 2000, Sandra Bullock e un altro passeggero sopravvissero allo schianto di un business jet noleggiato: durante un tentativo di atterraggio notturno al Jackson Hole Airport, i piloti non furono in grado di attivare le luci della pista a causa di un problema tecnico, ma continuarono l'atterraggio. Il velivolo atterrò in un'area di sicurezza dell'aeroporto colpendo un cumulo di neve. L'incidente causò un distacco del carrello di atterraggio, la distruzione parziale dell'ala destra e una spaccatura nell'ala sinistra.[64]

Il 18 aprile 2008 mentre era in Massachusetts per le riprese del film Ricatto d'amore, lei e il suo ex-marito si trovavano su un SUV che venne colpito frontalmente a velocità moderata da un autista ubriaco. Nessun grave danno venne riportato all'automobile e non ci furono feriti.[65]

A luglio 2012 durante le riprese del film Corpi da reato, un autobus di linea ha perso il controllo e si è schiantato contro la roulotte di Sandra Bullock. Non ci sono stati morti e si stima che circa undici persone siano state ricoverate in ospedale dopo l'incidente.[66][67]

Filantropia[modifica | modifica sorgente]

Conosciuta per le sue generose donazioni, elargì un milione di dollari alla Croce Rossa Americana dopo l'attacco terroristico dell'11 settembre 2001. Fece lo stesso, nel 2004 per la Croce Rossa, dopo il disastro dello tsunami nell'Oceano Indiano[68] e nel 2010 a Medici Senza Frontiere dopo il terremoto di Haiti.

Insieme ad altre stelle di Hollywood, partecipò a un video in cui si invitavano i cittadini a firmare una petizione per gli sforzi di pulizia della fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico.[69]

Nel 2011 Sandra Bullock fu la prima a donare un milione di dollari alla Croce Rossa Americana dopo il terremoto in Giappone.[70][71] La Croce Rossa ringraziò l'attrice con un comunicato stampa:

« La Croce Rossa americana è estremamente riconoscente per il generoso sostegno da parte di Sandra Bullock e della sua famiglia. »

Il 10 gennaio 2013, durante la trentottesima edizione dei People's Choice Awards, ricevette un premio speciale mai assegnato prima, il Favorite Humanitarian Award, un premio umanitario in riconoscimento a tutta la beneficenza da lei fatta in questi anni, soprattutto nei confronti delle vittime dell'uragano Katrina.[72][73][74]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attrice[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Sandra Bullock con lo Screen Actors Guild Award appena vinto nel 2010

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Produttrice[modifica | modifica sorgente]

Sandra Bullock a Cannes nel 2002

Doppiatrice[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatrice[modifica | modifica sorgente]

Premi e candidature[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Premi e riconoscimenti di Sandra Bullock.

Nel corso della sua carriera, Sandra Bullock, si è aggiudicata molti riconoscimenti, tra i quali un premio Oscar e un Golden Globe per la sua interpretazione nel film The Blind Side, due Screen Actors Guild Awards, quattro MTV Movie Awards, sei People's Choice Awards e nove Teen Choice Award (su ventuno nomination).

Nel 2013, durante i People's Choice Awards, ha vinto un premio speciale mai assegnato prima, il Favorite Humanitarian Award, un premio umanitario in riconoscimento di tutta la beneficenza che ha fatto negli anni e soprattutto per l'aiuto che ha dato alle vittime dell'Uragano Katrina.[75][76] Nel 2014 ha avuto la seconda nomination all'Oscar per la miglior attrice protagonista per il film di Alfonso Cuaròn Gravity.

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Sandra Bullock è stata doppiata da:

  • Anna Cesareni in Speed, Speed 2, Amori & incantesimi, Piovuta dal cielo, Miss Detective, I sublimi segreti delle Ya-Ya Sisters, Two Weeks Notice - Due settimane per innamorarsi, Miss F.B.I. - Infiltrata speciale, La casa sul lago del tempo, Infamous - Una pessima reputazione, Molto forte, incredibilmente vicino, Gravity
  • Cristina Boraschi in Religion, Inc., Un amore tutto suo, The Net - Intrappolata nella rete, Ladri per amore, Il momento di uccidere, Ricominciare a vivere, Gun Shy - Un revolver in analisi, Formula per un delitto, A proposito di Steve
  • Laura Boccanera in The Vanishing - Scomparsa, Crash - Contatto fisico, Loverboy, Premonition, The Blind Side, Corpi da reato
  • Antonella Rinaldi in Working Girl - Una donna in carriera
  • Micaela Esdra in Demolition Man
  • Roberta Pellini in Quella cosa chiamata amore, Amare per sempre
  • Pinella Dragani in 28 giorni
  • Roberta Paladini in Ricatto d'amore

Da doppiatrice è sostituita da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) The Blind Side, boxofficemojo.com. URL consultato il 21 febbraio 2010.
  2. ^ (EN) Sandra Bullock, Justin Bieber, Lady Gaga. Le Star più pagate, ryanseacrest.com. URL consultato il 14 settembre 2011.
  3. ^ (EN) Sandra Bullock tra le star più ricche del mondo, forbes.com. URL consultato il 17 gennaio 2007.
  4. ^ Forbes - Sandra Bullock, tradita ma ricca, leggilo.net. URL consultato il 4 agosto 2010.
  5. ^ Forbes: Sandra Bullock è l’attrice più pagata di Hollywood, il secolo XIX, 5 agosto 2014. URL consultato il 5 agosto 2014.
  6. ^ (EN) "Sandra Bullock donna dell'anno secondo People", america24.com. URL consultato il 17 marzo 2010.
  7. ^ (EN) Sandra Bullock: Woman of the Year, people.com. URL consultato il 7 marzo 2011.
  8. ^ (EN) Sandra Bullock in the Book of Record, ryanseacrest.com. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  9. ^ (EN) People's Choice to Honor Bullock as Humanitarian, etonline.com. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  10. ^ (EN) Recibirá Sandra Bullock premio Humanitarian en los Peoples Choice, radioformula.com.mx. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  11. ^ (EN) Sandra Bullock: Mom Was the Life of the Party, people.com. URL consultato il 30 settembre 2009.
  12. ^ (EN) Sandra Bullock: I Have My Family, people.com. URL consultato il 26 marzo 2007.
  13. ^ (EN) Biography (Biografia), sandrabullockonline.com. URL consultato il 20 gennaio 2011.
  14. ^ (EN) Genealogia, ancestry.com.
  15. ^ (DE) Die nette von nebenan, kino.de. URL consultato il 15 luglio 2006.
  16. ^ LA BIOGRAFIA DI SANDRA BULLOCK, comingsoon.it. URL consultato il 14 aprile 2013.
  17. ^ (EN) Sandra Bullock: la biografia, filmreference.com. URL consultato il 5 marzo 2011.
  18. ^ (EN) Working Girl, media.lib.ecu.edu. URL consultato il 9 novembre 2009.
  19. ^ (EN) ABOUT SANDRA BULLOCK, yahoo.com. URL consultato il 5 febbraio 2007.
  20. ^ (EN) Official Selection 2002, festival-cannes.fr. URL consultato il 7 luglio 2011.
  21. ^ (EN) Bullock Fires Back At Million Dollar Baby Reports, contactmusic.com. URL consultato il 14 giugno 2013.
  22. ^ (EN) Sandra Bullock's Best Movies, rottentomatoes.com. URL consultato il 18 giugno 2009.
  23. ^ (EN) "Crash" Movie Trailer, movies.about.com. URL consultato il 28 novembre 2012.
  24. ^ (EN) 'Miss Congeniality' Sequel Flunks the Talent Competition, washingtonpost.com. URL consultato il 28 novembre 2012.
  25. ^ (EN) Movie Review: "The Lake House" Starring Sandra Bullock and Keanu Reeves, voices.yahoo.com. URL consultato il 28 novembre 2012.
  26. ^ (EN) Speed 2: Demons, thewavemag.com. URL consultato il 16 dicembre 2006.
  27. ^ (EN) Sandra Bullock Talks About "Infamous", movies.about.com. URL consultato il 28 novembre 2012.
  28. ^ (EN) Dead or Alive ?, sbsun.com. URL consultato il 5 febbraio 2007.
  29. ^ (EN) "The Proposal" on BoxOfficeMojo, boxofficemojo.com. URL consultato il 28 novembre 2012.
  30. ^ (EN) Believers Walk the Talk in The Blind Side, crosswalk.com. URL consultato l'8 marzo 2010.
  31. ^ (EN) Sandra Bullock makes history, people.com. URL consultato il 5 gennaio 2010.
  32. ^ (EN) Sandra Bullock wins Golden Globe, indipendent.co.uk. URL consultato il 28 gennaio 2010.
  33. ^ (EN) Loving Sandra Bullock. Sandra Bullock got two nomination for Golden Globe Awards for "The Proposal" and "The Blind Side", bbc.com. URL consultato il 24 luglio 2009.
  34. ^ (EN) Sandra Bullock Box Office, the-numbers.com. URL consultato il 7 luglio 2010.
  35. ^ (EN) Sandra Bullock asked to return Razzie 'Worst Actress' award, ontheredcarpet.com. URL consultato il 7 agosto 2010.
  36. ^ (EN) Sandra Bullock returns triumphant to Oscar stage, today.msnbc.msn.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  37. ^ (EN) On the set of New York., onthesetofnewyork.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  38. ^ (EN) Sandra Bullock leaving her trailer, caughtonset.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  39. ^ (EN) Sandra Bullock on the set of "Extremely Loud and Incredibly Close", caughtonset.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  40. ^ (EN) Extremely Loud and Incredibly Close Synopsis, imdb.com. URL consultato il 28 novembre 2012.
  41. ^ (EN) Sandra Bullock - Sandra Bullock Gets The Laughs With Her 'Chinese' Award Presentation, contactmusic.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  42. ^ (EN) ‘GRAVITY’ DELAYED: GEORGE CLOONEY AND SANDRA BULLOCK SPACE THRILLER PUSHED TO 2013, screencrush.com. URL consultato il 28 novembre 2012.
  43. ^ (EN) George Clooney & Sandra Bullock-Starrer Will Undergo 3D Conversion In Post-Production, blogs.indiewire.com. URL consultato il 17 aprile 2011.
  44. ^ (EN) Clooney to replace Downey Jr. in Gravity, variety.com. URL consultato il 16 dicembre 2011.
  45. ^ (EN) Sandra Bullock, George Clooney sci-fi drama Gravity pushed to 2013, insidemovies.ew.com. URL consultato il 14 maggio 2012.
  46. ^ (EN) 'UPDATE: Warner Bros. and IMAX Sign Up to 20 Picture Deal!, comingsoon.net. URL consultato il 28 aprile 2010.
  47. ^ (EN) Gravity teaser trailer, youtube.com. URL consultato il 2 agosto 2012.
  48. ^ The Heat primo trailer, blog.screenweek.it. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  49. ^ (EN) Sandra Bullock movie melee: Bus crashes on set of 'The Heat', blog.zap2it.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  50. ^ (EN) Car accident on Sandra Bullock's movie The Heat se, realbollywood.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  51. ^ (EN) The Heat first trailer, filmofilia.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  52. ^ (EN) Trailer for "The Heat", geektyrant.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  53. ^ (EN) Sandra Bullock honored with umanitarian award at People's Choice Awards, examiner.com. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  54. ^ (EN) Sandra Bullock is the favorite humanitarian for her work in New Orleans, blog.zap2it.com. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  55. ^ (EN) Sandra Bullock to Receive First Favorite Humanitarian Award at 2013 People's Choice Awards, eonline.com. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  56. ^ (IT) «Gravity è il miglior space movie mai realizzato», parola di James Cameron, bestmovie.it. URL consultato il 4 settembre 2013.
  57. ^ (IT) Fan scatenati per Sandra Bullock e George Clooney, iltempo.it. URL consultato il 4 settembre 2013.
  58. ^ (EN) Private drama plagues Oscar winner Sandra Bullock, boston.com. URL consultato il 18 marzo 2010.
  59. ^ (EN) Praising Private Ryan, TheSydneyMorningHerald.com. URL consultato il 5 giugno 2010.
  60. ^ Corriere della Sera, Bullock, l'amante del marito e la maledizione degli Oscar http://www.corriere.it/spettacoli/10_marzo_18/bullock_tradimento_marito_jesse_james_d43a2942-3290-11df-b043-00144f02aabe.shtmltitolo=Sandra Bullock, l'amante del marito e la maledizione degli Oscar. URL consultato il 18 marzo 2010.
  61. ^ (EN) Sandra Bullock divorzia., tvguide.com. URL consultato il 28 giugno 2010.
  62. ^ (EN) Jesse James's Alleged Mistress No. 1 to 'Clear the Air' Soon, people.com. URL consultato il 31 marzo 2010.
  63. ^ Sandra Bullock ha adottato un bambino., leggilo.net. URL consultato il 29 aprile 2010.
  64. ^ (EN) Accident Brief DEN01FA030, ntsb.gov. URL consultato il dicembre 2000.
  65. ^ (EN) Sandra Bullock's Car Hit Head-On, thebostonchannel.com. URL consultato il 14 giugno 2013.
  66. ^ (EN) Sandra Bullock movie melee: Bus crashes on set of 'The Heat', blog.zap2it.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  67. ^ (EN) Car accident on Sandra Bullock's movie The Heat se, realbollywood.com. URL consultato il 26 novembre 2012.
  68. ^ (EN) Nel 2010 Sandra Bullock donò un milione di dollari per aiutare le vittime del terremoto di Haiti, maldiveisle.com. URL consultato il gennaio 2005.
  69. ^ (EN) Sandra Bullock video di aiuto per il disastro nel golfo del Messico, usmagazine.com. URL consultato il 7 febbraio 2010.
  70. ^ Nel 2011 Sandra Bullock donò un milione di dollari dopo il terremoto in Giappone., leggilo.net. URL consultato il 18 marzo 2011.
  71. ^ (EN) Sandra Bullock in soccorso al Giappone., cnn.com. URL consultato il 17 marzo 2011.
  72. ^ (EN) Sandra Bullock honored with umanitarian award at People's Choice Awards, examiner.com. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  73. ^ (EN) Sandra Bullock is the favorite humanitarian for her work in New Orleans, blog.zap2it.com. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  74. ^ (EN) Sandra Bullock to Receive First Favorite Humanitarian Award at 2013 People's Choice Awards, eonline.com. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  75. ^ (EN) People's Choice to Honor Bullock as Humanitarian, etonline.com. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  76. ^ (EN) Recibirá Sandra Bullock premio Humanitarian en los Peoples Choice, radioformula.com.mx. URL consultato il 10 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Oscar alla miglior attrice Successore
Kate Winslet
per The Reader - A voce alta
2010
per The Blind Side
Natalie Portman
per Il cigno nero

Controllo di autorità VIAF: 64198536 LCCN: n96062910