Ciak (periodico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ciak
Logo
StatoItalia Italia
Linguaitaliano
Periodicitàmensile
Generestampa nazionale
Fondazione1985
SedeMilano
EditoreVisibilia
Tiratura54.978 (novembre 2012)
Diffusione cartacea39.210 (novembre 2012)
DirettoreFlavio Natalia
Redattore capoSergio Lorizio
ISSN1121-1784 (WC · ACNP)
Sito web
 

Ciak è una rivista mensile italiana dedicata al mondo del cinema, nata nel 1985. Dal 22 febbraio 2014 fa capo al gruppo editoriale Visibilia di Daniela Santanchè[1].

Il mensile propone interviste, recensioni, anteprime e notizie sulle uscite cinematografiche e le novità dell'home video.

Ciak offre allegati, che vanno dalla serie di DVD Ciak Cult Movie ai CD-Rom, a libri che raccontano i grandi film e i loro dietro le quinte. In Italia il concorrente diretto per vendite è la rivista mensile Best Movie.

Storia e premio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Ciak d'Oro.

La rivista ha dato vita nel 1986 ad un premio a suo nome, il Ciak d'Oro, destinato ad attori, registi e tecnici del cinema italiano.

Dal 1985 al 1993, il compositore della sigla dell'omonima rivista è stato Roberto Livraghi.

Nel 1997 Piera Detassis diventa direttrice; carica che ricopre fino al numero della rivista di maggio 2019.

Il numero della rivista di giugno 2019 vede come direttore Nicola Barbati; dal numero di luglio 2019 il direttore diventa Flavio Natalia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Santanché prende due testate da Mondadori, Economia Web, 21 febbraio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]