Ella & John - The Leisure Seeker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ella & John - The Leisure Seeker
Ella & John.png
Una scena del film
Titolo originaleThe Leisure Seeker
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno2017
Durata112 min
Rapporto1,85 : 1
Generedrammatico, commedia
RegiaPaolo Virzì
Soggettodal romanzo di Michael Zadoorian
SceneggiaturaStephen Amidon, Francesca Archibugi, Paolo Virzì, Francesco Piccolo
ProduttoreMarco Cohen, Fabrizio Donvito, Benedetto Habib
Produttore esecutivoDavid Grumbach, Dov Mamann, Alessandro Mascheroni, Daniel Campos Pavoncelli, Bryan Thomas
Casa di produzioneIndiana Production, Rai Cinema
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaLuca Bigazzi
MontaggioJacopo Quadri
MusicheCarlo Virzì
ScenografiaRichard A. Wright
CostumiMassimo Cantini Parrini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ella & John - The Leisure Seeker (The Leisure Seeker) è un film del 2017 diretto da Paolo Virzì, al suo primo film in lingua inglese,[1] con protagonisti Helen Mirren e Donald Sutherland.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del romanzo del 2009 In viaggio contromano (The Leisure Seeker), scritto da Michael Zadoorian ed edito in Italia da Marcos y Marcos.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ella e John sono moglie e marito ottantenni, che decidono di sfuggire alle cure mediche che li separerebbero negli ultimi anni della loro vita. Salgono così sul loro camper, soprannominato The Leisure Seeker ("il cercatore di svago"), e si mettono in viaggio da Boston verso Key West, dove c'è il museo della casa di Ernest Hemingway, di cui John è appassionato.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La prima clip del film viene diffusa il 28 luglio 2017 insieme ad alcune immagini ufficiali.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato proiettato in concorso alla 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia[3] e successivamente al Toronto International Film Festival, venendo poi distribuito nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 18 gennaio 2018.[4]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto un lungo applauso alla fine della proiezione alla 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, suscitando risate e commozione.[5] Nonostante parte della critica americana abbia stroncato il film a causa del suo trattare con leggerezza il contesto politico e sociale statunitense[6], la critica italiana ed europea ha accolto il film molto positivamente.[7][8]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Donald Sutherland e Helen Mirren alla presentazione del film al Toronto International Film Festival

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PAOLO VIRZI GIRA “THE LEISURE SEEKER”, IL SUO PRIMO FILM IN INGLESE, Ciak, 13 maggio 2016. URL consultato il 28 luglio 2017.
  2. ^ Andrea Francesco Berni, Venezia 74, The Leisure Seeker di Paolo Virzì: le prime immagini e la prima clip, badtaste.it, 28 luglio 2017. URL consultato il 28 luglio 2017.
  3. ^ Andrea Francesco Berni, enezia 74: ecco tutti i film che saranno al Festival!, badtaste.it, 27 luglio 2017. URL consultato il 27 luglio 2017.
  4. ^ Matteo Tosini, Ella & John: primo poster italiano del film di Paolo Virzì con Helen Mirren e Donald Sutherland, badtaste.it, 8 dicembre 2017. URL consultato l'8 dicembre 2017.
  5. ^ Francesco Gallo, Venezia: applausi per Ella & John di Virzì con Mirren e Sutherland, ANSA, 4 settembre 2017. URL consultato il 4 settembre 2017.
  6. ^ Giorgio Viaro, Virzì fa scoppiare una guerra critica tra Italia e Stati Uniti. The Leisure Seeker è una bufala o un gran film?, Best Movie, 4 settembre 2017. URL consultato il 5 settembre 2017.
  7. ^ Robbie Collin, The Leisure Seeker, Venice review: Helen Mirren hits the road for a crushingly funny Alzheimer’s comedy, The Daily Telegraph, 4 settembre 2017. URL consultato il 5 settembre 2017.
  8. ^ Paolo Mereghetti, The Leisure Seeker, La recensione di Paolo Mereghetti, Corriere della Sera, 3 settembre 2017. URL consultato il 5 settembre 2017.
  9. ^ (EN) 2018 Golden Globes Nominations: See the Full List, Vanity Fair, 11 dicembre 2017. URL consultato l'11 dicembre 2017.
  10. ^ Francesco Alò, Venezia 74 – Leone d’Oro a The Shape of Water, tutti i vincitori del Festival!, badtaste.it, 9 settembre 2017. URL consultato il 9 settembre 2017.
  11. ^ (EN) Erik Anderson, ‘American Gods,’ ‘Outlander,’ ‘Novitiate,’ ‘The Post’ Among 19th Women’s Image Awards Film and Television Nominees, awardswatch.com, 13 novembre 2017. URL consultato il 30 novembre 2017.
  12. ^ Stampa Estera - Le Cinquine, su stampaestera.org. URL consultato il 19 febbraio 2019.
  13. ^ Carola Proto, Nastri d'Argento 2018: tutti i candidati ai premi del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, Comingsoon.it, 29 maggio 2018. URL consultato il 30 maggio 2018.
  14. ^ Cristian Pedrazzini, Nastri d’Argento 2018, spettacolinews.it, 28 maggio 2018. URL consultato il 30 maggio 2018.
  15. ^ David di Donatello 2019: tutte le nomination, su badtaste.it, 19 febbraio 2019. URL consultato il 19 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema