Radio Rai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Rai.

Radio Rai
Logo
Stato Italia Italia
Fondazione 6 ottobre 1924
Gruppo Rai
Settore Telecomunicazioni
Prodotti Notizie
Sito web www.rai.it/dl/portale/radio.html
Aiuto
Attilio Parelli (info file)
«Segnale di apertura dei programmi radio Rai»

Radio Rai è la direzione che si occupa della realizzazione dei programmi radiofonici della Rai, nonché della pianificazione generale della divisione radiofonica.

Il termine è utilizzato in modo più generico per indicare il bouquet di canali radiofonici della Rai.

Il direttore della struttura Radio Rai è Nicola Sinisi, con vicedirettore Roberto Sergio, mentre il direttore artistico è il conduttore televisivo Carlo Conti.[1]

Canali generalisti[modifica | modifica wikitesto]

Diffusi in FM, AM (solo Rai Radio 1), DAB+, DTT, Satellite (Eutelsat Hot Bird) e WEB:

Logo di Radio Rai utilizzato negli anni novanta

Canali tematici[modifica | modifica wikitesto]

Diffusi in FM (solo Rai Radio 5 Classica in alcune zone del territorio nazionale), Filodiffusione, DAB+, DTT, Satellite (Eutelsat Hot Bird) e WEB:

Filodiffusione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Rai Filodiffusione.

La Rai trasmette due canali dedicati al servizio di filodiffusione, che fanno capo alla struttura interna "Canali di pubblica utilità":

Rai Canali di pubblica utilità

Lanciati nel 2010, questi canali sono diffusi in DAB/DAB+, WEB:

Altri[modifica | modifica wikitesto]

Diffusi in FM, DAB/DAB+, Satellite Eutelsat Hot Bird, WEB:

Canali regionali[modifica | modifica wikitesto]

La sede regionale della Rai per il Friuli-Venezia Giulia di Trieste realizza per la minoranza linguistica slovena Rai Radio Trst A. È disponibile in FM e sul DTT in Friuli-Venezia Giulia e in FM nelle zone confinanti della Slovenia e dell'Istria croata nonché in streaming sul sito istituzionale.

Le sedi regionali Rai di Trento e Bolzano realizzano trasmissioni in tutte tre le lingue ufficiali della Regione Trentino Alto Adige - Südtirol. I programmi in Italiano sono trasmessi sulle frequenze di Rai Radio 2, coprendo la diretta nazionale, ogni giorno nel primo pomeriggio. Le trasmissioni in tedesco e ladino, invece, hanno un canale dedicato: Rai Südtirol. L'emittente locale in lingua tedesca, così come le trasmissioni locali in lingua italiana, sono disponibili su tutto il territorio regionale e nei comuni limitrofi in FM e DAB+.[2]

Informazione[modifica | modifica wikitesto]

I radiogiornali e i notiziari sul traffico vanno in onda sui canali generalisti e sono curati rispettivamente dal Giornale Radio Rai e dal CCISS. Radio 1 inoltre trasmette i notiziari regionali realizzati dalle redazioni locali della TGR.

Riprese audio[modifica | modifica wikitesto]

Radio Rai si occupa anche delle riprese audio di particolari eventi musicali, spesso andati in onda anche in tv, come Il Rigoletto a Mantova[3] e La Cenerentola[4], e le dirette da importanti teatri lirici italiani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Area Editoriale Radiofonia, rai.it.
  2. ^ Rai BZ, su www.raibz.rai.it. URL consultato il 07 ottobre 2016.
  3. ^ Comune di Mantova - L'impegno Rai per un evento in diretta mondiale
  4. ^ Rai 1 - Cenerentola

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria