Condominio (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Condominio
Titolo originale Condominio
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1991
Durata 100 min
Genere commedia
Regia Felice Farina
Soggetto Felice Farina, Paolo Virzì
Sceneggiatura Felice Farina, Paolo Virzì, Gianluca Greco, Francesco Bruni
Casa di produzione Cooperativa Immaginazione
Fotografia Carlo Cerchio
Montaggio Roberto Schiavone
Musiche Lamberto Macchi
Scenografia Tonino Zera
Costumi Cinzia Lucchetti
Interpreti e personaggi

Condominio è un film del 1991 diretto da Felice Farina. Film corale, racconta piccole storie umane ambientate in un palazzone di Roma. Il condominio del film si trova in via Pescaglia 93, nel quartiere romano della Magliana[1].

Ciccio Ingrassia vinse con questo film il David di Donatello per la sua interpretazione del maresciallo Scarfi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il ragionier Michele Marrone, appena trasferito con la famiglia alla Magliana, alla prima riunione di condominio cui partecipa, viene nominato amministratore. Scoprirà che il suo nuovo incarico non è dovuto a un presunto riconoscimento delle sue qualità ma, piuttosto, al gusto di fargli un dispetto. Il condominio nasconde (ma per poco) ripicche, rivalse, litigi infiniti, fondi sperperati o perduti (il precedente amministratore è scappato con la cassa), amori timidi e tristi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne prodotto dalla Cooperativa Immaginazione.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

«... riuscita galleria di ritratti... film gradevole, ispirato al cinema popolare...» (Paolo Mereghetti (a cura di), Dizionario dei film 1993)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Mereghetti (a cura di), Dizionario dei film, Baldini & Castoldi, Milano 1993 ISBN 88-85988-97-0

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema