RAI Mux 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

RAI Mux 2 è stato uno dei multiplex della televisione digitale terrestre a copertura nazionale presenti nel sistema DVB-T italiano. Apparteneva a Rai Way, società controllata da Rai.

Copertura[modifica | modifica wikitesto]

Il RAI Mux 2 aveva diffusione nazionale.

Frequenze[modifica | modifica wikitesto]

Il RAI Mux 2 trasmetteva in SFN sul canale 30 della banda UHF IV in tutta Italia, e eccezione della Sardegna dove trasmetteva sul canale 49 della banda UHF V. Sfruttava la rete precedentemente impiegata per le trasmissioni analogiche di Rai 2 e del RAI Mux A (switch-over). Il mux è stato chiuso chiuso il 20 ottobre 2021 a causa della riduzione dei mux imposta dalla conversione della banda 700 MHz alla telefonia mobile.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

2009[modifica | modifica wikitesto]

2010[modifica | modifica wikitesto]

2011[modifica | modifica wikitesto]

2012[modifica | modifica wikitesto]

2013[modifica | modifica wikitesto]

2015[modifica | modifica wikitesto]

2016[modifica | modifica wikitesto]

2017[modifica | modifica wikitesto]

2018[modifica | modifica wikitesto]

2020[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 gennaio 2020: Rinominata Rai Radio Classica in Rai Radio 3 Classica.[1]
  • 10 gennaio 2020: Modificato l'identificativo di Rai Radio 3 Classica diventando Rai Radio3 Classica.[2]

2021[modifica | modifica wikitesto]

  • 20 ottobre 2021: Chiusura del mux in tutta Italia.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Canali presenti al momento della chiusura[modifica | modifica wikitesto]

Canali televisivi[modifica | modifica wikitesto]

LCN Canale Note
23 Rai 5 FTA
54 Rai Storia
58 Rai Sport
146 Rai Scuola

Canali radiofonici[modifica | modifica wikitesto]

LCN Canale Note
N.D. Rai Radio Tutta Italiana FTA
N.D. Rai Radio3 Classica
N.D. Rai Radio Techete'
N.D. Rai Radio Live
N.D. Rai Radio Kids
N.D. Rai Gr Parlamento
N.D. Rai Isoradio
N.D. Rai Radio1 Sport
N.D. Rai Radio2 Indie

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione