Cairo Due

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cairo Due è uno dei multiplex della televisione digitale terrestre a copertura nazionale presenti nel sistema DVB-T italiano. Appartiene a Cairo Communication, società del gruppo di Urbano Cairo. Il multiplex copre il 94% della popolazione italiana, tuttavia sono in corso progetti di estensione in regioni come la Valle d'Aosta.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il multiplex Cairo Due trasmette in SFN sul canale 25 della banda UHF in tutta Italia; ad eccezione di Liguria, Toscana, Umbria, parte del Lazio e Sardegna dove trasmette sul canale 59 della banda UHF. Attualmente in Italia sono presenti 877 impianti che trasmettono il mux Cairo Due.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

2015[modifica | modifica wikitesto]

  • 9 giugno 2015: Attivazione del mux contenente un solo canale test.
  • 29 settembre 2015: Inseriti LA7 HD e LA7d HD.

2016[modifica | modifica wikitesto]

  • 18 luglio 2016: Inseriti LA7 e LA7d[2], eliminato canale test
  • 27 settembre 2016: Inserito LA7 TEST.
  • 22 dicembre 2016: Aggiunti LA7 on demand, LA7d on demand, LA7 TEST, LA7 Servizi on demand.

2017[modifica | modifica wikitesto]

  • 3 febbraio 2017: Aggiunti LA7 e LA7d sui canali 107 e 229.

2018[modifica | modifica wikitesto]

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Sul multiplex sono presenti canali televisivi, in chiaro.

Canali televisivi[modifica | modifica wikitesto]

LCN Canale Note
7
107
LA7 FTA (SDTV)
29
229
LA7d
507 LA7 HD FTA (HDTV)
529 LA7d HD
807 LA7 on Demand Copia del canale in SD

Servizi interattivi[modifica | modifica wikitesto]

LCN Servizio interattivo Note
829 LA7d On Demand Schermo nero
929 LA7 Servizi On Demand
888
907
998
999
LA7 TEST

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli impianti in Italia - Pagina 208, su www.digital-forum.it. URL consultato il 30 aprile 2019.
  2. ^ LA7 cambia frequenza!, su la7.it. URL consultato il 24 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2016).
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione