Antonio Lubrano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Lubrano nella pubblicità di Mi manda Lubrano (1991)

Antonio Lubrano di Scampamorte (Procida, 4 febbraio 1932) è un giornalista e conduttore televisivo italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Carta stampata[modifica | modifica wikitesto]

Professionista dal 1955, lavora per diversi quotidiani e settimanali come Il Giornale, Il Giornale d'Italia, Oggi, Radiocorriere TV , TV Sorrisi e Canzoni di cui è direttore da giugno a settembre del 1967.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1987 cura la rubrica del Tg2 intitolata Diogene. Dal 1989 al 1996 conduce la storica trasmissione di Rai 3 Mi manda Lubrano (cambiata in Mi manda Raitre dopo che Lubrano avrà lasciato il programma), dedicata a truffe e raggiri di cui alcuni cittadini italiani sono stati oggetto. Dal 2000 in poi è tra gli autori e presentatori di Mattina in famiglia, trasmesso su Rai 2. Per Rai Uno conduce il programma di musica lirica All'Opera, con la regia di Toni Verità. Nel 2004 vince il Premio Cimitile con l'opera Pomeriggio di luglio.

Nel 2007 pubblica un libro dedicato alle fiabe per adulti. Nel marzo dello stesso anno Lubrano approda nel mondo dei blog con Lubrano Risponde, dal quale risponde alle domande dei cittadini a proposito di problemi amministrativi, truffe e diritti negati.

Da parecchi anni ha una rubrica il venerdì mattina, all'interno della trasmissione I fatti vostri, in cui risponde a domande poste dai telespettatori riguardo alla pubblica amministrativa e ai diritti dei cittadini. Nella stagione televisiva 2008/2009 la sua rubrica era contenuta nel programma Insieme sul Due, anch'esso in onda su Rai 2.

La parlata, l'accento e la gesticolazione di Lubrano sono stati oggetto di una divertente imitazione da parte di Gabriele Marconi fra il 1990 e il 1991, in particolare nella trasmissione di Rai 2 Ricomincio da due (rubrica TG-X con Neri Marcorè fra gli altri imitatori): tipici, e debitamente caricati, i grossi occhiali, l'intercalare «La domanda sorge spontanea» e soprattutto il saluto «Salve!».

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Direttore di Tv Sorrisi e Canzoni Successore
Giorgio De Fonseca 1967 Dario Baldi
Controllo di autorità VIAF: (EN50856613 · LCCN: (ENn90721721 · SBN: IT\ICCU\CFIV\108928 · ISNI: (EN0000 0000 7890 502X