Radio Rai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: RAI.

Rai Radio logo.svg

Radio Rai è la direzione che si occupa della realizzazione dei programmi radiofonici della Rai, nonché della pianificazione generale della divisione radiofonica.

Il termine è utilizzato in modo più generico per indicare il bouquet di canali radiofonici della Rai.

La struttura è diretta da Nicola Sinisi, con vicedirettori Paola Marchesini e Sergio Valzania.[1]

Canali radio generalisti[modifica | modifica wikitesto]

Logo di Radio Rai utilizzato negli anni novanta

Canali radio di pubblica utilità[modifica | modifica wikitesto]

RAI cpu.png

È la struttura interna all'Area Editoriale Radiofonica della Rai che si occupa di offrire dei servizi agli ascoltatori – come richiesto alla Rai dal Contratto di servizio – attraverso alcuni canali radiofonici dedicati. Il direttore è Danilo Scarrone.

Alla struttura dei canali di pubblica utilità fa capo anche il CCISS che informa gli utenti sul traffico nelle principali vie italiane in apposite trasmissioni radiofoniche e televisive.

Canali radio dab e web[modifica | modifica wikitesto]

Le web radio nascono a ottobre 2010 per ampliare l'offerta radiofonica della Rai. Si possono ascoltare in streaming sul sito Rai.tv oppure in DAB+ dove disponibile.

  • Rai Radio 6 Teca
    Erede di Radioscrigno, ritrasmette i migliori programmi radiofonici del passato.
  • Rai Radio 7 Live
    Dedicato alla musica live
  • Rai Radio 8 Opera
    Canale rivolto a trasmettere opera

Canali radio regionali[modifica | modifica wikitesto]

La Rai, tramite la struttura Rai Friuli Venezia Giulia di Trieste, realizza per la minoranza linguistica slovena presente in quela regione autonoma una radio dedicata:

E' diffusa in tutta la Regione Friuli Venezia Giulia, in FM e sul DTT e in FM nelle zone confinanti della Slovenia e dell'Istria croata nonchè in streaming sul sito istituzionale della sede Rai regionale.

Testate giornalistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'informazione nei canali Radio Rai è curata da tre testate:

Riprese audio[modifica | modifica wikitesto]

Radio Rai si occupa anche delle riprese audio di particolari eventi musicali, spesso andati in onda anche in tv, come Il Rigoletto a Mantova[3] e La Cenerentola[4], e le dirette da importanti teatri lirici italiani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Area Editoriale Radiofonia, ufficiostampa.rai.it.
  2. ^ GrParlamento, radio.rai.it.
  3. ^ Comune di Mantova - L'impegno Rai per un evento in diretta mondiale
  4. ^ Rai 1 - Cenerentola

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria