Premio Cimitile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Premio Cimitile 2014, XIX edizione, nello splendore delle basiliche paleocristiane
Premio Cimitile 2014, XIX edizione, nelle Basiliche paleocristiane

Il Premio Cimitile è un premio letterario nazionale delle opere inedite e delle novità librarie. L'evento annuale è organizzato dalla Fondazione Premio Cimitile, i cui soci fondatori sono la Regione Campania, la Città Metropolitana di Napoli, il Comune di Cimitile, l’Associazione Obiettivo III Millennio e Felice Napolitano[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Premio nasce nel 1996[2]. Due anni prima viene fondata a Cimitile l’associazione Obiettivo III Millennio, che avvia la mostra del libro degli scrittori conterranei e da cui nasce la rassegna letteraria “Il libro incontra le Basiliche” Premio Cimitile. Arte e letturatura si abbinano nello scenario delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile.

Sette le sezioni del Premio: Narrativa (inedita), Narrativa, Attualità, Saggistica, Archeologia e cultura artistica in età paleocristiana e altomedievale (edite). Premio di Giornalismo "Antonio Ravel" e Premio Speciale per una personalità della Campania che si è distinta particolarmente sul piano nazionale.

La premiazione si tiene, a metà giugno, nel complesso delle sette Basiliche Paleocristiane di Cimitile. Il premio consiste in un Campanile d'argento che raffigura il simbolo della cristianità ubicato all'interno del sito.

Nota distintiva del Premio la sezione inedita di narrativa con la premiazione dell’opera e la pubblicazione su tutto il territorio nazionale da parte di Guida Editori, Napoli.

Premiati e giuria[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso delle varie edizioni, il Campanile d’argento[3], simbolo del Premio, è stato assegnato a firme di rilievo della letteratura, del giornalismo, del mondo culturale, dello spettacolo e della scienza.

Le opere pervenute[4] sono esaminate da una giuria qualificata presieduta dal dott. Ermanno Corsi, già Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, che sceglie le migliori opere per sezione premiandole con il Campanile d’argento.

Vincitori del Premio[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori delle edizioni, nelle diverse sezioni nelle quali è suddiviso il premio, sono i seguenti:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]