Mietta Albertini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Mietta Albertini, nata Amelia Albertini (Varese, 7 marzo 1949), è una regista, giornalista e attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cineasta, giornalista, attrice di cinema e teatro e anche pittrice, è nata a Varese nel 1949. Vive e lavora a Milano, dove si è diplomata all'Accademia di Brera.

Negli anni settanta ha iniziato a recitare professionalmente per il teatro, apparendo in alcuni spettacoli al Piccolo Teatro. Nel 1971, ricopre il ruolo di Adalgisa, l'operaia del film di Elio Petri La classe operaia va in paradiso, dove lavora a fianco di Gian Maria Volonté. Appare in seguito in altri film, diretta da Damiano Damiani, Raffaele Maiello, Gian Butturini, Franklin J. Schaffner, Lina Wertmüller, Felice Farina.

Ha diretto diversi documentari presentati a festival e collaborato con numerose testate (Vogue, il manifesto, la Sinistra, Reporter, Ciak e altri).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • Franca Valeri - Elogio dell'ironia, documentario (2011)
  • Lucia - La cetra del quartetto, documentario (2014)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2016144706